Toast di sarde croccanti

Tante gustose idee da preparare in poco tempo con soli 5 ingredienti sono per "Il Club del 27" le protagoniste del mese. Le ricette sono tratte dall'ultimo libro di James Oliver "Five ingredients Mediterranean" e ho scelto questi "Crispy sardine toasts" molto sfiziosi ideali anche per un buffet.


TOAST DI SARDINE CROCCANTI
CRISPY SARDINE TOASTS

da "Five ingredients Mediterranean" di James Oliver

per 4 persone
1 cucchiaio colmo di semi di finocchio
¼ di cavolo rosso (circa 320 g)
1–2 peperoncini di colore misto
1 ciabatta da 270 g
12 sarde fresche, squamate, eviscerate e sfilettate

In un'ampia padella antiaderente tostate per 1 minuto a fuoco medio i semi di finocchio, quindi versate 2 cucchiai di olio d'oliva, friggete per 1 altro minuto e versate in una ciotola capiente. Affettate o grattugiate molto finemente il cavolo rosso e i peperoncini, conditeli nella ciotola con 4 cucchiai di aceto di vino rosso e un pizzico generoso di sale marino e pepe nero.
Lasciate da parte per marinare velocemente.

Tagliate a metà con attenzione la ciabatta nel senso della lunghezza, irroratela con olio d'oliva, quindi tagliate ciascuna metà in 6 fette.
Aprite le sarde e premetele con forza sulla parte spugnosa (mollica) di ogni fetta di ciabatta, con la polpa rivolta verso il basso.
Preriscaldate una piastra o una padella antiaderente a una temperatura elevata, quindi mettete i toast nella padella con il pesce rivolto verso il basso e cuocete per 2 minuti su ciascun lato o fino a quando saranno dorati e croccanti. Cuoceteli in più lotti. Impiattate 3 toast a persona e servite, con sopra il peperoncino fresco e il cavolo marinato con semi di finocchio.


Commenti

  1. Manu che meraviglia, viene voglia di addentarle!!!!

    RispondiElimina
  2. Assolutamente da provare questi gustosissimi toast con le sarde, devono essere ottimi!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. questo piatto ha dei bellissimi colori e ne immagino il profumo, dopo tutto siamo nel blog giusto :) sempre bravissima!

    RispondiElimina
  4. Ma che belli che sono e devono essere anche molto gustosi :)

    RispondiElimina
  5. Se non fosse che avevo poco tempo e non volevo squamare e diliscare le sarde, avrei fatto proprio questa ricetta. E' già segnata, perché deve essere davvero troppo buona! Un abbraccio, Manu.

    RispondiElimina
  6. Ma che meraviglia! Complimenti anche per le foto!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi
E' attiva la moderazione dei commenti

Etichette

Mostra di più

Post più popolari