Crema di fagioli con involtino di verza e ricotta

Il nuovo appuntamento per L'Italia nel piatto è dedicato all'importanza dei legumi sulle nostre tavole di cui il 10 febbraio si celebra la Giornata Mondiale. 
I fagioli sono una importanti per la nostra salute, erano chiamati anche pane dei poveri. Le antiche varietà sono una ricchezza della natura da valorizzare e il recupero delle antiche sementi di questo specialissimo legume lo si deve al lavoro e alla passione di piccole aziende agricole


Crema di fagioli con involtino di verza e ricotta

per 4 persone
300 g di fagioli secchi borlotti 
1 gambo di sedano
1 carota
1 cipolla
brodo
rosmarino
timo
pepe

4 foglie di verza
200 g di ricotta
1/2 cipolla
1 pezzo di sedano rapa
1 cucchiaio di aceto di mele
grana grattugiato (Trentingrana)
erba cipollina 
La sera prima di preparare la ricetta mettete a bagno i fagioli in acqua fredda
Il giorno dopo tritate sedano, carote e cipolla e fate rosolare in una pentola, poi aggiungere i fagioli e del brodo abbastanza per coprirli bene e permetterne la cottura. Far cuocere i fagioli fino a quando sono morbidi, se necessario aggiungere ancora un po' di brodo
Togliere due cucchiai di fagioli e teneteli da parte. Portate un po’ d’olio a 60 °C e fatelo aromatizzare con il rosmarino e il timo, aggiungetelo ai fagioli e poi frullali bene con il frullatore ad immersione, aggiungete una bella macinata di pepe.
Se la crema di fagioli è un po' liquida fate cuocere ancora un po' fino ad addensarla. Tenete al caldo.

Mentre ii fagioli cuociono mettete a bollire una pentola d’acqua, salate e aggiungete un goccio di aceto, tuffate le foglie di verza e sbollentatele per pochi minuti, poi fatele raffreddare immediatamente mettendole in una ciotola d'acqua fredda cercando di non romperle. Poi scolatele e tamponatele con carta da cucina. 

Nel frattempo tagliate a cubettini un pezzetto di sedano rapa e un pezzo di torsolo di verza. Tritate la cipolla e poi fatela appassire in una padella con un filo di olio extravergine. Aggiungete quindi i cubetti di verza e sedano, fateli leggermente dorare, poi abbassate la fiamma al minimo aggiungete sale e pepe,  cuocete per 7-8 minuti fino a cottura mescolando ogni tanto e aggiungendo un cucchiaio 'acqua se necessario. Fate intiepidire.

In una ciotola mettete la ricotta e mescolatela, aggiungete la verza con sedano raffreddati ed amalgamate. Aggiungete anche un cucchiaio di grana e regolate con sale e pepe. 
Prendete le foglie di verza, tagliatele se troppo grandi e mettete al centro di ognuna un cucchiaio di ripieno alla ricotta. Ripiegate la foglia di verza su se stessa creando un involtino, potete anche chiuderlo con un filo di erba cipollina. 
Disponete gli involtini su una teglia da forno con della carta forno, poi spolverateli con del grana grattugiato e infornate a 180 °C per circa 10 fino a doratura

Servite la crema di fagioli calda distribuendola nei piatti, al cui centro metterete un involtino di verza, Aggiungete qualche fagiolo tenuto da parte, qualche bastoncino di sedano rapa saltato in padella. Un filo d'olio a crudo per completare.

Andiamo a scoprire le ricette coi legumi della nostra penisola 


Piemonte:
Liguria: Marò di fave
Lombardia: Zuppa rustica con i Fagiolini dall’occhio di Pizzighettone, i"Fasulin de l'oeucc"
Trentino-Alto Adige: Crema di fagioli con involtino di verza e ricotta
Veneto: Radici e fasoi, insalata di radicchi e fagioli
Friuli-Venezia Giulia: Zuppa di orzo e fagioli
Emilia-Romagna: Pancetta e piselli 
Toscana. Fagioli con l’occhio (o dall’occhio o dell’occhio) all’aretina
Umbria: Insalata di fagioli diavoli rossi con patate e cipolle
Lazio: Crespelle con farina di ceci
Abruzzo: Torchioli con ragù di lenticchie
Molise: Zuppa agnonese di lenticchie e pallotte
Campania: Zuppa di lenticchie e friarielli
Puglia: Ceci e funghi cardoncelli della Murgia
Basilicata: Cicerchie ricetta lucana con i cavatelli
Calabria: Lagane e ceci alla calabrese 
Sicilia: Minestra di Lenticchie Siciliana 
Sardegna: Il minestrone di lunga vita della famiglia Melis di Perdasdefogus 

E' possibile seguire L'Italia nel piatto sulla pagina Facebook o sul profilo Instagram



Commenti

  1. Un piatto irresistibile anche presentato con classe, molto chic oltre che squisito!

    RispondiElimina
  2. Questo piatto è elegantissimo, Manu, una ricetta molto invitante, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ma che ricetta appetitosa, un piatto completo e decisamente insolito. Proprio una bella idea! ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Questo piatto è uno spettacolo non so come altro definirlo, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Una gustosa alternativa per consumare i fagioli che noi adoriamo!

    RispondiElimina
  6. Che bella idea, anche molto elegante nella presentazione. Complimenti.

    RispondiElimina
  7. Ma che ricetta strepitosa! questa la copio! un abbraccio!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi
E' attiva la moderazione dei commenti

Post più popolari