sabato 2 maggio 2009

Torta pasticciotta salentina di ......... P.D'Onofrio

Splendida ricetta di questo dolce salentino che non conoscevo e che ha subito incuriosito quando un paio di giorni fa è stato presentato alla prova del cuoco da Palma D'Onofrio

Ieri mi si è presentata l'occasione per farlo, mi serviva un dolce comodo da portare per una scampagnata ............................ scusate le foto bucoliche ma se qualcuno mi segue da un po' sa che stiamo recuperando un castaneto e molte domeniche le passiamo li a lavorare


La ricetta è la stessa presentata, ho cambiato solo una parte del ripieno perchè ho usato la marmellata di prugne al post delle amarene e l'ho fatta a torta invece che a pasticcino monoporzione

per la base o simil frolla
300gr farina bianca
125gr zucchero
100gr burro a pezzetti
2 uova
1/2 limone
5gr ammoniaca per dolci
un pizzico di sale

per farcia o crema
450gr latte
50gr panna
4 tuorli d'uovo (circa 75gr)
150gr zucchero
45 gr amido di mais
un pizzico sale
stecca vaniglia

marmellata di prugne

Preparare la nostra crema pasticcera sbattendo i tuorli con lo zucchero e l'amido di mais, poi aggiungerli al latte che avremo riscaldato con la panna e i semini della stecca di vaniglia
Mescolare bene e quando sarà ben amalgamato rimettere sul fuoco e far addensare la nostra crema, poi metterla in una coppa, coprirla con la pellicola a contatto (per non farla seccare) e farla raffreddare



Per la simil frolla mettere nella farina il nostro burro a pezzettini e amalgamarlo bene con le mani fino ad avere uno sfarinato omogeneo


aggiungere zucchero, sale, scorza di limone e ammoniaca per dolci e mescolare bene per ultimo aggiungere le uova e amalgamiamo fino ad avere una bella pasta simile ad una frolla per aspetto ma molto più morbida (se servisse aggiungere un pizzico di farina)
Creare un panetto da avvolgere in una pellicola e metterlo a riposare in frigo per una mezz'ora circa

Quando la pasta sarà raffreddata stenderne 2/3 e con essi foderare una teglia
io per comodità la stendo già sulla carta forno (tagliata di misura) e poi la passo in teglia



a questo punto mettere sul fondo uno strato di marmellata di prugne e qualche scaglietta di mandorle
coprire il tutto con la nostra crema pasticcera



ora stendere la pasta rimasta e con essa ricoprire la torta sigillandola bene ai bordi
fare qualche forellino con uno stecchino



Infornare a 180° per circa 20-25 minuti fino a quando la superficie sarà bella dorata

la fetta di una vera delizia

azzannata



Ops troppe foto ........... ma quale eliminare !!!!!
Stampa tutto il post

21 commenti:

  1. Eh si, deve essere proprio una delizia!

    RispondiElimina
  2. buonisssssima....marmellata e crema pasticciera...wow.katia

    RispondiElimina
  3. Ammazza che torta!!!!!! deve essere squisita... :-) una fetta ti avanza per me vero? baci

    RispondiElimina
  4. l'azzannerei anch'io una fettina, molto volentieri!

    RispondiElimina
  5. un morso pure io ce lo darei buonissima, e le foto pure belle

    RispondiElimina
  6. Un'altra ricetta che non conoscevo.. e la tua versione ha un'aria da provare: trooooppo invitante! Grazie e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  7. l'ho visto di sfuggito , ti è venuto benissimo!

    RispondiElimina
  8. buonissima !!! complimenti !! un'altra torta da provare!! buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  9. se e' buona anche solo la deta' dei pasticciotti, e' strepitosa :)

    RispondiElimina
  10. Ciao!
    Ma qsuesta torta con crema e marmellata di prugne è davvero da provare...
    baci baci

    RispondiElimina
  11. Buona notte

    @ marsettina
    grazie cata

    @ Tania
    grazie mille

    @ Katia
    si proprio buonissima

    @ Claudia
    @ Betty
    questa purtroppo è gia sperita però la prossima ve ne avanzo una fettina

    @ Silvanausa
    grazie cara gentilissima

    @ Barbara
    grazie a te vedrai è buonissima e facile da fare

    @ Mary
    grazie vale la pena farla

    @ Katty
    ciao cara se la provi non te ne pentirai

    @ nonsisamai
    ciao e grazie
    io i pasticcitti non li conosco ma questa è strpitosa

    @ manu e silvia
    grazie ragazze

    buon week-end a voi tutte
    smack Manu

    RispondiElimina
  12. Dev' essere buonissima veramente, vorrei stare un po'a dieta ma come si fa vedendo certe delizie?
    Ciao, buona domenica

    RispondiElimina
  13. Bella ricetta, questa mi è sfuggita, grazie per averla postata!
    Buona Domenica...un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. mi sa che la provo..mi fa venire l'acquolina...a presto..buona domenica

    RispondiElimina
  15. ciao io sono cristina =) complimenti per la torta, sembra proprio deliziosa! yummm con la marmellata... e poi le foto in mezzo alla natura sono molto d'effetto ;)

    RispondiElimina
  16. Ciao carissime

    @ Milù
    in effetti girando per blog è un po' difficile pensare alla dieta ........... però ci sono anche ricettine light....smack

    @ Susy
    grazie a te è un piacere poter essere d'aiuto

    @ elisa
    grazie cara ..... fammi sapere

    @ cristina
    ciao e ben arrivata
    mi fa molto piacere quello che hai detto e sono contenta che apprezzi le foto nella natura

    smack e buona notte
    Manu

    RispondiElimina
  17. semplicemente...SPETTACOLARE....la proverò certamente!complimenti!
    ciao
    Emma

    RispondiElimina
  18. Ciao carissima grazie di essere venuta a trovarmi e vedrai che buona quando la farai

    Buona notte Manu

    RispondiElimina
  19. ciao! vorrei provare la tua fantastica torta.. =) volevo però chiederti due cosine:
    1)quante uova occorrono per la simil frolla? poiche negli ingredienti iniziali non ho trovato il numero..
    2)il burro come lo usi? nel senso freddo di frigo o morbido?
    grazie delle ricetta.. federica

    RispondiElimina
  20. Ciao Federica
    grazie della visita
    hai perfettamente ragione le uova sono rimaste nella tastiera ......

    allora per questa dose servono 2 uova la mia tortiera è da 26cm se la tua è più grande aumenta leggermente la farina

    il burro invece lo usi a pezzetti, quasi appena tolto dal frigo e devi mescolarlo alla farina creando uno sfarinato amalgamato e solo dopo aggiungi gli altri ingredienti

    ciao a presto se hai dubbi chiedi pure

    smack Manu

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails