BRANZINO IN CROSTA DI SALE CON BURRO DI PINOLI ... Per Il Club del 27

Ecco un goloso Calendario d'Avvento da assaporare giorno dopo giorno con "Il Club del 27". Le ricetta scelte per questo appuntamento sono tratte dal libro "Festive" di Julia Stix e Eva Fischer
Io ho preparato un branzino in crosta di sale, la cui cottura regala al pesce un gusto molto particolare e delicato


Branzino in crosta di sale con burro di pinoli

per 4 persone

1 branzino grande pulito ed eviscerato (o 2 di media misura)
1 limone con buccia edibile
1 mazzetto di timo al limone
2 albumi d'uovo
2 kg di salgemma

Burro di pinoli

50 g di pinoli
15 pomodorini
1 spicchio d'aglio
150 g di burro

Preriscaldate il forno a 180 °C
Pulite e sciacquate bene il pesce, poi asciugatelo. Affettate sottilmente il limone. Farcite il branzino con le fettine di limone e del tino limone. 

In una ciotola capiente montate gli albumi a neve, poi mescolateli con il sale e 2 cucchiai di acqua.
Su una teglia distribuite metà del composto in una strato alto 1 cm e un po' più largo e lungo rispetto al branzino. Adagiateci sopra il pesce, coprite bene con il restante composto di sale e tamponatelo.
Infornate e cuocete per 40-45 minuti o fino a quando il pesce non sarà cotto.

Per preparare il burro di pinoli, tritate grossolanamente i pinoli. Incidete i pomodori e sbollentateli in acqua bollente per eliminare la buccia. Eliminate i semi dei
pomodori poi tagliateli a cubetti.
Sbucciate e schiacciate lo spicchio d'aglio. Sciogliete il burro in una piccola casseruola a fuoco medio. Aggiungete l'aglio e lasciatelo rosolare leggermente. Scartate l'aglio. Unite i cubetti di pomodoro e i pinoli tritati, poi trasferte il burro di pinoli in una piccola ciotola.  

Battete la crosta di sale su tutta la superficie con il dorso di un coltello per allentarla, quindi sollevatela delicatamente. Staccate con cautela i filetti di pesce dalla lisca centrale e serviteli con il burro di pinoli.

Note personali
- Ho utilizzato tutto il sale della ricetta, ma si potrebbe ridurre un po' 
- Non viene specificato il peso del branzino, se non ne trovate uno grande si possono calcolare due branzini di medio peso e cuocerli sotto la stessa crosta di sale.


Commenti

  1. sembra molto appetitoso!!! brava, mi pare una scelta ottima!

    RispondiElimina
  2. Molto appetitoso! Ottima scelta.

    RispondiElimina
  3. Mai riuscita a fare un pesce in crosta di sale, sbaglio sempre la cottura. Ma questo devo provarlo, a te é riuscito benissimo.

    RispondiElimina
  4. Sono incuriosita dal burro di pinoli. Lo metto in lista

    RispondiElimina
  5. Ho sempre adorato il pesce al sale; in questa ricetta mi intriga pure il burro di pinoli, pomodori e aglio che lo accompagna. Da provare!

    RispondiElimina
  6. molto interessante anche il burro di pinoli, questo classico del pesce al sale è una meraviglia!

    RispondiElimina
  7. Molto interessante questa ricetta! ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Post più popolari