martedì 2 febbraio 2016

Spirali di crespelle in tegamino

Oggi per il calendario del cibo italiano di Aifb è la GN delle crespelle come ci racconta Alessandra
Il mi
o contributo per questo bellissimo e versatile piatto, è un primo sfizioso, di facile realizzazione e sopratutto vi farà fare una bella figura

Spirali di crespelle in tegamino

Dosi
per circa 25/26 crespelle 
250 g farina
500 g latte
4 uova
40 g burro fuso
sale

per ripieno
10-12 fette prosciutto cotto
14 fettine caciotta affumicata
burro 

grana grattugiato

Crespelle
Lavorare con una frusta in una ciotola 250g di farina con 250g di latte.
Quando la farina avrà assorbito il latte, e il composto risulterà abbastanza liscio, unire le 4 uova e continuare a sbattere con la frusta.
Solo a questo punto unire gli altri 250g di latte e mescolare bene finché si avrà una pastella bella fluida. Salare la pastella e metterla coperta a riposare per circa un’ora, dopo il riposo diventerà un pochino più consistente

Trascorsa l’ora di riposo non resta che cuocere le crespelle
Per prima cosa sciogliere, nel pentolino che userete un po’ di burro (circa 40gr) e appena intiepidito lo aggiungerete mescolando alla pastella.
Il burro sciolto nella pastella permette una migliore cottura della crespella

Scaldare un padellino antiaderente di circa 18cm (io ne ho una solo per le crespelle) e quando è calda versare al centro un mestolino del vostro impasto. Inclinare immediatamente la padella e rotearla in ogni senso in modo da allargare e distribuire uniformemente il composto sul fondo. 
Cuocere la crespella sul un lato finchè i bordi cominciano a staccarsi ed arricciare, quindi girarla velocemente con una paletta e terminare la cottura dall'altro lato 
La crespella deve essere sottile ed uniforme
Verranno circa 25 crespelle per i tegamini ne servono 12 le altre potete metterle coperte in frigo e gustarle a colazione con un velo di marmellata

Farcitura crespelle
E' un primo da presentare in tegamini mono porzione e quindi calcolare tre crespelle per ogni tegamino
Prendere una crespella e farcirla con mezza fetta di prosciutto cotto a pezzettini (o una intera se sono piccole), poi aggiungere una fettina di caciotta affumicata sempre a pezzettini, quindi arrotolare su se stessa.
Proseguire a farcire tutte le crespelle
Quando tutte le crespelle saranno arrotolate, ungere i tegamini con un po' di burro.
Tagliare le crespelle arrotolate a fettine di circa 2,5 cm, quindi metterle nel tegamino con il taglio rivolto verso l'alto partendo dal centro dello stesso e poi mettere le altre fettine una vicino all'altra a spirale fino a riempirlo completamente.
Riempire anche gli altri tegamini, quindi mettere sui tegamini pronti, qualche pezzettino di caciotta affumicata e un po' di grana grattugiato.
Infornare in forno caldo a 190° a gratinare per circa 15-20 minuti. 
Servire subito calde con il tegamino.
Le crespelle sono molto versatili, questo è solo un modo per presentarle ed è il mio contributo Aifb e il "Calendario del cibo italiano"

Stampa tutto il post

3 commenti:

  1. belle servite cosi...ottima idea

    RispondiElimina
  2. Assomiglia a una cosa che noi chiamiamo nidi di rondine, dove si usa la pasta all'uovo invece delle crespelle. Ma il risultato sembra simile

    RispondiElimina
  3. Molto originale la tua presentazione! Adoro le crespelle e la prossima volta le farò così. Ciao!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails