giovedì 4 maggio 2017

Torta di Rose un po' ribelle

I lievitati sono magici, sanno regalarti emozioni tutte le volte che quel mix  di farina, liquidi e lievito si incontrano e iniziano a trasformarsi lievitando. 
Sul blog ci sono tantissimi lievitati che testimoniano la mia passione iniziata tanti anni fa con Marianne e con lei. 
Oggi volevo fare qualche cosa di speciale però lei, la treccia russa non me lo ha permesso perché s'era inorgoglita d'essere la protagonista per il calendario del Cibo italiano e la gn della Torta di Rose è così che ho pensato alla mia torta di rose ribelle con l'impasto della treccia russa.



Torta di rose un po' ribelle
Ingredienti
Lievitino
6 g lievito di birra fresco
120 ml latte
115 g farina bianca

Impasto
Lievitino
80 ml latte
6 g lievito di birra
440 g farina bianca (proteine 13%)
90 g zucchero
2 uova medie
vaniglia in polvere
90 g burro
1 cucchiaino raso di sale

70 g burro con un po' di zucchero per il ripieno
Sciogliete in una ciotola (o in un bicchiere alto) il lievito in 120 ml di latte a temperatura ambiente, aggiungete 115 g di farina mescolando per amalgamare, otterrete un impasto cremoso.
Coprite e fate lievitare fino a quando avrà raddoppiato di volume. 
Quando il vostro lievitino sarà pronto aggiungete il latte in cui avrete sciolto il lievito, poi la farina mescolata con lo zucchero, la vaniglia e le uova. Lavorate l'impasto molto bene verso la fine aggiungete il sale e il burro morbido, impastate ancora fino ad ottenere un bell'impasto soffice ma non appiccicoso. Mettete in una ciotola, coprite con pellicola e fate lievitare fino al raddoppio.
Dopo un'ora abbondante quando l'impasto sarà lievitato, rovesciarlo sulla spianatoia, prelevatene un piccolo pezzetto (circa 50gr) e mettetelo da parte, poi senza lavorare troppo stendete l'altro impasto con il mattarello in un rettangolo regolare di circa mezzo cm.
Prendete il burro morbido e lavoratelo con un po' di zucchero, poi spalmatelo su tutta la sfoglia, lasciando libero solo mezzo cm nel lato superiore.

Adesso con calma iniziate dal basso ad arrotolare la sfoglia stando attenti a far combaciare i bordi  Quando arrotolate cercare sempre di stringere la pasta per poter dare una forma regolare, per chiudere bene il rotolo pizzicate leggermente i lembi dell’impasto sulla pasta otterrete così una chiusura quasi perfetta.

Quando il rotolo sarà ben chiuso controllate che lo spessore sia uniforme eventualmente fatelo scorrere sulla spianatoia per cercare di uniformarlo.

Tagliate quindi il rotolo in tranci di circa 4,5 cm, il taglio deve essere perfetto potete usare una spatola.
Stendete il pezzetto di pasta che avete messo da parte in una sfoglia sottilissima, quasi un velo che metterete alla base della tortiera.
Sopra la sfoglia appoggiate i rotoli di pasta appena tagliati in piedi con un lato tagliato in alto avendo l'attenzione di chiudere leggermente il fondo del rotolino. Riempite la teglia lasciando i pezzi di pasta leggermente distanziati fra loro.
Coprite e fate lievitare fino quasi al raddoppio quindi cuocetela in forno a 180° per circa 30 minuti.
I lievitati danno il meglio di sé mangiati freschi e la torta di rose ribelle ha fatto  sparire le proprie tracce a poche ore dalla cottura, neanche il tempo per essere immortalata in una bella foto c'è stato
Stampa tutto il post

11 commenti:

  1. Bellissima la tua torta di rose ribelle e la treccia russa....devo provarla prima o poi :)
    PS: anche io amo i lievitati:)

    RispondiElimina
  2. Fra le due non so quale preferirei, di certo sono due lievitati molto buoni oltre che belli da vedere complimenti. Un saluto

    RispondiElimina
  3. Fantstastica... a me non vengono mai così regolari, sono sempre un pò anarchiche! Un bascione

    RispondiElimina
  4. Una rosa in fuga!!!! Bellissima!!!!

    RispondiElimina
  5. meravigliosa!! Dovrai farmi un corso full immersion per i lievitati, così sarà la volta che imparo qualcosa! Complimenti Manu, un abbraccione

    RispondiElimina
  6. La tua versione classica è proprio bella Manuela, io l'ho fatta salata perché la dolce già era nel blog e i piace ma la torta di rose deve essere dolce bisogna dirlo...è proprio ben fatta...salutoni

    RispondiElimina
  7. Mi ingolosisce da morire. Devo provarla assolutamente.

    RispondiElimina
  8. bella la tua torta e mi sembra molto morbida, ce ne vorrebbe un pezzetto adesso! brava

    RispondiElimina
  9. Molto bella e anche soffice, bravissima!
    Un bacione <3

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails