venerdì 12 dicembre 2008

Pandoro ........ricetta delleSimili

Dopo lo splendido panettone, mi sembrava giusto cimentarmi con il Pandoro
ci sono moltissime ricette, ma io ho usato quella delle bravissime Simili ............ ed è venuto meraviglioso

Lievitino
15 gr lievito di birra
60 gr acqua tiepida
50 gr farina di forza
1 cucchiaio di zucchero
1 tuorlo

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, unire lo zucchero e il tuorlo e lavorare amalgamando molto bene
Poi mettere a lievitare fino al raddoppio (50-60 minuti)



1° Impasto

200 gr farina di forza
3 gr lievito di birra
25 gr zucchero
30 gr burro
2 cucchiaini d’acqua
1 uovo

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e aggiungerlo al lievitino, poi aggiungere anche lo zucchero e l’uovo, mescolare bene sbattendolo con vigore, poi unire il burro a temperatura ambiente battere molto bene finché non sarà ben amalgamato
Coprire e mettere a lievitare in luogo tiepido, fino al raddoppio (45 minuti circa)



2° Impasto

200 gr farina di forza
100 gr zucchero
2 uova
1 cucchiaino di sale
1 stecca di vaniglia – semini

140 gr burro a temperatura ambiente per sfogliare

Al primo impasto lievitato unire le uova, lo zucchero, la farina, il sale e la vaniglia e battere tutto l’impasto finché sarà ben amalgamato, lavorarlo per circa 8-10 minuti
Schiacciare l’impasto e ripiegarlo su se stesso e poi metterlo in una ciotola imburrata a lievitare per 1 e mezza circa o fino al raddoppio

Una volta lievitato mettere la ciotola a riposare in frigorifero per 30-40 minuti

Dopo il riposo mettere la pasta sulla spianatoia, stenderla con il mattarello formando un quadrato su cui distribuiremo il burro a pezzettini
Poi portare i quattro angoli verso il centro chiudendo il burro all’interno, spianare delicatamente in un rettangolo e poi ripiegare in tre


Mettere a riposare in frigo per 15-20 minuti
Poi spianare di nuovo e ripiegare in tre e poi mettere a riposare in frigo nuovamente
Fare nuovamente una piega e un riposo
Dopo quest’ultimo riposo formare una palla e lavorare con le mani unte di burro
Mettere l’impasto in una stampo da pandoro mettendo la parte rotonda sul fondo
Coprire e mettere a lievitare fino a quando non avrà superato il bordo
Cuocere in forno a 170° per 15 minuti, abbassare a 160° e cuocere per altri 10 minuti (io l’ho cotto 10 minuti di più) prima di spegnere il forno fare la prova dello stecchino



Appena possibile sfornarlo e spolverarlo di zucchero a velo


Una vera delizia
NB:
Il riposo in frigorifero si può prolungare fino a 8-12 ore
I riposi della sfogliazione vanno fatti in frigo
Lo stampo deve essere ben unto e si può foderare il fondo con un po’ di stagnola
Stampa tutto il post

25 commenti:

  1. sei stata bravissima una meraviglia....sembra quello bauli:-)brava ancora baci imma

    RispondiElimina
  2. incantevole!!!
    le foto di tutti i passaggi poi aiutano davvero,perche'la preparazione non e'delle piu'semplici

    RispondiElimina
  3. ma è perfetto!!!! sei bravissima!!! devo trovare lo stampo!!! mamma non credevo nenche si potesse fare in casa!!! grazieeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  4. Il panettone ti è venuto in modo meraviglioso, ma il pandoro non è da meno.
    Che brava che sei!!!!!
    In tutto, quanto tempo ci vuole? Mi è difficile fare i calcoli, li lascio fare a te che con i numeri ci vai a nozze.
    Me ne passi una fetta?

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia Manu! Bravissima!
    Baci

    RispondiElimina
  6. che meraviglia il tuo pandoro ...le sorelle simili sono una garanzia!

    RispondiElimina
  7. Buonissimissimoooooo!!!!Brava!!!

    RispondiElimina
  8. Eh si, sembra proprio venuto buonissimo!! una lavorazione lunga anche per questo dolce..
    bacioni

    RispondiElimina
  9. manu!!!!! che meraviglia!!!! davvero, non ho parole! bravissima :)

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia sofficissimo, complimenti!

    RispondiElimina
  11. Se é vero come é vero che le Simili sono una garanzia, il merito però va a chi realizza la ricetta.
    Bravissima Manu!!

    RispondiElimina
  12. Grazie carissime

    @ dolci a .....gogo!!!
    bellissimo complimento

    @ Mirtilla
    sono convinta che una ricetta sia più facile guardarla che leggerla

    @ manu
    si si può fare in casa e viene meraviglioso

    @ anna
    grazie carissima
    ci riuscirai anche tu sicuramente
    e sentirai che bontà......il panettone poi
    per farlo ti servono più o meno 9 ore...........

    @ Sarachan
    ciao carissima

    @ Mary
    hai ragione è una ricetta strepitosa

    @ Angy
    grazie cara

    @ manu e silvia
    si diciamo pure che non bisogna avere fretta!!!!

    @ Sere
    ciao tesoro come stai? Spero bene
    provalo è fantastico

    @ Anicastellato
    si è si una morbidezza favolosa

    @ germana
    bellissimo complimento

    Ciao e buon week-end a tuue voi
    e grazie della visita
    smack Manu

    RispondiElimina
  13. Sei diventata un'esperta ormai...complimentoni..fa una gola..la mia pm ha preso il via l'altra sera ho fatto i cornetti, non ero molto fiduciosa ed invece hanno lievitato!! Mi preparo per il panettone, stasera intanto focaccia genovese ( la tua)!!Bacio

    RispondiElimina
  14. Ciao Milla,
    sei bravissima anche tu se con una pm giovane sei riuscita a fare i cornetti
    fammi sapere se la focaccia tiu è piaciuta

    smack Manu

    RispondiElimina
  15. ciao complimenti sembra proprio quello della bauli!!
    ma se al posto del lievito di birra volessi usare la pasta madre?hai mai provato?

    RispondiElimina
  16. Ciao monica,
    grazie dei complimenti
    io non ho mai provato a farlo con la pm, però non ricordo dove, ma ho letto che anche le Simili consigliano di fare il pandoro con il lievito di birra perchè è migliore

    Smack
    Manu

    RispondiElimina
  17. Ormai ho preso il via con la pm, pensi che per questa ricetta si potrebbe usare? e se si in quali dosi? grazie, a presto

    RispondiElimina
  18. Ciao
    si si può fare anche con la pm
    però non so con quali dosi
    questa sera guardo se trovo una ricetta (mi sembra di averne vista una) e te lo faccio sapere

    Ciao Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vivalafocaccia.com....è il miglior pandoro con PM mai assaggiato!!!

      Elimina
  19. He dado con este blog a traves de canyada recetas, enhorabuena!! delicioso panettone...procuraré copiar la receta, aunque no tenga el éxito asegurado jejeje...
    Saludos

    RispondiElimina
  20. Ciao crismas
    grazie per la visita
    copia pure la ricetta con un po' di pazienza vedrai che verrà bene

    buona domenica
    Manu

    RispondiElimina
  21. Sono impressionata dal tuo sito e dalle tue meravigliose creazioni. Io vivo in Inghilterra e in questo periodo sento molto la mancanza del Pandoro (sono originaria di Verona). Ho provato ieri la tua ricetta. L'ho seguita davvero alla lettera. Ho usato strong white flour (che e' quella che uso sempre per fare pane e pizza e dovrebbe corrispondere bene alla tua "farina di forza") pero' l'ultima lievitatura (quella da fare nello stampo) non mi e' riuscita. L'ho lasciato nello stampo per piu' di 4 ore e il massimo livello che ho ottenuto e' stato un 3/4 dello stampo. L'ho perfino messo in forno (ventilato) al minimo per attivare la lievitazione ma dopo 4 ore ho deciso di cucinarlo. Il sapore era delizioso ma la consistenza era troppo densa.
    Secondo me il problema sta nel lievito. Ho usato le quantita' da te consigliate di "fresh yeast" che purtroppo non sono sicura essere lievito di birra. Le prime fasi di lievitazione sono riuscite bene ma l'ultima proprio no. Qui il lievito di birra non lo trovo. Hai qualche suggerimento? Tu sembri essere una grande esperta in fatto di lievito. In particolare per esempio a che temperatura dovrebbe lievitare la pasta? La mia cucina e' particolarmente fredda purtroppo.
    Mille complimenti per le tue ricette e creazioni!

    RispondiElimina
  22. Ciao Francesca
    infinitamente grazie per gli apprezzamenti al mio piccolo angolino
    capisco che vivere all'estero in certi momenti possa far nascere un po' di nostalgia dei profumi di casa come il profumo di pandoro
    Mi dispiace molto che non ti sia riuscito alla perfezione, il pandoro non è certo una ricetta facilissima e a volte non avere gli stessi ingredienti può creare qualche difficoltà in più.
    Probabilmente il lievito ha una forza diversa, però visto che le due lievitazioni iniziali sono risultate buone penso che il risultato finale sia stato compromesso da una lentezza di lievitazione.
    Con i lievitati non bisogna mai avere fretta a volte sono pigri, sopratutto se mi dici che hai anche la cucina particolarmente fredda, gli impasti per lievitare bene dovrebbero avere un ambiente di 18-20°, però se la cucina è fredda puoi lasciarli lievitare anche 5-6 ore senza problemi, penso che se tu l'avessi lasciato lievitare ancora un paio d'ore sarebbe venuto bene.
    Capita anche a me che al momento della cottura il lievitato di turno non è pronto e così lo lascio lievitare ancora, magari vado al lavoro e lo cuocio al ritorno, capita più spesso con lievitati ricchi di grassi come il panettone.

    Ciao buona serata
    Manu

    ps: il lievito di birra secco eventualmente posso mandartelo

    RispondiElimina
  23. ho seguito passo passo le tue indicazioni e devo dire...è una ricetta perfetta! ho fatto x la prima volta "il pandoro" dopo vari tentativi e dopo aver buttato tante volte quello ke sperimentavo oggi finalmente posso dire Grazie x questa ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la fiducia
      sono molto contenta che ti sia riuscito bene, le Simili sono veramente affidabili
      ciao Manu

      ps: scusa se il commento non l'ho personalizzato ma non so il tuo nome

      Elimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails