sabato 25 settembre 2010

Torta - crostata morbida .......... semplice e deliziosa

Quella di oggi è una torta-crostata, che faccio da moltissimo tempo, ma non le avevo mai dedicato una foto.
E' una torta-crostata morbida presentata dalla bravissima Cam, si può fare in moltissime varianti, ma per me la versione migliore è con la confettura di prugne. 
Sarà che quest'anno mi sono trovata a lavorare più di 140kg di prugne tra confettura, prugne secche e sciroppate (di quest'ultime non vi ho messo il procedimento, sarà per il prossimo anno) e se siete amanti dei numeri posso dirvi che ne ho snocciolate circa 9800 ...... ops 7000 perchè ho avuto anche l'aiuto di mio figlio in certe occasioni.
La confettura con la tecnica dello sciroppo è venuta divina e anche la torta è venuta splendida. 

La torta è semplicissima alla portata di tutti e anche veloce da fare, era ora che gli dedicassi qualche foto



200gr farina bianca
170gr zucchero (150gr con la marmellata)
170gr burro morbido
2 uova + 1 tuorlo
1 cucchiaino lievito per dolci
scorza di limone o rhum
un pizzico di sale

In una ciotola mescolare la farina, zucchero, lievito e la scorza di un limone o un cucchiaio di rhum, poi aggiungere le uova appena sbattute con una forchetta ed infine il burro morbido e mescolare fino ad avere una bella crema. 
  
Si formerà così una bella crema che andremo a spalmare sul fondo di una teglia foderata con carta forno e con il dorso di un cucchiaio creeremo delle fossette non troppo profonde sulla superficie.
Poi copriamo la superficie abbondantemente con della marmellata di prugne (o quella che desiderate), io lascio sempre un po’ di bordo libero. 
A questo punto non ci resta che infornare a 180° per circa 35 minuti, fate comunque la prova stecchino. Lievitando la torta catturerà la marmellata creando una torta meravigliosa
farla raffreddare e spolverarla con zucchero a velo 
Buonissima anche il giorno dopo, se avanza, ma di questo dubito assai!!!!

Con questa torta è iniziato l'autunno con tutti i suoi profumi e colori, tempo di mele e di strudel de pomi, ma per me prima inizia la stagione delle castagne, anzi qualcuna sta già cadendo, 
molte ricette con i maroni/castagne nel blog ci sono già, ma con il nuovo raccolto ne arriveranno tantissime altre ..... prossimamente sicuramente gli gnocchi, ma dovrò farvi aspettare fino al 20 ottobre perchè prima non ve ne posso parlare ........ l'attesa però sarà premiata!!!

Buon week-end a tutti



Stampa tutto il post

17 commenti:

  1. Bella questa ricetta , mi piace cosi umida e morbida!

    RispondiElimina
  2. Ciao Manu, sembra davvero buonissima! Bacioni e buon weekend!

    RispondiElimina
  3. Averla avuta questa mattina a colazione... sarebbe stato fantastico!!!!!!

    RispondiElimina
  4. La faccio anche io ogni tanto, è buonissima. Anche io la preferisco proprio con le prugne...DIVINA!!!

    RispondiElimina
  5. E' davvero semplicissima, la voglio provare assolutamente, grazie per averla condivisa, ciao!

    RispondiElimina
  6. non so dove trovi il tempo per fare tutto ..... ma come sempre cose buone,e anzi complimenti anche per la ricetta precedente,appena avrò tempo proverò tutti i tuoi dolci,,ciao

    RispondiElimina
  7. Quante prugne hai denocciolato...'???Mi si sono rizzati i capelli,però dai hai avuto l'aiuto del figlio!!!Beh anch'io in questa crostata morbida,le tue belle prugne ce le vedo proprio bene e vuoi mettere la soddisfazione!!Bravissima,anche per la tanta pazienza!!

    RispondiElimina
  8. mmmmmmmmmmmmmmmmmmm...deliziosa!!baci!

    RispondiElimina
  9. Favolosa questa torta, complimenti!!
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  10. bellissima questa ricetta, molto particolare...oddio tutti quei denocciolamenti mi hanno messo ko solo a leggere!!! Baci baci

    RispondiElimina
  11. Buon lunedì ragazze

    @ Mary
    grazie mille cara

    @ Sarachan
    Si buonissima lo è veramente, buona settimana

    @ vero
    si sicuramente ciao

    @ elenuccia
    concordo con le prugne è favolosa

    @ Katya
    Figurati è un piacere

    @ daniela
    grazie cara a volte il tempo non ci sarebbe, ma poiché in cucina mi rilasso me lo tiro sempre fuori, anche se a volte in ore impossibili

    @ Damiana
    Hai ragione, mi si sono rizzati i capelli a me quando abbiamo fatto le somme ......... però capisco perchè ho passato giorni a sistemare prugne!!! Grazie

    @ Federica
    Grazie mille

    @ Daniela
    Grazie carissima

    un salutone
    Manu

    RispondiElimina
  12. @ Le pellegrine Artusi
    grazie mille ragazze, se penso alle prugne vado ko anch'io, ma non potevo mica buttarle!!!!

    Buona serata Manu

    RispondiElimina
  13. buffo, so che avevo già scritto un commento a questo post. vabbé, ogni tanto blogger fa gli scherzi.

    dicevamo dunque... o mamma! 140 kg di prugne?!?!? ma che roba è??? e come hai fatto a sopravvivere??? è vero che sei super-manu, la regina dell'auto-produzione, la "trentinazza" che fa pochi fichi, come direbbero in toscana, si rimbocca le maniche e va, però mi sembrano veramente tanti! complimenti!
    la torta è bellina bellina, dev'essere squisita, da segnare. me ne ha fatto venire in mente un'altra buonissima che è tanto tempo che non faccio... vedremo!

    per il tuo commento sul mio blog... non parliamo di strauben. mia figlia l'ha mangiato per la prima volta a due anni, e da allora ogni tanto ne parla in totale sdilinquimento. figurati che questa estate non siamo mai riusciti a mangiarlo, ed era tutta afflitta!

    prima o poi tocca fare anche quello!

    RispondiElimina
  14. Ciao Gaia,
    hai perfettamente ragione sono tantissimi e se non fosse che mi sono segnata i platò raccolti e lavorati e non vedessi la cantina straboccante non ci crederei nemmeno io!!!
    Mi sa che prossimamente allora ti cimenterai in un altro piatto trentino :-) !!!!
    Ciao buona notte
    Manu

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Ciao.
    Ho provato la torta.: ottima! Un dolce facile ma speciale.
    È stata divorata!
    La proverò anche con pezzetti di frutta al posto della marmellata.
    Grazie per averla condivisa.
    Samantha

    RispondiElimina
  17. ciao, ho appena cominciato a seguirti grazie a Marianne, ma ho già deciso che proverò tutte le tue ricette, sono mooooltooo invitanti!! grazie Monica

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails