Pomodorini e cipolle in agrodolce

Il "cesto di Natale" ecco il nuovo tema del mese per L'Italia nel piatto.
Cosa c'è di meglio di donare qualche cosa di preparato da noi. A Natale spesso regalo dei biscotti assortiti, ma alle persone più care li accompagno anche con qualche vasettino sfizioso. Quest'anno complice l'autunno caldo c'è stata una bellissima produzione di pomodorini e gli ultimi verdi eccoli protagonisti di deliziosi vasettini che saranno accompagnati da delle cipolle. La ricetta è tratta da uno dei libri consultati per il progetto di Cook_my_Books


POMODORINI IN AGRODOLCE
PICKLED SMALL TOMATOES

da "Pam Pam the Jam - The Book of Preserves" di Corbin.

... e come ci dice l'autrice: "
c'è qualcosa di soddisfacente nel raccogliere gli ultimi, minuscoli pomodori coltivati in casa alla fine della stagione (di solito intorno a ottobre) e il sottaceto evita che vengano sprecati. Sono deliziosi con pollame freddo e carni arrosto fredde e rappresentano un'ottima aggiunta alla tavola del Santo Stefano".

Per 3 vasetti da 300 ml

1kg di pomodorini molto piccoli o ciliegini (verdi, gialli, rossi)
1 cucchiaio di sale marino fino
300 ml di aceto di sidro
300 g di zucchero di canna chiaro morbido
150 ml di acqua
20 g di radice di zenzero fresca, ammaccata
8-10 chiodi di garofano
2 bastoncini di cannella spezzettati

Sciacquate i pomodori ed eliminare eventuali gambi. Usando un coltellino o uno spiedino, fate diverse piccole fessure in ogni pomodorino. Metteteli in una ciotola, poi salateli, copriteli con un pezzo di carta da forno e mescolate.
Lasciate agire per 24 ore.

Il giorno successivo, sterilizzate i barattoli e i coperchi a vite. Mettete i pomodorini in un colino e sciacquateli sotto l'acqua fredda. Scolateli e asciugateli bene con carta da cucina.
In una padella media mettete l'aceto, lo zucchero e l'acqua misurata, poi scadate a fuoco medio, mescolando per sciogliere lo zucchero. Aggiungete lo zenzero, i chiodi di garofano e la cannella e fate cuocere per qualche minuto.
Aggiungete i pomodorini in lotti, facendo cuocere a fuoco lento ogni lotto per soli 2-3 minuti prima di raccoglierli e trasferirli delicatamente nei barattoli.

Riportate il liquido d'aceto sul fuoco e fate bollire per qualche minuto per farlo ridurre un po'. Filtrate ed eliminate le spezie prima di versare il liquido caldo sui pomodori, riempiendoli fino all'orlo. Sigillate immediatamente. Capovolgete i vasetti per un minuto circa, per garantire la sterilizzazione dei coperchi, quindi capovolgeteli e lasciateli raffreddare.
Lasciate riposare per 3-4 settimane prima di mangiare.

Conservate in un luogo fresco, buio e asciutto per un massimo di un anno.
Una volta aperto, conservate in frigorifero fino a 10 settimane.

CIPOLLE IN AGRODOLCE

Ricetta di Erica Liverani

olio, aceto e zucchero (circa 450 g, stessa quantità, per ognuno)
cipolle di Tropea circa 1 kg

Le dosi sono indicative, importante è che olio, aceto e zucchero siano nelle sesse dosi e le cipolle tutte quelle che ci stanno.
Si parte a freddo
Tagliate le cipolle a spicchi e metterle in una pentola capiente. Poi aggiungete l'olio, l'aceto e lo zucchero nella stessa quantità per ognuno degli elementi.

Mescolate ed accendete il fuoco. Appena il liquido raggiunge un bollore costante e lo zucchero si sarà sciolto le cipolle sono pronte. Spegnete il fuoco ed invasate immediatamente, in barattoli sterilizzati, le cipolle con il liquido di cottura. Lasciate insaporire qualche giorno prima di consumarle.

Andiamo a scoprire le proposte per i cesti natalizi della nostra penisola


E' possibile seguire L'Italia nel piatto sulla pagina Facebook o sul profilo Instagram



Commenti

  1. Due bellissime idee ma quella dei pomodorini te la rubo. Non ho mai pensato di conservarli in questo modo. A fine estate dall'orto ne raccolgo parecchi e li surgelo ma trovo l'idea di metterli in vaso strepitosa.

    RispondiElimina
  2. le conserve sono sempre un regalo gradito! un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ciao Manu mi piacciono moltissimo queste conserve! Ho qualche problema col blog, sono Carla, arbanella di basilico, buon Natale :)

    RispondiElimina
  4. Adoro ricevere nei cesti Natalizi le preparazioni salate, il dolce a lungo andare mi stufa, e che dire?! Le tue sono così accattivanti e appetitose...

    RispondiElimina
  5. Io amo le conserve e quest'estate mi sono cimentata in diverse preparazioni! questa dei pomodori poi è strepitosaaaaaaaaaa! Un abbraccio LA

    RispondiElimina
  6. Adoro le conserve da consumare in inverno, soprattutto quando sono prive d'olio, ho una paura matta del botulino! Mi piace tanto la tua ricetta per conservare i pomodori, non avrei mai pensato di farli così, me la salvo! un abbraccio e tanti auguri di buon Natale!

    RispondiElimina
  7. Due vasetti super golosi, adoro le verdure in agrodolce, mai fatti i pomodori, devo provarli.

    RispondiElimina
  8. Non ho mai fatto i pomodori in agrodolce!!!
    Devono essere buoni!
    Ciao

    Elisa

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi
E' attiva la moderazione dei commenti

Post più popolari