venerdì 22 ottobre 2010

La simil "strudel" Apple Pie

Eccoci qui, nuovo mese e nuova sfida o nuovo gioco!!! ……………… Come ho visto la Apple Pie proposta da Annalu di Assaggi di viaggio per la sfida di ottobre di MT Challenge, ho pensato subito che non potevo non farla
La mela per me è un frutto meraviglioso, è una poesia della natura e se avete occasione di parlare con un contadino della nostra Val di Non, ve ne parlerà come se si trattasse di una “figlia”, la raccolta è un vero rito e guai a farle sbattere o raccoglierle con le unghie lunghe verreste fulminate dal contadino.
La golden delicius forse è la più conosciuta, si aspettano le prime nottate fredde dell'autunno per raccoglierle, se la mangiate “scrocchia” ed ha una conservabilità fantastica, ma la mia preferita è sicuramente la renetta Canada, in questa stagione appena raccolta è fantastica, matura e con quel gusto leggermente acidulo favoloso, purtroppo la conservazione presenta dei problemi ed è per questo che i vecchi meli vengono sostituiti dalle Golden e per avere delle casse di Canada bisogna far la “corte” ai contadini. 
Non potevo questo mese permettermi di cambiare la ricetta della sfida, sono ricette che sono perfette così, ho solo ridotto il burro della pasta e ho variato leggermente solo il ripieno per renderla più come una simil “strudel”, tanto che mio marito che non sapeva di questa sfida mi ha chiesto ……. 
“ ….. hai cambiato il modo di fare lo strudel? …. ” 

250gr farina
130gr burro
acqua fredda quanto basta
1 pizzico sale
4-5 mele canada
130gr zucchero
1 cucchiaino cannella
1 cucchiaio pane grattugiato
crema pasticcera per accompagnamento

Impastate la farina con il burro a pezzetti, un pizzico di sale e acqua fredda quanto basta per ottenere una pasta bella elastica che metteremo a riposare per circa 30 minuti coperta con della pellicola. 
Nel frattempo tagliare le nostre canada a pezzetti, aggiungere lo zucchero, la cannella, l’uvetta e mescolare bene. Dopo il riposo della pasta, dividere il panetto in due parti e stendere entrambi in una sfoglia molto sottile, una la metteremo in una terrina imburrata o foderata con carta forno, bucherellare il fondo, spolverare con del pane grattugiato (serve per assorbire l'umidità eccessiva) quindi aggiungere le mele tagliate in precedenza e livellare il ripieno. 
Coprire la nostra pie con la seconda sfoglia, sigillare bene i bordi e fare due fori in superficie per lo sfiato, con i ritagli della pasta fare delle piccole decorazioni attorno ai fori di sfiato. Con il sughetto che si è formato nella ciotola delle mele, spennellare la superficie della pie poi mettere in forno caldo a 200° per circa 50 minuti, se serve verso fine cottura spennellare nuovamente con il sughetto rimasto.


Servire tiepida, ma splendida anche fredda, con della crema pasticcera e delle fettine di canada caramellate in padella per un minuto con un goccio di limone e zucchero. 

Complimenti a tutti per le bellissime pie della sfida, causa mancanza di tempo questa volta le ho viste solo di sfuggita, ma oggi me le guardo con calma


Grazie ancora alle ragazze di Menu Turistico per la bella opportunità di gioco-sfida e ai ragazzi di Assaggi di Viaggio per la bella ricetta scelta
Buon weekend a tutti



Grazie ad Ale&Dani
questo il loro commento con premio alla ricetta:
La Simil Strudel Apple Pie di Manu: gioca in casa, la ragazza della Val di Non, e non si lascia certo scappare l'occasione: un'apple pie che ricorda lo strudel, con una riduzione di burro nell'impasto e una chicca nell'esecuzione da far venire l'acquolina in bocca già solo a leggerla, così. Suo marito va in confusione e le chiede se ha cambiato ricetta, noi andiamo in tilt sin dalla descrizione delle mele, mentre nelle nostre menti si affollano ricordi di vacanze sulle dolomiti, con gli strudel comprati ( e mangiati) a metri. La presentazione finale, con la crema pasticcera e le fettine di mela caramellate è la pugnalata finale, da cui non ci riprenderemo fino alla prossima neve.
Premio: Madonna di Campiglio, accoglici tu!!

Stampa tutto il post

15 commenti:

  1. Sarà anche un nuovo modo di fare lo strudel, ma a me sembra buonissima!
    Fabio

    RispondiElimina
  2. strudel, apple pie...sempre buoni sono. Con quel lettino di crema poi si va in estasi ^_^

    RispondiElimina
  3. che spettacolo, adoro le torte di mele...questa è favoosa, bravissima!

    RispondiElimina
  4. questo dolce sarà ottimo,adoro lo studel e questo dolce è una buona variante lo farò per dessert questa sera ciao

    RispondiElimina
  5. che buono! che buonooooo!!! ne voglio un pòòò!! un bacio!

    RispondiElimina
  6. Mi ero ripromessa, questo mese, di non guardare tutte le ricette della sfida, per non morire di attacco di bile... Ecco l'ho in corso!!! ;)
    Baciiiii

    RispondiElimina
  7. bellissima! e anche buonissima! la salsina è il tocco di classe :-D
    Francesca

    RispondiElimina
  8. anche per la mia tradizione familiare le mele sono una specie di divinità.

    bel modo di fare la pie, molto gustoso... sai cosa? ricorda proprio lo strudel ;-)

    RispondiElimina
  9. un salutone

    @ Anna Luisa e Fabio
    grazie mille, è stato un piacere partecipare

    @ elenuccia
    grazie cara, in effetti tiepida con la crema pasticcera è una vera delizia

    @ raffy
    grazie mille carissima, le torte di mele più sono semplici più sono buone

    @ Daniela
    grazie cara, spero ti abbia fatto fare bella figura ........ lo strudel arriverà (anche se nel blog c'è già)

    @ Sara
    grazie cara, dalla prossima ti riservo una fetta ..... perchè si sa i dolci spariscono ma le torte di mele svaniscono letteralmente

    @ fantasie
    carissima hai ragione sono guardando tutte queste apple pie si ha l'acquolina che te le farebbe divorare

    @ Francesca
    grazie mille cara sei gentilissima

    @ Gaia
    si tu capisci esattamente quello che intendo parlando di mele
    grazie
    lo strudel arriverà prestissimo!!!


    un grande smack
    Manu

    RispondiElimina
  10. e questa crema pasticciera accompagna che e'una favola!!

    RispondiElimina
  11. Trovo che sia molto raffinata, brava!

    RispondiElimina
  12. Mi sto mettendo al passo e guardo tutte le apple pie dell'MT challenge...., mentre lo scorso mese ero certa dei vincitori...questa volta...davvero non vorrei essere nei panni della giuria ( vorrei solo esserlo nel caso assaggiassero davvero tutte queste delizie!!!!)...sarà un'arduissima sentenza!!!!

    RispondiElimina
  13. Ciaoooo

    @ Mirtilla
    grazie mille cara

    @ Rorò
    grazie è vero si presenta benissimo

    @ EliFla
    condivido pienamente, la scelta sarà veramente ardua, ce ne sono un paio che assaggerei volentieri

    un grande abbraccio
    Manu

    RispondiElimina
  14. Carissima Manu, oggi ho provato questa deliziosa ricetta...da leccarsi i baffi. Io però ho tirato un po' troppo la sfoglia e sotto è troppo molliccio. Comunque con la pasta avanzata ho fatto dei deliziosi "ravioli" sempre con lo stesso ripieno. Avevo fatto un altro apple pie, ma questo, un po' per l'impasto e un po' per aver messo solo mele renette (di solo metto le golden) è veramente speciale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara
      è vero questa è veramente deliziosa, è tantissimo che non faccio un dolce con le mele devo proprio rimediare
      ciao Manu

      Elimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails