domenica 14 giugno 2009

Treccia rotonda .......... per una brioche

Quando ho visto questa forma di treccia da ComidaDeMama non ho potuto resistere, lo sapete che ho un debole per gli intrecci come
la treccia svizzera, la treccia a tre, per non parlare poi della treccia russa e così senza pensarci troppo con il mio nuovo lievito liquido ho fatto queste brioscine

NB:
Per chi volesse, come Antonella, preparare queste treccie con lievito di birra basta che segua il procedimento dell'impasto del mio pane decorato al latte e poi via con l'intreccio


Ho usato il lievito della 7 fase e quindi ancora pasta da riporto

Poolish
60gr farina forte
60gr lievito eccedente dei rinfreschi (quasi lievito liquido)
80gr latte

Sciogliere bene il lievito con il latte e poi aggiungere la farina e mescolare molto bene e mettere a lievitare per 8 ore

Impasto
Poolish tutto
200gr farina
2 uova
3 cucchiai di zucchero
½ cucchiaino di sale
100gr burro morbido

Amalgamare molto bene tutti gli ingredienti, se fosse necessario aggiungere un po’ di latte se troppo asciutto o un po’ di farina se troppo morbido
Dipende molto sia dal grado d’idratazione della nostra pasta da riporto, la mia era molto ben idratata visto che era all’ultimo passaggio e poi anche le uova influiscono sull’impasto
Lavorare bene l’impasto fino ad avere una bella pasta liscia e morbida, lasciare lievitare per un’ora circa

Dopo la lievitazione dividere l’impasto in otto parti
E ogni parte in quattro e formare dei rotolini della stessa dimensione
Adesso siamo pronti per incominciare ad intrecciare

Sembra difficile, ma non lo è seguite le foto e soprattutto i numeri vi aiuteranno moltissimo, io ho visto il procedimento qui (un sito francese)
Scusate se qualche foto non è a fuoco, nell’ultimo passaggio c’è un errore il 4 doveva passare sotto al 7 infatti se guardate bene dove segnalato si nota che non è intrecciata


Ecco la nostra treccia tonda quasi pronta non resta che rimboccare sotto la treccia gli ultimi pezzettini e poi metterla sulla teglia a lievitare





Io ho lasciato lievitare tutta la notte e al mattino le ho trovate cosi,





Le ho cotte a 180° per 15 minuti circa (ho usato un fornetto) o un po’ di più se usate il forno normale



Sono o non sono belle e vi assicuro buonissime e morbide anche dopo due giorni



slurp !!!!!!






Buona domenica
Stampa tutto il post

41 commenti:

  1. Bellissime!!!
    Ma come si fa a districarsi con tutti questi rotolini, io mi sarei intrecciata le dita ahahahaha!!
    Brava come sempre!
    Baci!

    RispondiElimina
  2. devono essere buonissimi mamma mia che pazienza che hai bravissima la spiegazione perfetta

    RispondiElimina
  3. meravigliose!! e chissà che profumino...mmmm

    RispondiElimina
  4. Oh my god ! Un altro po' e svengo. ti ho trovato oggi per caso, cioè legegndo un tuo commento su comida de Mama e che ti trovo ? Questa meravigliosa treccia rotonda da svenimento. Brava !

    RispondiElimina
  5. ma come hai fatto ad intrecciarle a quella maniera!! che spettacolo! e che buone.... :-)))baci baci

    RispondiElimina
  6. Ciao! ma sei stata bravissima! le treccie arrotilate son proprio bellissime! e chissà come devono essere dolci!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. Belle e buone, sei stata proprio bravissima...complimenti

    RispondiElimina
  8. Meravigliose e coreografiche,complimenti!

    RispondiElimina
  9. Veramente spettacolari!!!
    E devono essere anche buonissime.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Meravigliose!!! non c'è altro da aggiungere, ah, sì, peccato non avere il lievito liquido :(

    RispondiElimina
  11. Buona notte

    @ anna
    grazie carissima ...... segui i numerini e vedrai che non ti incastri!!!!

    @ silvanausa
    grazie cara sono veramente buone e per la treccia fatta la prima ..... dopo si copia

    @ marsettina
    @ Federica
    grazie carissime

    @ Marili
    grazie carissima e benvenuta nel mio blog ..... a presto

    @ Claudia
    grazie cara sembra difficile ma alla fine non è così

    @ manu e silvia
    mi è piaciuta subito questa treccia ed ho pensato d'abbinarla alle brioche

    @ Sara
    grazie carissima .......... ciao

    @ Nanny
    @ minnie
    si fanno un figurone grazie

    @ Moki
    carissima grazie
    il lievito liquido non è difficile da fare, ci vuole solo un po' di pazienza

    un grosso smack
    Manu

    RispondiElimina
  12. wooow wooow wooow
    Manu sono stupende queste brioches intrecciate....e poi si vede che sono gonfissime e sofficisime....buoooooone!!!
    sei sempre più bravaaaaa....complimentissimi!!!
    smak!!!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Marcy,
    grazie carissima sei veramente gentilissima ......... non so perchè ma li entrecci mi sono sempre piaciuti ........ mi entusiasmano proprio

    smack Manu

    RispondiElimina
  14. bravo ! tes pains sont magnifiques et merci pour le lien vers mon blog

    applauso! i tuoi pani sono magnifici e grazie per il legame verso il mio blog

    RispondiElimina
  15. Ciao piroulie,
    grazie mille della visita
    i tuoi intrecci sono bellissimi e non potevo non farli, mi affascinano troppo!!!!

    il link al tuo blog per me era giustissimo farlo, perchè se io ho fatto i panini la treccia è merito tuo
    il tuo blog lo seguo spesso è bellissimo

    ciao smack
    Manu

    RispondiElimina
  16. Ciao Manu!! Ho provato le tue trecce..le ho fatte stamattina per colazione..hai sentito il profumo??? Erano ottime!! Morbide e deliziose! Ed era la mia prima volta col lilì!! Sono veramente felice!! Grazie della ricetta!!

    ps:sono silvi cookina trentina anche io!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao Silvia
    sono contentissima che le treccie siano riuscite e se hai usato il lievito liquido sono veramente fantastiche
    è un lievito che appena si sa usare, da delle bellissime soddisfazioni

    grazie mille della fiducia
    Manu

    RispondiElimina
  18. Se ti va un giorno quando avrò preso un pò la mano su questo lievito potremmo fare un cucinare insieme!!!!
    Invece ho fatto un errore da vergogna...ho praticamente precotto una focaccia fatta sempre col lilì sulla stufa olle...non pensao fosse così calda!!! ;) mi rifarò!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Silvia
    anch'io metto i lievitati vicino alla stufa ....... però non mi è mai capitati di precuocerli ........ sono cose che capitano!!!

    Salutoni Manu

    RispondiElimina
  20. c'è da perdersi tra le bellezze e i profumi di questo blog! sto per fare i tuoi grissini e spiedini :D
    Innamorara-Laura

    RispondiElimina
  21. Grazie Laura
    il tuo commento è bellissimo

    un salutone
    Manu

    RispondiElimina
  22. Brava veramente e chissà che buone!!
    Posso farle con 200 di licoli dopo i pseudo rinfreschi? Grazie
    Francesca

    RispondiElimina
  23. Ciao francesca
    certo che puoi farle il lievito liquido con gli pseudo rinfreschi è come un poolish quindi puoi partire direttamente da li

    ciao e grazie
    Manu

    RispondiElimina
  24. Grazie alle tue splendide foto e soprattutto consigli ho convertito il mio lm a licoli ed ho fatto queste treccine...na faticaaaaa, solo che in cottura hanno perso molto la loro forma...forse le ho fatte lievitare troppo...comunque sono felicissima del mio primo tentativo con il licoli, grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao
      mi fa piacere che i miei consigli ti abbiano permesso di crearti il lievito liquido, hai ragione queste treccine non sono facilissime da costruire ....... se le hai lasciate troppo è facile che perdano la forma vedrai che la prossima volta verranno perfette grazie a te per la fiducia
      Manu

      Elimina
  25. Ho ricevuto in dono, da un amico che abita in Francia, un quantitativo esorbitante di preparato per brioche. Lo so che con il lievito naturale e il poolish il sapore deve essere sublime, ma io sono una tipa impaziente e così corro in cucina a leggere le istruzioni sul barattolo e poi intreccerò. Speriamo che non venga una ciofeca...
    Le tue brioche sono bellissime, la tua pazienza infinita!
    :)

    RispondiElimina
  26. Provata.
    La forma è venuta bene, mi sono divertita molto mentre facevo queste piccole brioche tonde e intrecciate, ma...ho dimenticato di mettere il burro nell'impasto! Per fortuna ho fatto una dose minima e ne son venute solo 2.
    Il sapore non è male comunque, un po' panbrioche, sono una pasticciona! :D
    Però non mi do per vinta e riproverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sono molto contenta che siano venute bene e sopratutto che tu ti sia divertita, in effetti questi intrecci sono un po' caotici, ma il risultato vale un po' di lavoro ........ senza burro certamente assomigliava più a un pane ma buonissime ugualmente
      ciao e grazie Manu

      Elimina
  27. Ciao Manu,scusami ma tu con che cosa le hai spennellate? Grazie.
    francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca,
      io generalmente i lievitati non li spennello, spesso li spruzzo con del latte

      ciao Manu

      Elimina
  28. Cara Manu, ho fatto già tre volte le tue treccine e devo dire che sono buonissime e morbidissime.L'unico problema è che perdono la forma. Ho usato uova piccolissime che quasi quasi sembravano di quaglia. ho aggiunto un pò di farina in più. Ho lavorato per bene con il Ken per più di 10 minuti.Ma niente......Come posso rimediare????Ti ringrazio . Buona notte. Francesca.

    RispondiElimina
  29. Cara Manu, ho provato già tre volte le tue treccine e devo dire che sono buonissime e morbidissime. L’unico problema è che durante la lievitazione perdono la forma. Ho provato con uova piccolissime che quasi quasi sembravano quelle di quaglia; ho usato un po’ di farina in più; ho lavorato con il ken più di dieci minuti, la pasta era elastica; ho usato la farina manitoba ….……..ma niente!!!!!!!!Che cosa ho sbagliato??????Puoi aiutarmi??????Grazie e buona notte.Francesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca
      per le treccine non hai sbagliato capita che ogni tanto perdono la forma
      il trucco perchè siano piu stabili è dato principalmente dalla formazione dei rotolini, devi cercare che siano più uniformi possibili e sopratutto che non abbiano sacche d'aria al loro interno, quando li prepari cerca sempre di far pressione con i polsi dal centro verso l'esterno cosi saranno più uniformi e le particelle d'aria si spostano verso l'esterno

      Ciao e buona notte
      Manu

      ps: scusa il ritardo

      Elimina
  30. Ho provato anche queste. Un lungo lavoro...ma che soddisfazione: SPETTACOLO!!

    RispondiElimina
  31. Ciao Manu, mi appresto a trasformare parte del mio LM solido in liquido e ho deciso di seguire il tuo suggerimento per l'utilizzo degli scarti...
    Che tipo di farina suggerisci per l'impasto, sempre manitoba?
    Sono un pò impicciato perchè ho la poolish pronta e sono indeciso sulla farina, tutta manitoba mi sembra molto tenace...
    Grazie e comolimenti
    Giuseppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe,
      scusa ma ho visto solo adesso la tua domanda
      Premetto che io non uso mai manitoba, uso sempre farina con proteine dal 12 al 13% quindi con forza
      comunque se vuoi usare la manitoba usane solo una parte e mescolala con la tua farina abituale puoi arrivare ad un 50/50
      Ciao Manu

      Elimina
  32. Ciao Manu! Questi dolci sono strepitosi!!!
    Ieri ho provato a farli, la lievitazione ha avuto dei problemi ma non demordo ... ci riprovo, sono troppo belli!
    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ale,
      i lievitati a volte sono un po' capricciosi, mercoledì scorso ad esempio avevo un pane che non voleva sapere di lievitare è stato lentissimo il giorno dopo che l'ho rifatto invece non ha avuto nessun problema,risentono moltissimo della temperatura e dell'umidità dell'aria
      grazie Manu

      Elimina
    2. Ciao Manu, grazie ancora di tutto, ho rifatto la treccia con del pane alla zucca, anche questo ha riscontrato gli stessi problemi, anche se è venuto bellino lo stesso, se vuoi vedere è qui:
      http://golositavegane.blogspot.it/2012/11/treccia-rotonda-alla-zucca.html

      Un abbraccio

      Elimina
  33. Ciao la tua treccia rotonda è spettacolare vorrei provare a farla ma sono una neofita del "lievito fatto in casa" e ho difficoltà con le dosi.
    Ho il mio poolish già stabilizzato, quanti grammi ne devo mettere per fare la tua ricetta?
    Sono tutto il giorno fuori casa (spesso anche nei weeh end) quindi non posso cimentarmi a fare il tuo lievito (per via dei rinfreschi orari); in che quantità devo usare il mio poolish per fare le tue fantastiche ricette?
    Grazie e complimenti
    Maria

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails