lunedì 17 ottobre 2016

Stracadenti alle castagne per Aifb

Fra i profumi d'autunno che ci riportano bambini c'è sicuramente quello delle castagne e tanti sono i ricordi che questo piccolo frutto evoca in noi
Oggi per Aifb inizia la Settimana della castagna in cui grazie a Silvia Leoncini bravissima ambasciatrice potremmo imparare a conoscere questo piccolo dono della natura racchiuso nel suo riccio spinoso.
Con le castagne si può preparare anche della buonissima farina ed è proprio questa che voglio utilizzare per il mio contributo alla castagna e alla sua settimana

Stracadenti alle castagne

Rivisitazione della ricetta degli stracadenti, dove se volete ci sono anche le foto dei passaggi



180 gr farina 00
70 gr farina di castagne
175 gr zucchero a velo
150 gr mandorle sgusciate
2 gr ammoniaca per dolci (o 5gr lievito chimico)
2 uova intere
un pizzico vanillina
acqua fredda quanto basta 

Impastare le farine setacciate assieme all'ammoniaca per dolci con il resto degli ingredienti, escluse le mandorle
L’impasto si presenta molto liscio e morbido, ma piuttosto consistente. E’ necessario eventualmente aggiungere uno o due cucchiai d’acqua per farlo rilasciare
L’impasto è pronto quando mettendolo sul tavolo “si siede” altrimenti aggiungere un po’ d’acqua. L’impasto si siede quando appoggiandolo sulla spianatoia notiamo che un po’ si allarga afflosciandosi. 
A questo punto aggiungere le mandorle e dividere in due la pasta Spolverare abbondantemente di farina il piano di lavoro e formare due filoncini di 30-40cm
Metterli sulla placca unta o sulla carta da forno, togliere la farina in eccesso e spennellarli con un po’ d’uovo
Cuocere in forno a 180° per 20 minuti Lasciare riposare un paio d’ore i filoni cotti
Tagliare poi i filoni a fettine di circa mezzo cm a forma di salame
Mettere le fettine ravvicinate ed in piano sulla placca del forno e ripassarle in forno per qualche minuto a biscottare, attenzione a non far prendere troppo colore
In una scatola di latta si conservano bene per un paio di settimane, un dolcetto per un momento di delizia

Questo il mio contributo per la settimana di Aifb
Stampa tutto il post

3 commenti:

  1. mi incuriosiscono... li porverò... dove ci son castagne... lì ci sono io :-)

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia!
    Come ti dicevo, mi piacerebbe provarli col passito o con un buon Recioto.
    grazie per aver partecipato alla settimana della castagna del Calendario del Cibo Italiano di Aifb!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!
    Come ti dicevo, mi piacerebbe provarli col passito o con un buon Recioto.
    grazie per aver partecipato alla settimana della castagna del Calendario del Cibo Italiano di Aifb!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails