sabato 6 febbraio 2010

Pane ventaglio ai semini con lievito liquido

Questo pane ormai è il nostro pane quotidiano,  
lo faccio sempre con il lievito liquido e diventa sofficissimo però 
in base all’estro del momento vario la varietà di una parte di farina e semini vari da aggiungere 
è un impasto con cui mi piace sperimentare  

250gr lievito liquido rinfrescato lentamente* o poolish
125gr acqua (o latte …)
300gr farina forte
100gr farina di grano duro (o di riso)
2 cucchiaini di sale
2 cucchiai d’olio
semini a piacere (sesamo, semi papavero ……)

Impastare tutti gli ingredienti del nostro pane, partendo aggiungendo al nostro lievito/poolish 
l’acqua e poi le farine e i semini. 
Amalgamare bene il tutto fino ad avere un bel panetto elastico che fareno lievitare per circa un’ora
Prendere il nostro impasto leggermente lievitato e stenderlo con il mattarello in una sfoglia non troppo sottile, ungerla la sfoglia con un filo d’olio e poi iniziare a fare le pieghe da un'idea presa dal libro delle Simili





Immagine Immagine Immagine

Nulla di difficile si tratta di piegare entrambi i lati verso il centro, 
si devono incontrare e poi piegare nuovamente a libro avremmo così 4 strati di sfoglia. 
Sigillate, schiacciandoli con le dita, i due lati corti e poi con il mattarello stendere ancora
la sfoglia per il lungo e un po’ per il largo ……………
avremmo così una bella striscia lunga che incominceremo ad arrotolare



Immagine Immagine 
Immagine Immagine
Una volta arrotolato lo adageremo su una teglia e con un taglierino faremo un bel taglio centrale,
lasciando intero un bordo di 1-2cm in entrambi i bordi
(le foto sono più chiare)


Immagine Immagine 


Immagine 
Ora non ci resta che coprire il nostro pane e metterlo a lievitare per 5-6 ore



Immagine

Quando sarà ben lievitato si cuoce in forno a 190° per circa 30 minuti 


Immagine Immagine Immagine

Scusate non ho le foto del pane intero perchè qui lo divorano  


Immagine

lo so le foto sono tante ma è troppo buono questo pane


Immagine  

*Il lievito liquido ha bisogno d’essere rinfrescato per poi crearsi un poolish che servirà per l’impasto, 
l’unico problema di questo procedimento è che ci si ritrova un po’ di lievito rinfrescato 
che spesso non si ha tempo d’utilizzare e allora perché non crearsi un lievito rinfresco poolish?
 Cosaaaaaaaaaaa!!!!  
No niente di difficile si tratta di partire a rinfrescare 20gr di lievito con altrettanta acqua e farina
poi si mette a lievitare coperto per 4 ore o più**, 
quindi si prende e si aggiunge 20gr di acqua e 20gr di farina*** e si rimette a lievitare 
ancora per qualche ora, poi si fa un altro rinfresco aggiungendo ancora farina ed acqua in dosi a piacere …………. 
Si prosegue così per 4-5 pseudo-rinfreschi fino ad avere una base rinfrescata di 200-250gr 

ossia il nostro pseudo-poolish  

*
*non è importante se non è lievitato, i primi rinfreschi potrebbero non lievitare completamente
***la dose di farina ed acqua deve essere nella stessa proporzione ma grammatura a piacere 
è meglio però che non sia in grandi quantitativi   per non stressare il lievito 
 

Immagine


Con questo auguro buon weekend a tutte voi
Stampa tutto il post

31 commenti:

  1. Manu, lo sto facendo con semi di sesamo e di zucca. Nel pomeriggio lo inforno!
    Lo avevo visto anch'io nel libro delle Simili, meno male che lo hai postato con tutte le foto del procedimento ^-^
    Baci!

    RispondiElimina
  2. è proprio bello! brava, complimenti

    RispondiElimina
  3. wow complimenti è davvero super questo pane!!

    RispondiElimina
  4. Ciao! abbiamo preso nota di tutto il procedimento..in particolare per come gli hai dato la forma!!
    bravissima...lo proveremo!!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  5. bellissimo questa la volgio provare!

    RispondiElimina
  6. Buon sabato ragazze

    @ Anna
    carissima con i semi di sesamo è altrettanto divino qui non riesco a sfornarlo che lo mangiano
    fantastico anche quello con un po' di yogurt baci

    @ Felix
    @ Federica
    grazie mille è veramente ottimo

    @ Manuela e Silvia
    grazie ragazze ...... in effetti la forma del pane potete darla a qualsiasi vostro impasto

    @ Mary
    grazie carissima

    un salutone
    Manu

    RispondiElimina
  7. un joli blog bravo
    bonne journée

    RispondiElimina
  8. Favoloso Manu!!!!!!
    Buon sabato ;-)

    RispondiElimina
  9. questo lo faccio la prossima volta che faccio il pane.
    io non ho il lievito madre liquido, è proprio indispensabile o posso usare la pasta madre "normale"?

    RispondiElimina
  10. Che profumino!
    Sembra di essere in panetteria!
    Bravissima, è una ricettina meravigliosa!

    RispondiElimina
  11. Un salutone

    @ Fimere
    grazie mille

    @ Ale
    ciao carissima
    tutto ok oggi?

    @ Gaia
    ciao questo pane lo puoi fare con qualsiasi tipo di lievito, naturalmente cambieranno le dosi e i tempi di lievitazione
    La pasta madre va bene, ma se hai la pm perchè non ti lasci tentare dal lievito liquido .......... non è difficile farlo dalla pm e poi è veramente versatile e comodo!!!!

    @ Luna d'argento
    grazie cara
    ottima è la piega del pane che gli fa sprigionare la sua forza

    buona notte
    Manu

    RispondiElimina
  12. Che spettacolo sto pane!
    bello e pure buono....mi piaccion i semi di papavero!

    RispondiElimina
  13. Buono il pane fatto in casa...credo che ci sia più soddisfazione nel mangiarlo!!! Valery

    RispondiElimina
  14. Un buonissimo pane, senza dubbio! Mi piace molto anche la forma, devo ricordarmene e provarla anch'io la prossima volta che panifico! Grazie - Maura

    RispondiElimina
  15. ciao sono Michele http://pianetatempolibero.blogspot.com/ seguo il tuo blog se ricambi mi fa piacere
    buona serata

    RispondiElimina
  16. ciaooo Manu!!!!
    il pane ti è venuto na' favola!!!!
    ottima anche la schiacciata qui sotto!!!
    buona settimana!!!

    RispondiElimina
  17. Maravillosa receta!! te la cojo prestada.
    Saludos cris

    RispondiElimina
  18. Ciaooooooo

    @ terry
    grazie mille ........ ottimo anche con il sesamo

    @ Valery
    sicuramente mangiare il pane fatto da soli è molto bello ...... oltre che genuino ...... grazie

    @ Maurina
    Ciao si la forma del pane puoi adattarla a qualsiasi impasto

    @ Michele
    grazie Michele passerò sicuramente

    @ Dario
    grazie veramente di cuore
    si questo lievito da molte soddisfazioni
    grazie d'essere passato

    @ crismas
    ciao salutoni
    copiala pure senza problemi

    un salutone
    Manu

    RispondiElimina
  19. è bellissimo Manu !!! come sempre sei super !! un bacione

    RispondiElimina
  20. Ciao Sara
    carissima grazie d'essere passata
    sei gentilissima

    smack Manu

    RispondiElimina
  21. ho fatto questo pane con l liquido e sono molto contenta
    è proprio spassoso vederlo aprirsi
    già che avevo lievito rinfrescato ho fatto i minicroissant per buffet stupendi però qui ho aggiunto un zic di lkievito di birra
    il mio sogno è fare il più possibile con il mio lievito
    però mi sembra un po'deboluccio per grandi lievitazioni come fare a rinforzarlo?
    e come verificare la maggiore forza raggiunta?
    mi trovo benissimo con le tue ricette ne sto sperimentando davvero tante
    ti sono grata veramente!sono in debito con te !!
    se passi a ve (io abito a mestre) sei invitata a casa mia a mangiare pesce ,ok?

    RispondiElimina
  22. Ciao Anonimo,
    (scusa ma non so come ti chiami)
    sono molto contenta che il pane ti sia riuscito e ti sia piaciuto
    il lievito vedrai un po' alla volta si rinforza, per dargli maggior forza cerca di rinfrescarlo più frequentemente, se poi usi la tecnica dei semi rinfreschi è sempre bello attivo e pronto per essere usato
    la forza raggiunta del lievito la vedi quando lo rinfreschi meno ci impiega a crescere o svilupparsi vuol dire che è molto attivo, comunque quando vuoi fare una ricetta particolare o non hai abbastanza tempo per far lievitare anche se metti un grammo di lievito di birra va bene comunque

    grazie per i complimenti, mi fa piacere se le mie ricette piacciono e poi chissà se un giorno vengo a mestre terrò presente il tuo invito!!!

    buona serata
    Manu

    RispondiElimina
  23. ti mando una mail scusa non mi sono firmata..che tonta eh? bel modo di fare inviti!
    ciao lea

    RispondiElimina
  24. Quanti bellissimi pani! Sei bravissima, complimenti

    RispondiElimina
  25. Grazie mille Laura

    un salutone
    Manu

    RispondiElimina
  26. cia Manu,stavo ancora cercando informazioni sul licoli quando ho visto questo pane bellisimo (su un altro blog adesso non ricordo quale)e vedo "profumi e colori"allora ho guardato il tuo blog ed ecco il ventaglio ai semi di papavero ,sei una scoperta continua....fai delle cose anzi dei pani favolosi...ti invidio,io invece non riesco neanche a fare il licoli!!!!!caramente ti saluto, Terry

    RispondiElimina
  27. Manu!ma per farina forte cosa intendi?Io ho farina 0 di grano tenero manitoba proteine 13 e farina 0 di grano tenero proteine 13.secondo te quale è meglio?ma dimmi la manitoba 0 che tipo di farina è? per quale tipo di pane è preferibile usarla ?Scusa tutte queste domande ma mi devo documentare per cercare di fare il pane al meglio-(Ormai ti ho adottata come mio mentore,si dice così??) ariciao,Terry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Terry
      la farina forte è una farina che ha potere di inglobare molti liquidi e una farina forte è quella che come ingredienti ha delle propeine che vanno da 11-13% quindi quella che hai tu è una farina forte e va bene per i lievitati
      la manitoba è una farina formata da un grano americano molto forte è per questo che spesso viene consigliata, io sinceramente non la uso perchè con una buona farina è superflua, servirebbe a rendere più forti delle farine deboli, ma bisogna sapere le proporzioni giuste.

      Forza farine

      Ciao e buon ferragosto
      Manu

      Elimina
  28. CIa Manu, grazie tante e ti auguro un sereno ferragosto-ciao Terry

    RispondiElimina
  29. l'ho fatto ma qualcosa è andato storto. l'impasto con le tue dosi è venuto duretto. appena sfornato era compatto. io ho usato il latte e invece della semola quella di riso.
    comunque il sapore era ottimo. cosa ho sbagliato????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao
      l'impasto non dovrebbe risultare duretto, probabilmente la farina assorbiva di più ed usando il latte si è notato di più
      forse se era compatto avrebbe dovuto lievitare un po' di più secondo me questi potrebbero essere i motivi per cui non è venuto benissimo
      se ti accorgi che l'impasto risulta un po' duretto (le farine non lavorano sempre nello stesso modo) aggiungi ancora un po' d'acqua e vedrai che in un attimo si migliora
      ciao Manu

      Elimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails