giovedì 7 ottobre 2010

Pane ai maroni/castagne

Questo pane l'ho fatto domenica e l'abbiamo mangiato sotto i castagni, buonissimo e di facile esecuzione


10gr lievito di birra (20gr se volete una lievitazione veloce)
2 cucchiaini zucchero
150gr acqua
150gr latte
500/600gr farina (dipende dall'umidità delle castagne)
150gr passato di maroni
2 cucchiaini sale
1 cucchiaio olio

Questo pane è molto semplice e questa volta fatto con il lievito di birra, però per renderlo bello soffice è meglio fare un lievitino (o pre-impasto), quindi in una ciotola o anche nella macchina del pane sciogliere il lievito di birra con l'acqua, il latte e due cucchiaini di zucchero poi aggiungere tanta farina quanta ne serve per avere una pastella un po' densa (circa 200gr), spolverare la superficie con un po' di farina e lasciare lievitare per circa 30 minuti o fino a quando in superficie vedrete delle crepe. 
Dopo il riposo aggiungere il passato di maroni (castagne cotte e passate al passaverdura), il resto della farina, il sale e il cucchiaio d'olio lavorare bene, o utilizzare il programma impasto della macchina del pane  e lasciare lievitare coperto per circa un'ora. 
Dopo la seconda lievitazione dividere l'impasto in pezzi omogenei e creare delle palline che metteremo distanziate in una tortiera, copriamo e lasciamo lievitare per qualche ora. 

Nb:Io ho usato poco lievito perchè sapevo che avrei lasciato lievitare tutta la notte, per avere un pane fragrante al mattino

Quando sarà bello lievitato, per me al mattino, cuocere il pane a 180° per 30 minuti circa. Ora non ci resta che farlo raffreddare e gustarlo. 

Come potete vedere io l'ho servito sotto i castagni (notate i ricci per terra nel prato sullo sfondo)

alcune ricette che trovate nel blog con i maroni:

e prossimamente altre ricette con questo frutto delizioso!!!!

Stampa tutto il post

16 commenti:

  1. Beatat te che puoi gustare questa delizia sotto ai castagni!!! hai tutta la mia invidia ^_^

    RispondiElimina
  2. quando parli delle cose che fai, dei 140 chili di prugne, delle sagre della valsugana, delle domeniche in montagna io mi sdilinquisco.


    e questo pane alle castagne te lo copio sicuro. fra breve arriverà anche qui l'infornata delle castagne...

    RispondiElimina
  3. che meraviglia questo pane, ricetta davvero molto originale :)

    RispondiElimina
  4. Sembra delizioso!
    Toglimi una curiosità, che ora che mi metto a pelar castagne lo proverò tra un mese -pigra!-: il sapore risulta lievemente amaro o solo aromatico?

    RispondiElimina
  5. Ma che bontà, davvero originale. Bravissima!

    RispondiElimina
  6. Un salutone

    @ elenuccia
    grazie cara, si è veramente bello e ripaga molto del lavoro che in questi anni gli abbiamo dedicato

    @ Barbara
    Grazie mille

    @ Gaia
    grazie mille cara, sarebbe più bello avere poter invitare qualcuna di Voi e forse raccontarvi questo è farvi partecipare un po' .............. il pane copialo pure carissima, puoi farlo anche con un po' di farina di castagne, ma il gusto diventa più forte e deciso, smack

    @ Mirtilla
    grazie mille cara

    @ Azabel
    ciao cara, il gusto è solo aromatico se lo vuoi più deciso sostituisci parte della farina con quella di castagne, io li faccio entrambi ma questo è delizioso

    @ Ylenia
    grazie mille carissima

    smack
    Manu

    RispondiElimina
  7. che bello e interessante questo pane :) complimenti! e se ti va e hai piacere sei benvenuta anche nel mio blog :)

    RispondiElimina
  8. Ciao grazie mille,
    passo volentieri a trovarti però dammi il link perchè se clicco sil nome mi da "profilo non disponibile"

    ciao Manu

    RispondiElimina
  9. ciao,mi mancavano le ricette con il lievito,,ormai il caldo è finito e il forno può andare a tutta birra.Aspetto altre cose buone.Buon fine settimana

    RispondiElimina
  10. Ciao! e noi che lo abbiamo sempre fatto utilizzando la farina dic astagne! anche questa è una buonissima alternativa! e ti è lievitato proprio benissimo!
    non è che ti è avanzata un pò di crema di marroni? così lo proviamo anche noi ;-)
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Che bello che è Manu!
    Peccato non averlo fatto col liquido.
    Ma anche così e poi mangiato sotto i castagni, penso che sia stato eccezionale.
    Baci!

    RispondiElimina
  12. Navigando tra food-blooger mi ritrovo nel tuo blog e posso solo ammirare le tue ricette con le castagne....allora mi viene spontaneo dirti che volevo invitarti...a partecipare alla mia raccolta. Sapori d'autunno: le castagne.
    Qui trovi tutto le info:
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/10/festeggiamo-il-mio-1-bloganno_08.html
    TI ASPETTO!

    RispondiElimina
  13. Buona serata

    @ daniela
    hai ragione in estate ho rallentato un po' l'uso del forno e quindi anche dei lievitati, ma da adesso si riprende

    @ manuela e silvia
    ciao ragazze, con la farina di castagne viene più deciso come gusto questo invece è molto delicato ........ops finita tutta!!!

    @ anna
    hai ragione carissima, però lo sai che l'ho lasciato un po' a riposo, adesso devo svegliarlo un po' e fargli riprendere forza e poi vedrai!!!!

    @ Ramona
    ciao e ben venuta
    mi fa piacere che mi inviti alla tua raccolta, l'avevo vista ma non c'era il link e quindi non sapevo come arrivare ......... arrivo sicuramente

    smack Manu

    RispondiElimina
  14. Cara manu, mi capita spesso di passare nel tuo blog! devo farti tanti complimenti perchè le tue ricette sono sempre fantastiche! :)
    Questo pane alle castagne è veramente bellissimo! lo proverò al più presto! Ieri ho preso le castagne quindi appena ho un pò di tempo lo preparo! :) ma per fare il passato di castagne quanto devo farle cuocere?
    Grazie!
    debby

    RispondiElimina
  15. Ciao debby,
    grazie per la considerazione per il blog.
    Si questo pane è buonissimo e aromatico
    per fare il passato di castagne dopo averle pelate le fai cuocere per 25-30 minuti, dipende molto dalla grandezza, oppure sono pronte quando vedi che si spapolano!!!

    smack Manu

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails