martedì 30 novembre 2010

Anche un panettone può collegare il mondo

Eccoci ai nastri di partenza di questa bella 

iniziativa/collaborazione


Come è giusto che sia riporto "più o meno" integralmente il post guida di Anna, aggiungerò le foto dei miei passaggi principali un po' alla volta
Se vi va seguiteci e se volete provare potete prendere spunto e chiedere se avete dubbi

Ecco arrivato il momento in cui, noi che viviamo a migliaia e migliaia di chilometri di distanza in molte parti del mondo, possiamo allargare le nostre braccia ed unirci virtualmente nella preparazione del nostro PANETTONE.

Le mani in pasta le metteremo Tamara e Io (dall'Italia), Ornella (dalla Grecia) ed Anna (dal Giappone) e forse altri/e blogger.

Tamara, Anna ed io usiamo licoli da tantissimo tempo, mentre Ornella se lo è creato di recente, convertendo un poco del suo bellissimo lievito naturale autoprodotto.

Dato che Anna è in Giappone (e il post è suo), sarà 8 ore più avanti di Tamara e Me e 7 ore da Ornella. Per questo, molte volte l'orario sembrerà strano.

Stasera (30 novembre) inizieremo con i rinfreschi, che sono necessari per far diventare ancora più forte il nostro licoli.

Quello che ci serve:
- (**Martedì o mercoledì mettere un baccello di vaniglia in un barattolo con dello zucchero, useremo questo zucchero per la preparazione del panettone)
- (Procurarsi uno stampo da panettone da1 Kg oppure 2 da 500 gr, l'impasto dovrebbe aggirarsi sui 940 gr circa)
- (2 o 4 spiedini lunghi, servono per infilzare il panettone per farlo raffreddare capovolto)

Primo impasto
185 gr di farina di forza
45 gr di zucchero alla vaniglia**
50 gr di burro morbido
85 gr di acqua tiepida
75 gr di poolish
2 tuorli d'uovo

Secondo impasto
Tutto il primo impasto
90 gr di farina di forza
50 gr di burro morbido, non fuso
30 gr di acqua tiepida circa
10 gr latte in polvere (oppure latte condensato)
20 gr di zucchero alla vaniglia**
100 gr di uva sultanina
60~80 gr di cedro candito
3 gr di sale
5 gr di miele
5 gr di malto
2 tuorli d'uovo

In grandi linee questa dovrebbe essere la tabella di marcia
TABELLA DI MARCIA
(orientativa)
30 novembre pomeriggio: prendere 30 gr di licoli e tenerlo a temperatura ambiente sino a sera (foto di Anna)

Pseudo-rinfreschi 


30 novembre sera: sciogliere 30 gr di licoli con 30 gr di acqua e poi unire 30 gr di farina, mescolare bene e a lungo (io lo faccio con un cucchiaio, ma si può farlo anche con le fruste dello sbattitore), coprire con pellicola per alimenti e quindi con una copertina di pile, lasciare fermentare per 12 ore circa.


dalla mattina del 1° dicembre alla mattina del 3 dicembre: Ogni volta sciogliere tutto licoli con 20 gr di acqua e poi unire 20 gr di farina, mescolare bene e a lungo, coprire con pellicola per alimenti e quindi con una copertina di pile, lasciare fermentare per 12 ore circa.
Cioè:
1 dicembre mattina: sciogliere i 90 gr di licoli con 20 gr di acqua e poi unire 20 gr di farina


Questo il lievito questa mattina, il segno blù segna il livello del lievito appena rinfrescato

qui il lievito dopo il nuovo pseudo-rinfresco, naturalmente ho cambiato ciotola
i prossimi pseudo-rinfreschi saranno simili a queste due ultime foto

1 dicembre sera: sciogliere i 130 gr di licoli con 20 gr di acqua e poi unire 20 gr di farina
2 dicembre mattina: sciogliere i 170 gr di licoli con 20 gr di acqua e poi unire 20 gr di farina
2 dicembre sera: sciogliere i 210 gr di licoli con 20 gr di acqua e poi unire 20 gr di farina
3 dicembre mattina: sciogliere i 250 gr di licoli con 20 gr di acqua e poi unire 20 gr di farina

Poolish
3 dicembre sera: sciogliere 100 gr di licoli con 100 gr di acqua e poi unire 100 gr di farina (il restante attivissimo licoli si può usare per panificare), mescolare bene e a lungo, coprire con pellicola per alimenti e quindi con una copertina di pile, lasciare fermentare sino alla mattina successiva.

Primo impasto
4 dicembre mattina: Nella planetaria* mettere i 2 tuorli e 85 gr di acqua tiepida e mescolare. Unire 75 gr di poolish, 45 gr di zucchero, e 50 gr burro morbido e continuare a mescolare. Aggiungere 185 gr di farina e far andare la frusta a gancio per 5-6 minuti.
Mettere l'impasto in una ciotola imburrata, coprire con pellicola per alimenti, avvolgere in una coperta di pile e mettere in un posto riparato per 12-14 ore, deve aumentare 3-4 volte.


Impasto fatto con un piccolo intoppo dovuta alla mia fretta**, per il poco tempo a disposizione, che mi ha fatto sbagliare ed aggiungere il doppio dell'acqua prevista, dopo un primo istinto di aggiungere farina senza pesare e un consulto con la carissima Anna, ho aggiunto esattamente il doppio di tutti gli ingredienti, così in conclusione ho farò ricetta doppia
................ sarà stato che inconsciamente ieri sera pensando mi dicevo
 "....... ma perchè non fai doppia dose con il poco tempo che ti ritrovi?......"

impasto prima del riposo, non preoccupatevi per il volume vi ricordo che è doppia dose!!!!!!


ore 13.00  l'impasto ci fa cucù dalla sua copertina 
e nella coppetta piccolo del lievito rinfrescato

alle 20.00 al ritorno dal lavoro l'ho trovato così 
ma c'era la cena da preparare e l'ho fatto aspettare ancora un po'


poco prima di iniziare il secondo impasto era così 
poco dopo il punto massimo di lievitazione


Secondo impasto
- 4 dicembre sera: Nella planetaria* mettere 30 gr di acqua, 10 gr di latte in polvere (o condensato), 20 gr di zucchero alla vaniglia, 2 tuorli, 5 gr di miele, 5 gr di malto, 3 gr di sale e far amalgamare il tutto, quindi unire 90 gr di farina di forza.
Aggiungere tutto il primo impasto e mescolare con la frusta a foglia. Unire poco per volta i 50 gr di burro, sempre mescolando fintanto che non si sarà assorbito.
Aggiungere l'uva sultanina e la frutta candita a tocchetti. Travasare l'impasto su carta forno.
(io l'ho lasciato nella coppa e coperto con pellicola)
Far lievitare, coperto e a campana, per 20-30 minuti circa.
Impasto dopo 30 minuti di riposo

Travasare l'impasto nello stampo da 1 Kg oppure in 2 da 500 gr.

 Doppia dose quindi 2 da 750gr e 1 da 500gr

Far lievitare in luogo caldo, scoperti, per tutta la notte. L'impasto deve arrivare sino al bordo dello stampo (ci vorranno molte ore, dipende dalla temperatura ambiente, lo si può anche tenere in forno spento con un pentolino pieno di acqua bollente).
Al mattino belli lievitati

Incidere la cupola con un bisturi a perdere oppure con un cutter molto affilato (io non l'ho fatto)
Cuocere in forno a 180°C per 30 minuti circa.
Infilzarli con due spiedini e capovolgerli per farli raffreddare.


Con un po' di ritardo eccovi le foto dei miei panettoni 

Dopo la cottura sul tavolo appesi a testa in giù

Eccolo il panettone dell'amicizia

Delizioso è dire poco

Una fetta rimasta sul piatto solo il tempo per una foto veloce

Carissime Anna, Ornella, Libera e Tamara
è stato bellissimo dividere questa cucina internazionale 
è stato bellissimo conoscervi 
un'esperienza bellissima da ripetere
Buona Settimana AMICHE
Per ora è tutto, spero di non aver tralasciato niente. Avvisatemi se riscontrate delle incongruenze o incomprensioni, grazie!

NB: 
* - io non ho la planetaria (come Anna) quindi userò il programma impasto della macchina del pane, facendolo andare due volte se mi sembra che sia necessario
** - in questo periodo il tempo mi è tiranno, ma la gioia di condividere un'esperienza, anche se solo virtualmente, mi permette di incastrare gli impegni di lavoro, famiglia e condivisione con le amiche recuperando ogni attimo libero ............. magari a scapito di qualche errore di disattenzione, ma sempre tutto recuperabile se è la gioia di fare che ci unisce
Stampa tutto il post

34 commenti:

  1. Che bello........ Tutte insieme allegramente!!!
    Forza LIVOLI!!! Comportati come fai sempre ^-^!
    Manu, grazie!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Manu! Come dice Anna "tutte insieme allegramente"! Ti auguro buoni rinfreschi e buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Che bella iniziativa.Quasi, quasi mi ci unisco anche io.In rittardo di un giorno, importante e partecipare, no?

    RispondiElimina
  4. Niente, non sono stata atenta.Non ho il lievito liquido.ma vi seguo comunque con attenzione.

    RispondiElimina
  5. ciao Manu...che dici di questo "viaggio" che stiamo facendo? io sono felicissima, penso solo ai panettoni, mi dimendico anche di cucinare....visto che noi due siamo in Italia ti lascio la mia mail per qualunque cosa...un caro saluto
    tamara.giorgetti@gmail.com

    RispondiElimina
  6. Io ho fatto un panettone qualche giorno fa...anche se non aprtecipo in contemporanea, mi unisco all'abbraccio...Se vuoi dar eun'occhiata al mio panettone, è qui:
    http://trattoriadamartina.blogspot.com/2010/11/il-panettone-lievitazioen-naturale-di.html

    Mi sa che sei stata più chiara di me nelel spiegazioni...Io non sapevo dove mettermi le mani.....;)

    RispondiElimina
  7. Sarà una bella esperienza!

    RispondiElimina
  8. Un caloroso abbraccio

    @ Anna
    ciao carissima
    è bellissimo proprio tutti assieme appassionatamente

    @ Ornella
    grazie carissima salutoni e buona ..... notte

    @ Lilly
    Ciao cara non preoccuparti, seguici e poi il panettone potrai farlo sempre quando vorrai e per il lievito liquido se ti interessa c'è una sezione specifica nel blog così puoi capire come si fa e si usa

    @ Tamtam
    ciao cara è bellissimo questo "viaggio" attraverso il mondo con una dolcezza come il panettone, un modo carino per condividere una passione ........ un salutone

    @ Trattoria da Martina
    ciao cara verrò sicuramente a vedere il tuo panettone, questo abbraccio attraverso il mondo arriva anche a te

    @ Mary
    si sicuramente, è bello ritrovarsi a pensare "come sarà il rinfresco di ....." grazie

    buona notte
    Manu

    RispondiElimina
  9. come va il piccolo blob? cresce?....il mio esce ogni volta dai contenitori....salutoni

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutte,siete fantastiche,mi fate molta scuola e tutto quello che faccio con il lievito liquido lo devo a voi,grazie!
    Ho un ottimo lievito rinfrescato molte volte,ho già fatto il panettone,ma l'idea del gruppo mi affascina molto,quindi se mi volete ci sarò anch'io ,ma per il blog sono ancora imbranata ,è li che aspetta...un caro saluto a tutte e buon panettone...Laura

    RispondiElimina
  11. bello questo palpettone internazionalista!

    non so se te l'avevo già detto, che mi piacerebbe tanto essere con voi? ;-)

    bravissime!

    ma sopratutto... DIVERTITEVI! è questo no lo scopo!

    RispondiElimina
  12. ..scusate,ho dimenticato di dire che Laura è laura37,buon proseguimento,ciao a tutte e buona serata

    RispondiElimina
  13. Buona serata

    @ Tamara
    carissima prosegue tutto bene ..... cresce e lievita anche se oggi ha preso un po' di freddo ma questa notte si rifarà ihhhh

    @ Laura
    grazie mille per i tuoi apprezzamenti, fa molto piacere d'essere d'aiuto a qualcuno
    certo che ci fa piacere se vuoi unirti a noi ........... al limite quando l'hai fatto mandami la foto per mail così la aggiungo al post
    e per il blog se hai bisogno di consigli chiedi pure, magari in questo periodo sono un po' presa e non rispondo subito, ma rispondo certamente!!!

    @ Gaia
    carissima lo so che ti piacerebbe farlo con noi ma capisco benissimo che con le tue farine non sia facile da fare ............ comunque basta il pensiero ........... si lo scopo è proprio divertirsi

    @ Laura37
    grazie mille cara, ti ho risposto sopra !!!

    un grande smack
    Manu

    RispondiElimina
  14. Ciao cara,
    tutto bene, vero?
    Domani si inizia, spero di avere modo di sentirti.
    Baci baci!

    RispondiElimina
  15. Io che sono agli antipodi (ahahahaha), di prima mattina ho fatto il primo impasto.
    Licoli sembra ligio al suo dovere.
    Vediamo stasera il responso ^-^!
    Baciiiiiii!

    RispondiElimina
  16. Buongiorno Manu, passo ad augurarti una bella giornata piena di soddisfazioni col tuo primo impasto, ciao, Libera.

    RispondiElimina
  17. Buongiorno Manu, eccomi qui, io ho già impastato e mi sembra tutto ok..adesso non mi resta che aspettare stasera! Buon impasto anche a te ciao!!

    RispondiElimina
  18. ...ed io l'ultima!!! per impastare di corsa non ho neppure aperto le finistre...ma mi sembra molto nuvolo anche oggi...Manu ti rubo la ricetta del pane con licoli...mi sembra molto bello e con tutto questo avanzo non so davvero cosa farci...a stasera...baci

    RispondiElimina
  19. Ciao amiche del panettone mondiale

    @ Anna
    carissima ti devo veramente ringraziare per l'aiuto, per fortuna ho resistito all'istinto di aggiungere farina ad oltranza ........... in effetti è risultata una splendida doppia dose ....... i ragazzi saranno contenti!!!!

    @ Libera
    Ciao cara grazie mille e buona giornata anche a te

    @ Ornella
    grazie ho visto che il tuo impasto è venuto bene, il mio si è un po' ingrassato .......... incrociamo le dita per questa sera ....buona giornata

    @ Tamara
    ciao cara
    questa mattina come mi sono alzata nevicava, adesso c'è il sole tutto matto questo tempo
    il pane con il licoli è buonissimo. fammi sapere se ti piace

    Volevo entrare a salutarti nel blog, ma non riesco ad entrare mi da problemi di virus, però ieri non ho avuto problemi quindi magari è qualche link nuovo che hai messo

    incrociamo le dita per l'impasto
    buona giornata

    un grande smack
    Manu

    RispondiElimina
  20. Manu, ciao...non ho aggiunto nessun nuovo link, però Anna mi ha fatto cancellare Anice&cannella, dice che potrebbere essere quello, che lei e Ornella l'avevano cancellato due giorni fa...non so dirti...magari è una cosa temporanea, capita che internet abbia problemi, adesso vado ad impastare....un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Manu, tutto e bene quello che finisce bene!
    E poi, non tutti i mali vengono per nuocere ^-^!
    Ma vedi come sono vecchia: parlo a suon di proverbi.
    Baci carissima, il tuo doppio impasto è bellissimo!

    RispondiElimina
  22. Grazie...ricambio l'abbraccio...;)

    RispondiElimina
  23. Ciao Manu tutto bene? Io ho appena finito che bello, mentre mettevo nello stampo l'impasto mi sembrava la vigilia di Natale..Buon secondo impasto e a domani un abbraccio!

    RispondiElimina
  24. Allora l'ultimo impasto è fatto!
    Adesso tutto dipende dal nostro licolino, piccino piccino!
    A domani!

    RispondiElimina
  25. Carissima Manu saranno bellissimi e buonissimi (noi ne abbiamo già fatto fuori mezzo..)ma la cosa più importante e bella è stata quella di prepararlo assieme! Io stanotte alle 2, quando mi sono svegliata ed i miei erano quasi lievitati troppo, mi sono messa a ridere e a pensarvi con affetto mentre accendevo il forno a quell'ora infame! Mi chiedevo chissà se qualcun'altra di voi era in cucina come me...Ti volevo fare i complimenti anche per le tue bellissime ricette di pane! Ho fatto quello con i semini di papavero ma non l'ho ancora tagliato comunque è bellissimo. A presto, grazie e un abbraccio

    RispondiElimina
  26. ciao Manu,sono un pò delusa,questa mattina il panettone era bello lievitato,ma mentre cuoceva si è abbassato,non capisco perchè,ma dentro è bello alveolato e di buon sapore,ma come si dice prima si mangia con gli occhi...c'è qualcosa che devo sapere in più? a voi tutte tanti complimenti e cari saluti laura37

    RispondiElimina
  27. Io ho avuto lo stesso problema di Laura ma non pretendo troppo, è la prima volta, il mio lui l'h gradito moltissimo e mi appresto a rifarlo, bacioni, non vedo l'ora di mangiare con gli occhi il tuo capolavoro :-)

    RispondiElimina
  28. Manu, i tuoi come quelli di Ornella sono venuti molto bene, complimenti!
    Anche la tua fettozza è mangiami-mangiami, lo credo che è volata via in un battibaleno.
    Ma......il mio e quello di Libera, pur non essendo bellissimi da vedere, sono buuuuuuonissssssiiiiimi da mangiare.
    Mi dispiace per quello di Tamara, non capisco perché non si è cotto dentro, anche il mio forno è a gas, forse il suo era troppo caldo!
    Ma lo si può sempre rifare, correggendo gli eventuali errori di percorso di questa volta ;-)).
    Baci cara!

    RispondiElimina
  29. Ciao carissime

    @ Anna
    scusa ti ho fatto aspettare, ma finalmente sono riuscita a mettere le foto

    @ Ornella
    Hai perfettamente ragione è stato bello prepararli assieme e sapere che nello stesso tempo qualcuna di noi stava facendo lo stesso impasto ...... e posso dirti che questa notte quando ti sei svegliata per cuocerli io li avevo quasi appena finiti di mettere negli stampi e sistemati vicino alla stufa!!!
    Il pane coi semi di papavero o anche sesamo se vuoi è veramente ottimo ........... grazie

    @ Laura37
    ciao mi dispiace per il panettone le cause possono essere state due o hai fatto i taglietti e quello ha provocato il cedimento (motivo per cui io non li faccio anche se ogni volta mi riprometto di farli) oppure era talmente lievitato e magari mettendolo in forno ha preso un piccolo colpo o inavvertitamente hai aperto il forno
    queste potrebbero essere le possibili cause del calo ...... grazie

    @ Libera
    carissima l'importante è che sia buono e visto che lo stai rifacendo lo è sicuramente e vedrai che il prossimo sarà perfetto

    un grande abbraccio
    Manu

    RispondiElimina
  30. Buongiorno! Sono bellissimi, perfetti! Un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  31. Ciao e buon lunedì

    @ Anna
    cara non avevo visto il tuo messaggio, hai notato che l'abbiamo messo quasi in contemporanea?
    Grazie mille, per il panettone di Tamara penso che più che il forno caldo sia dipeso dal fatto che essendo da chilo bisognava calcolare più tempo di cottura, non ci è venuto in mente
    hai visto che vi ho fatto una sorpresina dolce!!!!!

    @ Ornella
    Grazie mille cara, a parte bellissimi sono stupendamente buoni, mi sa che devo rifarli presto ......... ne avanza poco

    buona settimana ragazze
    scappo al lavoro ........ nevica e mi tocca :-( !!!
    Manu

    RispondiElimina
  32. mi sembra buonissimo.....

    mnjami

    RispondiElimina
  33. Ciao Manu,
    Confidando sempre nella tua disponibilità ,volevo porti qualche domanda.
    Quale programma usi con la macchina del pane e se hai sforzato parecchio per lavorare una dose doppia. Devo fare diversi panettoni per i miei amici per questo mi piacerebbe poter usare in aggiunta alla planetaria anche la mia macchina del pane.
    Ciao e un grosso grazie
    Francesca

    RispondiElimina
  34. Ciao Francesca
    caspita che brava stai già pensando ai panettoni, chissà se quest'anno riuscirò a conciliare tutto ........... comunque c'è tempo
    se vuoi impastare con la macchina del pane puoi farlo benissimo usa l'impasto per impastare la pizza, puoi a metà bloccarlo e farlo ripartire così riesce a mescolare bene
    se ti fai doppio impasto quando inizia a far fatica togline alternativamente un po' in modo da non farlo scaldare troppo

    ciao e buona serata a presto
    Manu

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails