giovedì 11 settembre 2008

Prugne secche snocciolate

Le prugne secche sono una vera delizia e ancor più buone se fatte da noi.
Non sono difficili hanno solo bisogno di un po' di pazienza.
Prendere delle belle prugne mature ma ancora belle sode.

Far bollire dell'acqua e quando bolle tuffarci le prugne per qualche minuto.

Attenzione si tratta solo di qualche minuto le prugne non devono rompersi ma solo scottare la buccia scolarle appena si vede che la buccia è bella gonfia e sembra rompersi.


Scolarle e quando sono fredde distenderle ad asciugare su delle griglie.



Se si è fortunati col tempo si possono mettere a seccare al sole.


Qui da noi non è possibile, io uso il forno ventilato al minimo 50°-60° al massimo con lo sportello semi chiuso e le lascio li per qualche ora fino a quando sono asciutte (si possono seccare anche a più riprese)


Quando sono quasi pronte, ma non troppo secche mi metto a snocciolarle ad una ad una (basta schiacciarle con le dita per far uscire l'osso) il lavoro è noioso, ma sarà ripagato quando si gustano e poi se le mangiano dei bambini non bisogna sempre star li ad avvisarli di stare attenti agli ossi.



Poi mettere le prugne distese sulla griglia, ancora un po' in forno per finire di seccarsi
Ed ecco le nostre prugne pronte per essere invasate




Questa foto rappresenta come sia notevole la differenza di
volume e peso tra prugne fresche e secche
10 prugne fresche = 235gr e 10 prugne secche = 55gr








qui invece 300gr prugne fresche e 300gr prugne secche
















Non ci resta che invasare le nostre prugne
Per conservarle meglio io quando sono pronte le metto nei vasi di vetro da 500gr pigiandole un po' (circa 3-4 etti in ogni vaso) e poi li chiudo e li sterilizzo coperti d'acqua per 20 minuti. Si conservano fantasticamente anche per un anno.


Ottime veramente, il lavoro viene ampiamente ripagato
Stampa tutto il post

17 commenti:

  1. Ciao Manu! Vai a leggere qui: http://bloggoloso.blogspot.com/2008/09/il-nostro-primo-premio.html :D

    RispondiElimina
  2. oddio, prima le abbiamo nominate...
    ed adesso le vedo...!!!
    cavoli se le avessi davanti agli occhi......

    smack!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Sara,
    grazie infinite per il premio

    smack
    Manu

    RispondiElimina
  4. Morè,
    carissima ti perseguitano

    .......peccato tu non le possa mangiare

    .....però io sono quasi stufa di vederle

    smack
    Manu

    RispondiElimina
  5. ciao mani sto procedendo vado a fare la scottatura...solo ch emi sono accorta che le mie sono meno violacee delle tue cioè piu rossastre slo alcune sono viola,spero non sia molto importante...ciauuu e speriamo bene

    RispondiElimina
  6. mamma mia è passata un'ora e nemmeno l'ombra della secchezza l'ho messo a 80°...che mi consigli? chi se lo sente papà per la bollettaaaaa :(

    RispondiElimina
  7. Ciao
    no non alzare la temperatura le rovineresti
    al limite spegnile e mettile al sole del pomeriggio che è bello forte e poi questa sera le rimetti un po' in forno, purtroppo le prugne ci impiegano molto ad asciugare non è una cosa veloce

    ciao Manu

    RispondiElimina
  8. alcune stanno vedendo l'ombra della secatura ma le piu piccole forse erano troppo grandi mannaggia...cmq faccio fino alle 15. e vediamo...senti ma se stanno fino a domani senza forno o sole fa qualcosa? il tempo oggi è uno schifo...

    RispondiElimina
  9. Ciao tranquilla nessun problema
    lasciale pure nel forno spento fino a domani, anch'io spesso le faccio a rate e vengono benissimo

    smack Manu

    RispondiElimina
  10. ciao manu sto procedendo nel seccare,ma volevo chiederti fa qualcosa se a qualcuna esce ancora un pokin-ino di liquido gommosetto???grazie E BN DOMENICA..
    ps.ancora grazie per il "sostegno" perchè quando faccio cose nuove ho sempre molta ansia e non riesco a far niente...solo ad essere nervosa e a mangiare...invece tu mi hai fatto stare molto tranquilla...UN BACIO

    RispondiElimina
  11. Ciao Marianna
    tranquilla non c'è nessun problema se a qualcuna esce ancora qualche cosa,
    se sono abbastanza asciutte/secche puoi tranquillamente metterle via, sterilizzandole o sottovuoto o se sai che le vuoi mangiare a breve anche in un bel contenitore ermetico!!!!

    grazie ti ho aiutato con piacere, anzi nei prossimi giorni rifarò questo post(un po' datato) cercando di mettere chiarire i dubbi leciti che sorgono

    ciao a presto e buona domenica anche a te
    Manu

    RispondiElimina
  12. ciao manu,per oggi mi sa che termino l'essicazione...ho solo un'altra decina piu o meno...tra sole e forno...volevo chiederti sicuro ch enon fa niente se magari qualcuna ha piu polpa? e se nel vasetto stanno strettine?grazi emille ancora...e se vai su cook c'è una tomm...che ti ringrazia tantissimo...sei un tesoro...

    RispondiElimina
  13. Ciao carissima,
    non preoccuparti se qualcuna ha più polpa va benissimo l'importante è che non siano troppo bagnate
    nel vasetto vanno benissimo strette, pensa che io in quello della bormioi da mezzo chilo metto ben 400-450gr di prugne secche
    guarda che puoi anche metterle nei sacchetti sottovuoto

    grazie a te

    ps: il nuovo post è quasi pronto spero di arrivare a caricarlo presto

    Ciao Manu

    RispondiElimina
  14. manu ho notato pero che non tutte sono secche secche...sono sudaticce? è cosi che devono essere? o è il bagnato che intdevi tu?grazie ancora

    RispondiElimina
  15. Ciao
    se sono un po' morbide e sudaticce come dici tu non c'è problema, l'importante è che schiacciandolo non esca fuori ancora dell'acqua perchè allora è meglio farle asciugare ancora un po'

    Buona notte
    Manu

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails