martedì 16 febbraio 2010

Krapfen fantastici di Adriano ..........

Lo so fra pochi minuti il carnevale è finito, generalmente io i dolci fritti generalmente li faccio solo a carnevale, infatti i krapfen per non farmeli mancare durante l'anno li faccio al forno buonissimi ma questi sono i veri krapfen
avevo provato varie ricette, ma l'altro giorno ho visto questi Krapfen di Adriano e poiché è una persona che ammiro moltissimo per la sua maestria nei lievitati
mi sono subito messa all'opera, non potevo non farveli vedere






Ricopio fedelmente la sua ricetta, fra parentesi solo le mie modifiche
anche il procedimento l'ho seguito alla lettera, solo che ho impastato con il programma impasto della macchina del pane.
 

600gr farina forte 
(ho usato la Rieper gialla)

200gr latte intero
120gr uova intere
 (circa 2)

90gr zucchero
80gr burro, di cui metà fuso e metà appena morbido
20gr rum
 (non l'ho messo)

16gr lievito di birra (10gr avevo solo quello)
10gr sale

Sciogliamo il lievito nel latte tiepido, uniamo 180gr di farina ed il malto
 
(non l'ho messo)poniamo a 28° fino a triplicare (circa 30 minuti). 
Montiamo le uova con lo zucchero. Impastiamo il lievitino con poca farina ed uniamo la montata di uova alternandola con la farina. Con l'ultima aggiunta di uova uniamo il sale, aumentiamo la velocità, e poco dopo il rum e la vaniglia. Diminuiamo la velocità ed incorporiamo lentamente il burro fuso, poi quello morbido. Aumentiamo di nuovo la velocità ed impastiamo rovesciando alcune volte l'impasto fino a che diventa elastico.
Copriamo e lasciamo triplicare.

Rovesciamo sul tavolo e diamo un giro a tre come per la sfoglia. Stendiamo ad un dito di spessore e porzioniamo con un coppapasta di circa 8cm di diametro. Copriamo con pellicola e lasciamo raddoppiare
Immergiamoli in olio profondo a 175°
 (io ho cotto a 160°) dal lato che era all'aria, facendo attenzione a non bagnare l'altro. Quando smettono di gonfiare giriamoli e portiamo a doratura. Rigiriamo ancora e portiamo a doratura.
Tamponiamo con carta da cucina.

Se abbiamo fatto tutto per benino saranno vuoti al centro, (io li ho riempiti con crema pasticcera e crema e spolverati di zucchero a velo).

Immagine
Sono venuti benissimo e anche con la frittura me la sono cavata bene di solito rovino tutto 

Immagine

Non vi sembrano favolosi!!!!

Stampa tutto il post

30 commenti:

  1. i krapfen li adoro. e poi mi ricordano la mia infanzia che la mia nonna (di trento) li faceva squisiti!

    brava!

    RispondiElimina
  2. Dall'ultima foto si vede ancora meglio la bontà di questi favolosi krapfen!
    Vien voglia di addentare lo schermo!

    RispondiElimina
  3. favolosi?????
    mi sembrano perfetti e buonissssimi, complimenti!

    RispondiElimina
  4. oncordo in pieno con te!

    sto sbavando...

    RispondiElimina
  5. ciao...ti sono venuti bellissimi...ma sono sofficissimi come quelli delle pasticcerie???anche io adoro il blog di adriano...ma ancora non li ho provati...
    ps.potresti mandarmi un 'e-mail nella mia...perchè avrei da chiederti delle cose...ma siccome non ho outlook non riesco a leggere la tua e-mail...grazie un bacio..

    RispondiElimina
  6. Stupendi...mi hai invogliato!!!

    RispondiElimina
  7. ti sono riusciti benissimo ,lievitazione perfetta..ed il ripieno che si intravede..promette bene!! ;)

    RispondiElimina
  8. Grazie ragazze!!!!

    @ Gaia
    Ciao carissima ci credo che la tua nonna li faceva buoni, mi fa piacere se ho risvegliato un bel ricordo

    @ Anna
    grazie .... sai che li ho fatti convinta di rovinare tutto con la frittura invece sono diventati favolosi

    @ piera
    Grazie mille carissima

    @ Mary
    ciao e grazie mille

    @ marsettina
    hai ragione lo erano

    @ Marianna
    guarda sono veramente fantastici, direi che sono più buoni di quelli che vendono certi panifici dove sono solo unti!!!
    Ti mando la mail .......... anzi è meglio che metta l'indirizzo nel blog

    @ arabafelice
    Splendido detto da te !!!
    grazie mille

    @ Mirtilla
    grazie ne sono proprio soddisfatta!!

    un grandissimo smack
    Manu

    RispondiElimina
  9. Ciao Marianna,
    non posso mandarti la mail perchè non mi si permette di vedere il tuo profilo, allora te la scrivo qui sperando che tu passi di qua

    e-mail: profumiecolori@gmail.com

    ciao scrivi pure quando vuoi
    Manu

    RispondiElimina
  10. mi piacciono da impazzire.....posso pubblicare la tua tua ricetta nel mio nuovo contest su facebook?
    ti lascio il link con il regolamento

    ciao e grazie

    http://incucinaconmasterchef.blogspot.com/le-ricette-dei-migliori-blog-di-cucina.html

    RispondiElimina
  11. Ciao Masterchef
    se vuoi pubblicarla fai pure non può che farmi piacere, solo che io non seguo facebook però se vuoi dimmi che cosa devo fare, vuoi che metta il logo?

    ciao Manu

    RispondiElimina
  12. Quella crema che cola è il massimo che si può chiedere ad un bombolone.Bentrovata, complimeti!

    RispondiElimina
  13. ti son venuti stupendamente...brava!!!

    RispondiElimina
  14. E' vero che le fotografie parlano da sole e non han bisogno di proferir parola ma bisogna aggiungere un "bravissima" perchè quella morbidezza che si intuisce, quella pasta morbida, perfettamente lievitata, quella copertura zuccherosa... insomma "tutto" richiama alla gola l'idea di sensazioni a dir poco goduriose!
    ^_^ Deborah

    RispondiElimina
  15. Ciao Manu, questi krapfen fanno girare la testa....non avevo dubbi sulla riuscita della ricetta, sei bravissima anzi di più...un bacio!!

    RispondiElimina
  16. wow!!!!!
    golosissimiiii!!!!!!
    ti sono venuti ptoptio bene!!!
    complimenti!!!!

    RispondiElimina
  17. Un caro saluto notturno

    @ Federica
    grazie mille

    @ Damiana
    ciao grazie bel complimento e ben arrivata nel mio blog

    @ terry
    grazie mille cara

    @ Luigi
    grazie di cuore

    @ Deborah
    grazie mille, il tuo commento è proprio bello ed è bellissimo quando con una foto si riesce a trasmettere proprio la sensazione del gusto

    @ Marcella
    Ciao carissima grazie mille ..... sai quando una cosa riesce proprio come vuoi ne sei proprio soddisfatta ............ e questa era proprio la stessa sensazione ...baci

    @ Dario
    grazie mille veramente


    un grande smack assonnato
    Manu

    RispondiElimina
  18. Sono stupendi si Manu!!!!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  19. Ciao Manu volevo dirti di venirmi a trovare che c'è un premio per te...Fabiana

    RispondiElimina
  20. Buona domenica

    @ Ale
    Grazie mille carissima

    @ Fabiana
    grazie passo sicuramente

    un salutone
    Manu

    RispondiElimina
  21. iLS ONT L'AIR EXCELLENTS !
    DOMMAGE QUE JE NE COMPRENNE PAS BIEN L'ITALIEN CAR J'AIME BEAUCOUP TON BLOG

    RispondiElimina
  22. Ciao Piroulie
    grazie mille di cuore

    smack Manu

    RispondiElimina
  23. Ciao Manu,
    visto che hai usato la macchina del pane, mi piacerebbe conoscere come hai proceduto.
    Confidando come sempre nella tua cortesia ti ringrazio
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  24. Ciao Francesca
    questi devi proprio provarli perchè sono meravigliosi
    io la macchina del pane la uso spesso come impastatrice usando il programma per pizza, anzi penso che non abbia mai cotto il pane se non un paio di volte all'inizio

    ma torniamo ai krapfen

    sciogli il lievito nel latte tiepido e aggiungi i 180gr di farina e mescoli tutto con una frusta mettendolo direttamente nel recipiente della macchina del pane e lasci riposare coperto per 30 minuti circa
    poi al lievitino aggiungi il resto della farina e le uova montate facendo andare il programma per impastare o pizza, il burro aggiungilo solo verso la fine ...... se l'impasto non ti sembra ben lavorato fai pure ripartire il programma impasto poi lascia lievitare nella macchina del pane, poi procedi come da ricetta.

    ciao e buona serata
    Manu

    RispondiElimina
  25. Grazie Manu per la solita cortesia che usi nel rispondere alle mie richieste.
    Proverò di sicuro a farli e ti dirò come sono venuti.
    Anche io utilizzo molto la macchina del pane ,pur avendo una impastatrice , e proprio come te non la uso per la cottura.
    Ancora grazie e buona serata
    Francesca

    RispondiElimina
  26. Ciao Francesca
    grazie a te, è sempre un piacere poter essere d'aiuto

    Buona serata
    Manu

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails