Pagnotta da colazione del Bangladesh da “Nadiya's simple spices” di Nadyia Hussein

Nadyia Hussein, vincitrice di The Great British Bake Off,  ha scritto molte libri di cucina tra cui “Nadiya's simple spices” il più recente in cui rivisita la cucina indiana (la sua famiglia é originaria del Bangladesh) per i palati meno avvezzi all’intensità dei suoi sapori più tipici, senza però snaturarla. Con le amiche di Cook my books lo abbiamo scelto per poter idealmente viaggiare nei sapori della cucina indiana
La prima ricetta che ho scelto è "
Bangladeshi Breakfast Loaf" di cui l'autrice ci dice:" .. in Bangladesh era un piacere mangiare una pagnotta per colazione, o "loof" come piaceva chiamarla a tutti. Era dolce, burroso e morbido come un cuscino, molto diverso dal pane che abbiamo con i nostri fagioli e uova. Questa è la mia versione: leggermente dolce e delicatamente aromatica grazie alla curcuma. Invece del burro, sto usando il burro chiarificato. Aspetta di vedere il colore giallo intenso: è una pagnotta come non l'hai mai vista prima."

Pagnotta da colazione del Bangladesh
Bangladeshi Breakfast Loaf

da Nadiya's simple spices” di Nadyia Hussein
Stampo da plum-cake da 900 g

350 g di farina forte per pane, più un po' extra per spolverare
7 g di lievito secco
7 g di sale fino
20 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di curcuma macinata
4 uova medie, più un tuorlo d'uovo per spennellare la pagnotta
50 ml di latte intero
115 g di burro chiarificato, ammorbidito
olio, per ungere

Per servire
burro salato

Nella ciotola di una planetaria mettete la farina forte per il pane. Aggiungete il lievito secco da un lato della ciotola e il sale fino dall’altro. Ora aggiungete lo zucchero semolato insieme alla curcuma macinata e mescolate bene il tutto fino a quando non sarà ben amalgamato. Fate un pozzo nel centro.

In una brocca rompete le uova e sbattete fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate il latte intero fino ad ottenere esattamente 250 ml di liquido. Potrebbero essere necessari più o meno di 50 ml, ma è per questo che è meglio fare questa parte in una caraffa.
Versate il composto umido nella cavità al centro del composto secco e mescolate il tutto, utilizzando il gancio per impastare della planetaria, fino ad ottenere un impasto grossolanamente amalgamato.

Ora aumentate la velocità e cominciate ad impastare fino ad ottenere un impasto che assomigli ad un impasto più liscio. Iniziate ad aggiungere piccole noci di burro chiarificato, lasciandolo incorporare prima di aggiungerne un altro. Continuate così finché non avrete finito tutto il burro chiarificato.

Continuate a impastare per 6 minuti ad alta velocità fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Trasferite l'impasto in una ciotola, coprite e lasciate in frigorifero per 2 ore.
Preparare uno stampo da plum-cake da 900 g imburrato e foderato con carta forno.

Versate l'impasto su una superficie infarinata. Impastate un paio di volte e modellatelo in modo che si adatti perfettamente allo stampo. Trasferite l’impasto nello stampo, coprite e mettete in frigorifero per tutta la notte così da poter preparare subito il pane fresco!

Quando siete pronti per infornare, preriscaldate il forno ventilato a 180 °C.
Togliete l'impasto dal frigorifero, scopritelo e spennellatelo con il tuorlo per dargli una bella lucentezza. Infornate e cuocete per 15 minuti, poi abbassate la temperatura del forno a 150 °C e fate cuocere per altri 30 minuti.

Una volta sfornata, lasciatela riposare per 10 minuti nello stampo, poi toglietela dallo stampo, eliminate la carta e fatela raffreddare completamente su una griglia.


Potete mangiarlo tostato in padella finché non diventa dorato su entrambi i lati, con abbondante burro. 

Commenti

Etichette

Mostra di più

Post più popolari