TOAST CON FETA E FAVE MARINATE ALLA ZHOUG da "Cook Color" di Maria Zizka

La natura in autunno si arricchisce di mille sfumature di colori è quasi una tavolozza di un pittore. La mia seconda proposta da "Cook Color" di Maria Zizka per Cook_my_Books sono dei deliziosi "Zhoug-marinated feta and fava toasts" descritti così dall'autrice: "una raccolta di deliziosi ingredienti verdi disposti a strati sul pane tostato: fave elastiche, za'atar, foglie di menta fresca e la salsa yemenita piccante e dal sapore audace chiamata zhoug."


TOAST CON FETA E FAVE MARINATE ALLA ZHOUG
ZHOUG-MARINATED FETA AND FAVA TOASTS

da "Cook Color" di Maria Zizka

Per 4 – 6 persone
4 spicchi d'aglio, sbucciati
2 mazzi di coriandolo, gambi inferiori tagliati
1 mazzetto di prezzemolo le foglie
1 jalapeño senza gambo e tagliato in 3 pezzi
1 cucchiaio di aceto di sherry
½ cucchiaino di semi di cumino
¼ di cucchiaino di coriandolo macinato
¼ di cucchiaino di cardamomo macinato
Sale marino fino
120 ml di olio extravergine di oliva, più altro per spennellare
170 g di feta - formaggio
910 g di fave nel baccello*
4 rametti di menta le foglie affettate sottilmente
1 limone succo e scorza grattugiata finemente
1 baguette, tagliata a fette sottili in diagonale
2 cucchiai di za'atar

*Nota per le fave
Se non trovate le fave fresche, potete utilizzare quelle cotte in scatola o quelle congelate. Se usate quelle già cotte naturalmente dovete saltare il passaggio della cottura, ma non dimenticatevi di sbucciarle

Usate un robot da cucina per tritare finemente l'aglio. Aggiungete il coriandolo, il prezzemolo, il jalapeño, l'aceto, il cumino, il coriandolo, il cardamomo e 1 cucchiaino di sale. Azionate e tritate bene tutto. Mentre la macchina è in funzione, aggiungete lentamente a filo l'olio d'oliva. Lavorate fino a quando l'olio è completamente incorporato e lo zhoug diventa verde brillante ed emulsionato.

Mettete la feta in un contenitore abbastanza grande da poterla inserire perfettamente in un unico strato. Versate lo zhoug sulla feta in modo che il formaggio sia completamente sommerso. Trasferite in frigorifero per almeno 1 ora o fino a 3 giorni prima di servire.

Portate ad ebollizione una pentola d'acqua. Riempite una grande ciotola con ghiaccio e acqua.
Sgusciate le fave dai baccelli. Immergete le fave sgusciate nell'acqua bollente e cuocetele per 2 o 3 minuti, quindi scolatele e tuffatele nel bagno di ghiaccio a raffreddare.

Quando le fave saranno fredde, scolatele in uno scolapasta e con l'unghia forate il guscio esterno di ciascuna fava. Spremete le fave dal guscio e mettetene metà in una piccola ciotola o in un mortaio. Aggiungete metà della menta, la scorza di limone, il succo di limone e ¼ di cucchiaino di sale e schiacciare con una forchetta o il pestello fino a ottenere una crema a pezzetti. Unite le restanti fave intere. Assaggiate e condite con altro sale se necessario.

Preriscaldate la griglia.
Disponete le fette di baguette in un unico strato su una teglia. Spennellatele con olio d'oliva e mettetele sotto la griglia a tostare finché non saranno dorate e croccante. Spalmate ogni fetta con un po' di zhoug, mettete sopra un po' di purea di fave e finite con qualche grosso pezzo di feta marinata.

Cospargete lo za'atar sulla feta bianca esposta, facendola diventare verde, e guarnite con la menta rimanente prima di servire.

Commenti

Post più popolari