mercoledì 3 dicembre 2008

Pane.........scatola con sorpresa

Un grande grazie a Marianne che con la sua bravura mi ha contaggiato

Pane molto interessante per una cena o una festa tutto da mangiare ripieno e scatola

Per questo pane è molto adatto un impasto integrale e le dosi sono per uno stampo tipo soufflè di circa 17-18cm di diametro e alto 7-8cm

25gr lievito di birra
280ml circa d'acqua
550-600gr farina (150gr farina integrale e 400gr farina 0)
si può anche dividere la farina in parti uguali ma a me non piace troppo integrale
2 cucchini rasi di sale
15gr di grassi (olio o burro o strutto)

1° giorno - fare il pane e cuocerlo
2° giorno - farcire il pane

1° giorno o sera precedente

Preparare il lievitino sciogliendo nell'acqua tiepida il lievito e aggiungere un cucchiaino di zucchero e un po' di farina (togliendola dal totale) fino a creare una crema densa.
Lasciare lievitare per circa 30-40 minuti
Il lievitino si può anche non fare, ma io lo faccio sempre sopratutto sui pani che devono lievitare molto

Quando è lievitato aggiungere un po' alla volta tutti gli altri ingredienti: sale grassi e tutta la farina rimasta. Impastare tutto bene e lavare la pasta per circa 10 minuti e poi lasciare riposare per circa 40 minuti, naturalmente coprendo la pasta affinchè non secchi.

Mentre la pasta riposa possiamo foderare lo stampo con carta forno per farla aderire meglio sporcare lo stampo con un po' d'olio




Trascorso il tempo, prendere il nostro impasto, che nel frattempo aveva iniziato a lievitare, sgonfiarlo e tenedone da parte un pezzettino fare una bella palla che poi appiattiremo leggermente e metteremo nel nostro stampo foderato con carta forno


Copriamo e intanto prepariamo le decorazioni
Stendiamo in una sfoglia sottile il pezzo di pasta che abbiamo tenuto da parte e poi con un taglia pasta rotondo diametro 5cm tagliamo dei rotondi ne servono tre ogni due rose e poi altri per fare le foglie
Le rose si fanno mettendo tre rotondi uno sopra l'altro come una scala in salita e poi si inizia ad arrotolare schiacciando, mentre si arrotola, nella parte centrale fino a staccare le due rose
Se volete vederle meglio potete vedere il post del pane in festa





Quando abbiamo preparato le nostre decorazioni prendiamo lo stampo con l'impasto che nel frattempo avrà iniziato a lievitare e incominciamo ad appoggiare a raggiera (o come volete) le foglie e poi con la punta di un coltellino schiacciare l'estremità interna nella pasta (guardate i buchini nella seconda foto)


Poi allo stesso modo mettere le rose nel centro e i boccioli che avremmo fatto formado delle palline allugate, come goccie, con l'ultima pasta rimasta
Anche le rose una volta posizionate dovremmo con la punta del coltello schiacciarle nell'impasto questo serve affinche il pane lievitando non faccia staccare le decorazioni
Poi spolverare con un leggero velo di farina bianae con una forbice tagliare i boccioli (si tagli il bocciolo in quattro parti)



A questo punto coprire il pane e lasciare lievitare ci vorrà da 1-3 ore a seconda della temperatura e dello stampo. Il mio stampo è un po' più grande diametro 20cm quindi ci ha impiegato molto a lievitare (2ore e mezzo)
Questo è il pane quasi lievitato (poi ho aspettato ancora mezz'ora) vedete come ha quasi riempito lo stampo

Quando è lievitato cuocere nella parte medio bassa del forno preriscaldato a 180°-200° per circa 40-45 minuti
Se avete uno stampo di pirofila come il mio dovete cuocerlo nella parte bassa del forno
Il pane cotto va tolto dallo stampo e messo a raffreddare su una griglia, poi va rimesso nello stampo e coperto per mantenerlo fresco

Io l'ho cotto dopo cena e così l'ho lasciato sulla griglia tutta la notte


2° giorno o mattina dopo

Prendiamo il nostro pane e con un coltello tagliamo la parte superiore decorata sarà il coperchio della nostra scatola

Poi con lo stesso coltello del pane tagliamo il nostro pane tutt'attorno lasciando circa 1 cm di bordo. Dobbiamo tagliare il pane in modo da poter separare dalla crosta un cilindro di mollica Attenzione con il coltello non andate fino sul fondo, lasciate una base di circa 1 cm
Guardate la foto, vedete il coltello dove taglia e lo stecchino segna il segno del taglio.

Fatto tutto il taglio circolare, dobbiamo tagliare la base, ma per fare una scatola ci vuole un trucchetto
Prendiamo il nostro coltello del pane e dall'esterno infilziamo la base a circa 1 cm di altezza e inseriamolo per tutta la lunghezza del pane stando attenti a non uscire dalla parte contraria, dobbiamo fermarci a circa 1 cm
Con un movimento leggero e parallelo al fondo tagliare il fondo del pane con delicatezza prima da una parte e poi dall'altra per far questo dobbiamo sfilare il coltello girarlo e rinfilarlo nel pane Facendo così abbiamo staccato il nostro cilindro di mollica dal fondo della scatola
Non spaventatevi guardate bene le foto e capirete sono abbastanza chiare



Ecco finalmente abbiamo il nostro cilindro di mollica che taglieremo in strati di circa mezzo cm di spessore nel mio caso 4 dischi di mollica


Adesso non ci resta che farcirli
A proposito non divideteli come ho fatto io (era per fare le foto e farvi vedere) ma cercate di tenerli nella stessa posizione (o segnateveli) perchè altrimenti sarà più complicato ricomporre il cilindro
Io li ho farciti con una mousse di tonno, capperi e un po' di maionese, ma si possono farcire con un tante mousse a piacere e formaggi spalmabili e salmone
Si possono anche fare strati diversi, o anche metà strato di un tipo e l'altra metà diversa dipende dal suo uso, per me era un pranzo domenicale in famiglia quindi unica farcia
Prima di farcirli tagliare un tondo di carta forno grande come il nostro cilindro e poi appoggiarci sopra il primo foglio di mollica poi farcire un'altro foglio di mollica un'altro foglio di mollica e poi farcia e foglio di mollica
ricordate: (pane farcia pane) + (pane farcia pane)..ecco i multipli da ripetere sono quelli fra parentesi


Adesso che il nostro cilindro è ricomposto e farcito lo possiamo mettere nuovamente nella scatola la carta forno sul fondo ci permetterà di farlo svivolare dentro bene
Poi con il nostro coltello possiamo tagliarlo a spicchi o a rombi come preferiamo stando sempre attenti a non tagliare il fondo però in questo ci aiuterà la carta forno che si sente sotto il coltello e quindi possiamo fermarci in tempo


a questo punto non ci resta che mettere il coperchio alla nostra scatola con sorpresa
Se il coperchio vostro non ha le foglie che segnano il bordo (come il mio) quando si taglia conviene fare un piccolo segno che ci permetterà di metterlo nella posizione giusta
La nostra scatola è pronta per essere messa sul piatto di portata
Si può decorare la base a nostro piacere, se vedete non si vede dove abbiamo fatto il taglio, è nascosto dai rapanelli

Delizioso da scoprire e gustare
Questo è quello che succede dopo l'assalto come vedete è sparita anche metà scatola

Tanto lungo da postare .........quanto delizioso da mangiare
Grazie per l'attenzione, se qualche cosa non è chiara chiedete pure
Stampa tutto il post

13 commenti:

  1. che lavorazione lunga per questo pane!! davvero particolare la forma e le decorazioni in superficie sono originalisime!
    Così da farcire a piacere...un'idea originalissima per fare un figurone a Natale!!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. è davvero stupendo, carissima.. una rivisitazione elegante del classico panettone gastronomico.. BRAVA!
    Sono sempre affascinata dalle forme del pane :-)

    RispondiElimina
  3. un po'complicatuccio,ma a vedere il risultato finale,ne vale ampiamente la pena ;)

    RispondiElimina
  4. complimenti per l'opera monumentale!
    davvero un bel lavoro...e naturalmente complimenti per il tuo blo!
    se passi da me...ci sono 2 premi per te.
    ciao !
    Chiara

    RispondiElimina
  5. Ciao carissime,

    @ manu e silvia
    certo non è velocissimo da fare ma la figura e la sorpresa di chi lo mangia ripaga del lungo lavoro

    @ Elle
    si in effetti il concetto è quello del panettone..........solo che interno e involucro sono tutt'uno

    @ Mirtilla
    certo non è velocissimo, ma ti assicuro che è stato molto più complicato spiegarlo che farlo.......guardando le foto si capisce meglio

    @ chiara
    grazie carissima.......ti ringrazio veramente
    sono contenta che ti piaccia il mio blog dopo passo da te grazie

    Grazie a voi siete carinissime, mi fa piacere condividere con voi la mia passione
    smack Manu

    RispondiElimina
  6. Una mraviglia, stai diventando veramente bravissima anche se ho il sospetto che tu lo sia sempre stata...credevo di averti lasciato un messaggio sulla pm, ma forse ho fatto confusione...cmq potreti darmi qualche chiarimento sui rinfreschi? Dosi, temopo fra l'uno e l'atro prima di fare il pane ecc...grazie

    RispondiElimina
  7. Bellissimo, elaborato ma bellissimo!
    Complimenti

    ma non è che vorresti inserirlo nella raccoltina? ;-)
    scegli tu ma almeno ci ho provato :-)
    a presto

    RispondiElimina
  8. Grazie cara
    mi farebbe un immenso piacere inserirlo nella tua raccolta...........pensavo solo che non era proprio sprint

    corro subito a metterti il link

    smack Manu

    RispondiElimina
  9. uauu che lavorata!
    Già il pane da solo è una meraviglia, brava!!

    RispondiElimina
  10. hai ragione è elaborata come preparazione ma si piò anticipare come tempo quindi perchè no, sono contenta che tu abbia deciso di inserirla nella raccolta una scultura gastronomica mancava, un abbraccio e ancora grazie
    Anicestellato

    RispondiElimina
  11. grande Manu!!!!!!!!!
    è stupendo!!!
    proprio d'effetto!!!!
    sei bravissimaaaa!!!!
    ciaooo e buona settimana
    un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Stupendo!!!!
    Copio subito
    un bacione

    RispondiElimina
  13. Ciao

    @ dario
    grazie di cuore
    scusa se ho risposto solo adesso ma in questo periodo lavoro tutto il giorno sabati e domeniche comprese
    sei gentilissimo buon weekend

    @ germana
    grazie cara

    smack
    Manu

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails