TORTILLA VERDE IRACHENA CON LIMONE E TAHINI - CHOPPED SALAD da "Oren" di Oded Oren

Viaggiare attraverso i profumi e colori delle cucine del mondo ci fa scoprire una ricchezza di sapori con ricette dal grande equilibrio per la cucina di tutti i giorni.
La cucina del Medioriente con "
Oren" di Oded Oren è la protagonista della settimana di Cook_my_Books e se ci seguite vi conquisterà
Io ho scelto di proporvi la "
Iraqi green tortilla with lemon and tahini" e la "Chopped salad" con cui Oren suggerisce di accompagnare la Tortilla

Oren ci tiene immediatamente a spiegare la sua versione e nome della ricetta: "Originario dell'Iraq, "eeja" si trova anche nella cucina iraniana, dove è anche conosciuto come "kuku sabzi".
La mia versione è più simile alla tortilla spagnola in quanto non uso farina nella ricetta. Non lasciarti scoraggiare dalla quantità di erbe usate, tutto si combina davvero bene. Mi piace servirlo con tahini e limone per creare un sapore molto erbaceo e fresco. Eventuali avanzi funzionerebbero brillantemente in un panino
."

   

TORTILLA VERDE IRACHENA CON LIMONE E TAHINI
IRAQI GREEN TORTILLA WITH LEMON AND TAHINI

da "Oren" di Oded Oren

Per 3-4 persone

2 cucchiai di olio d'oliva
1 cipolla grande tagliata finemente
1 peperoncino verde affettato sottilmente
100 g di coriandolo tritato finemente eliminando i gambi
100 g di prezzemolo a foglia piatta tritato finemente eliminando i gambi
50 g di menta tritata finemente eliminando i gambi
30 g di cipollotti affettati finemente
6 uova grandi
½ cucchiaino di cumino macinato
1½ cucchiaino di sale marino

Per servire
1 limone, tagliato a spicchi
Tahini classico (segue ricetta)
Insalata tagliata (opzionale segue ricetta)*

Preriscaldate il forno a 180°C.
In una padella scaldate l'olio a fuoco medio.
Aggiungete la cipolla tagliata a dadini e il peperoncino verde, soffriggete per 6-8 minuti fino a quando la cipolla non sarà caramellata.
Mettete le erbe aromatiche tritate e i cipollotti affettati in una ciotola. Rompete le uova nella stessa ciotola. Aggiungete le cipolle caramellate, il peperoncino, il cumino macinato e il sale, frullate il tutto.

In una padella antiaderente da 26 cm, da poter mettere in forno, scaldate l'olio d'oliva a fuoco medio-basso. Lasciate scaldare la padella per 2 minuti, quindi versate il composto di uova e erbe. Cuocete per 4-5 minuti, quindi trasferite in forno e cuocere per altri 15 minuti. Togliete dal forno e fate scivolare la tortilla su un piatto da portata. Tagliate in porzioni e servite con spicchi di limone, tahini e un po' di insalata tritata.

INSALATA TRITATA
CHOPPED SALAD

Lo chef ci racconta che: "questo piatto si può trovare quasi ovunque in Israele. Alcuni posti la chiamano insalata israeliana, altri la chiamano insalata araba – io la chiamo semplicemente insalata tritata. Da bambino amavo andare al ristorante con mio padre. Ci sedevamo al bar e guardavamo gli chef tagliare gli ingredienti freschi per questa insalata proprio di fronte a noi, e sognavo di aprire un posto dedicato a un'insalata tritata davvero deliziosa preparata al momento davanti ai clienti. Come sempre, prendete i migliori pomodori e cetrioli che trovate. Il condimento è fondamentale, così come filtrare i pomodori prima di aggiungerli all'insalata. Questo è davvero un piatto per tutto il giorno: da una colazione con un uovo sodo e tahini, poi in tavola a pranzo o a cena come parte di una varietà di altri piatti a base di verdure e carne.
Si abbina deliziosamente con il pesce, ma può anche essere un piatto unico
."

Per 2 porzioni
5 pomodori maturi di buona qualità, tagliati a dadini di 2–3 mm
3 mini cetrioli (stile turco o greco), tagliati a dadini da 2–3 mm
½ cipolla bianca, tagliata a dadini di 2–3 mm
30 g di prezzemolo a foglia piatta, tritato eliminando i gambi
15 g di menta tritata e priva di gambi
25 ml di olio extravergine di oliva
25 ml di succo di limone
sale marino e pepe nero appena macinato
100 g Tahini classico o acquistato in negozio, per servire

In un setaccio o scolapasta mettete i pomodori a cubetti per drenare l'acqua in eccesso. Unite il tutto in una terrina e condite con sale e pepe. Mescolate delicatamente con un cucchiaio. Trasferite in una ciotola e servite con il tahini.

TAHINI CLASSICO
CLASSIC TAHINI

Anche qui lo chef ci suggerisce: "Per non rovinare il tahini non mettete troppo aglio, limone o sale. Assaggiate mentre procedi e regolate il condimento di conseguenza. Se trovate un tahini di buona qualità, non ci sarà quasi bisogno di aggiungere nulla. Dovrebbe essere delizioso così com'è."

Per circa 450 g
240 g di Tahini acquistato in negozio
200 ml circa di acqua fredda
2 cucchiaini di succo di limone
½ spicchio d'aglio, schiacciato
¼ di cucchiaino di sale marino fine

In una terrina mettete il tahini e iniziate ad aggiungere l'acqua fredda, un terzo alla volta, mescolando con una frusta o un cucchiaio. Quando avrà una consistenza morbida e cremosa, aggiungete il succo di limone, l'aglio e il sale.

La salsa tahini può essere conservata in frigorifero, ma inizia a perdere profondità di sapore dopo un giorno, quindi preparatela sempre fresca.

Commenti

Etichette

Mostra di più

Post più popolari