domenica 6 novembre 2011

La pazienza ...... fondamentale in cucina e nella vita

Permettetemi in questo pomeriggio uggioso una piccola divagazione elogio alla "pazienza". 
Per me uno degli ingredienti fondamentali nella vita come in cucina, come lo zucchero o il sale, la pentola o la tortiera però questo mondo frenetico ci fa sussultare ogni volta che la nominiamo sembra che non ci si possa permettersi d’averla, ma come la frenesia fa parte del nostro vivere quotidiano anche se non sembra la troviamo dappertutto .......

... quando aspettiamo i mezzi pubblici o siamo in macchina in coda 
... quando usiamo il pc o tecnologie varie 
... quando si insegna ad un bambino a camminare o dribblarne i capricci 
... quando si seguono i compiti dei figli o la loro adolescenza 
... quando al lavoro si è a contatto col pubblico, coi colleghi o coi ragazzi 

... l’elenco potrebbe essere veramente eterno, pensiamo solo a quante volte usiamo l’espressione “… non farmi perdere la pazienza…” che sia essa rivolta a persone o mezzi tecnologici. 
Pazienza ne abbiamo tutti, poi sta a noi non vederla negativamente ma saperla apprezzare. 

Per me in cucina è sicuramente indispensabile, non si può cucinare senza averne almeno un po’. 
Ogni cosa ha bisogno dei suoi tempi, un ragù, un arrosto, una torta, un lievitato, una decorazione, la presentazione di un piatto …….. però anche la preparazione delle pietanze hanno bisogno di pazienza ……… oggi ho cucinato un chilo di alici alla piastra e un’ottima seppia alla marinara però dopo averle comperate ho dovuto pulirle sicuramente con molta pazienza, quindi cucinarle per poi vederle sbaffate in una quindicina di minuti o poco più, se non ci fosse stata la pazienza avrei potuto comperare un piatto surgelato pronto e metterlo in forno o al microonde, ma sicuramente non avrebbe riscosso lo stesso apprezzamento e soprattutto a me non avrebbe dato la stessa soddisfazione. 

Perché oggi questa divagazione ………… solo perché in questi giorni ci ho un po’ riflettuto dopo il mio post sulla pasta fillo e qualche naturale perplessità nata dalla mia affermazione che è una cosa fattibile ……………. non ci si deve far spaventare dalla pazienza dello stendere la sfoglia, che si può fare anche con la macchinetta, magari la prima volta non verrà sottilissima ma non per questo sarà un fallimento. Non è una ricetta molto difficoltosa è sicuramente fattibile, molto più difficile e di pazienza è fare un buon lievitato o decorare una torta. 

Poi capisco benissimo che quello che per me non pesa e anzi mi rilassa, come passare qualche ora in cucina per preparare un piatto ad altri potrebbe risultare stressante, per me al contrario è molto più stressante, mettendo a dura prova la mia pazienza (ecco che ritorna), scrivere il post della ricetta piuttosto che farla …………… ammiro molto infatti chi sa scrivere con grande fluidità (come Araba, Ale ....)

Bisogna considerare la pazienza come un ingrediente indispensabile in cucina e nella vita e sono sicura che sapremo farci sorprendere positivamente provando con successo anche cose nuove e considerate inarrivabili. 

Buona domenica e per Voi una fetta di strudel (a proposito di pazienza se lo vogliono devono sbucciare le mele) 

e scusate la mia divagazione, domani spero di arrivare a farvi vedere che cosa ho fatto con la famosa pasta fillo
Stampa tutto il post

4 commenti:

  1. la pazienza non è purtroppo il mio forte, soprattutto con le persone.
    invece la pazienza di fare le cose materiali che richiedono pazienza si, anzi, le cose lunghe mi rilassano.
    con tutto mangerei più d'una fetta del tuo strudel che, come ti ho già scritto a suo tempo, è una vera opera d'arte!

    RispondiElimina
  2. molto bella quella foto e assai invitante quello strudel.
    Mandi

    RispondiElimina
  3. Hai proprio ragione.Io proprio oggi pomeriggio,ho dovuto attingere a una
    super scorta di pazienza,per pubblicare il post,visto che il pc mi andava a 0,01 km.all'ora.
    La foto e' molto bella e lo strudel
    invitantissimo.Una fetta no?:)
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  4. e si e vero bhe di pazienza ce no tantissima anzi di piu` ma quando mi scappa pero` so guai ciaooo bellissimo il tuo strudel e le zucche meravigliose

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails