mercoledì 27 giugno 2018

Il mio open sandwich pesche e blue cheese per il CLUB del 27

Per il Club del 27 questo mese si è pensato di dedicarsi agli open sandwich, golosi panini serviti su delle fette di pane.
Io ne ho scelto uno che abbina frutta e formaggio ed è veramente delizioso, per accompagnarlo ho usato il pane che avevo preparato per la Giornata Nazionale dei Grani Antichi del Calendario del cibo italiano

PESCHE, GORGONZOLA E SCIROPPO BALSAMICO

1 cucchiaio di miele di castagno
4 cucchiai di aceto balsamico
4 pesche
2 cucchiaini di burro salato
4 fette di pane al farro e semi (ricetta sotto)
50 g Bergader piccante (gorgonzola)
fiori di timo
In una piccola casseruola, sciogliete il miele, aggiungete l'aceto balsamico e fatelo sobbollire per 2-3 minuti.
Tagliate a metà le pesche, togliete l'osso e tagliatele a spicchi. In una padella, friggete gli spicchi di pesca nel burrro su entrambi i lati a fuoco medio, fino a quando saranno leggermente dorati.
Tostate il pane e posizionate le pesche sulle fette di pane appena tolte dalla padella. Sbriciolate il formaggio e mettetelo sopra le pesche. Cospargere leggermente con lo sciroppo balsamico e decorare con fiori di timo

Variazione:
Sia il Parmigiano Reggiano che il Cheddar possono essere usati al posto del formaggio blu, se lo preferisci.

PANE DI FARRO AI SEMI MISTI
rinterpretando una ricetta di Paul Hollywood da “How to bake”

200 g di farina di farro
100 g di farina di segale
200 g di farina bianca forte
2 cucchiai di malto d’orzo
10 g di sale
10 g di lievito di birra
340 ml di acqua circa
40 g di semi di sesamo
20 g di semi di zucca
20 g di semi di carvi
15 g di semi di papavero
10 g di semi di girasole
5 g di trigonella

semi di papavero e zucca per decorare

Unite le farine e mescolatele, aggiungete il sale e il malto d’orzo, poi il lievito di birra che avrete sciolto in 100 ml di acqua. Iniziate ad impastare aggiungendo quasi tutta l’acqua, poi continuate con la rimanente continuando ad impastare. Quando l’impasto sarà quasi pronto aggiungete i semi e lavorate la pasta fino a una perfetta distribuzione degli stessi. Mettete a lievitare per un paio d’ore in una ciotola coperta con pellicola,
Quando l’impasto è lievitato rovesciatelo sulla spianatoia, stendetelo leggermente e fate un paio di pieghe a libro.
Mettetelo su una teglia, spenellatelo con delll’acqua tiepida e cospargetelo di semi, poi copritelo e fatelo nuovamente a lievitare per almeno 1 ora.
In alternativa se desiderate potete metterlo in uno stampo da plumcake e con una lama affilata fate un taglio per il lungo, cospargerlo di semi e metterlo a lievitare.
A lievitazione avvenuta, preriscaldate il forno a 220 °C e cuocete il pane per circa 35 minuti.

Questo il magnifico banner preparato 
dalla mitica Mai per il Club

Stampa tutto il post

11 commenti:

  1. che bontà infinita, vero? io li mangio anche oggi a pranzo

    RispondiElimina
  2. Anche noi questi li abbiamo provati! Semplicemente ottimi!

    Anna Luisa

    RispondiElimina
  3. Con quel pane sono sicura che hanno una marci in più!!

    RispondiElimina
  4. Frutta e formaggio piccante, abbinamento vincente e poi che meraviglia di pane! Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. mmm chissà che bontà...questi sono i prossimi che proverò! chissà da dove arriva quella trigonella ;)

    RispondiElimina
  6. Che pane meraviglioso! Vedo che hai utilizzato il miele di castagno, appena li rifaccio lo provo anch'io :)

    RispondiElimina
  7. Quel pane è bellissimo e la farcitura scommetto che si sposa a meraviglia!

    RispondiElimina
  8. Un pane stupendo hai fatto, complimenti. Questo è il panino più gettonato

    RispondiElimina
  9. Bravissima anche il pane hai fatto!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails