lunedì 12 luglio 2010

Delizia alle mandorle o Torta Amaretto .......... gluten free

La settimana scorsa per il compleanno del maritino, per il menù rustico, mi serviva una torta semplice da trasportare e che non ne risentisse del caldo, non avendo a disposizione un frigo
Ho subito pensato a questa delizia che da quando l'avevo vista sul blog di Gaia mi aveva subito attirato per la semplicità e sopratutto per essere priva di glutine




Alcuni anni fa in un viaggio a Parigi nel nostro gruppo c'era una ragazza con problemi di celiachia e mi sono accorta di quanto questo problema possa essere limitante sopratutto in un viaggio, quando non si può essere sicuri della cucina altrui


Da allora sono sicuramente più sensibile a questa problematica, ma ora ecco questa delizia

2 cucchiai di maizena ( o fecola di patate come ricetta )
1 cucchiaio di fioretto di mais 
1 cucchiaio di farina di riso 
200 g di mandorle sbucciate
200 g di zucchero semolato + 4 cucchiai
110 g di burro 
4 uova
1/2 bustina di lievito per dolci 

Per la base sbattere i tuorli con 4 cucchiai di zucchero. Aggiungervi 110 g di burro fuso intiepidito, e per ultima la maizena, la farina di riso, il fioretto di mais e il lievito.

Foderare con della carta forno la nostra tortiera e poi versare l'impasto appena preparato e livellarlo bene. Se usate una tortiera da 26cm di diametro la base sarà un po' più alta, ma con queste dosi si può usare anche uno stampo da 28cm anche se sarà più sottile va bene ugualmente


Tritare finemente le mandorle nel mixer mescolandole con 200 g di zucchero. 

NB: Io le mandorle in estate le tengo sempre in freezer e si tritano a meraviglia senza impastarsi, consiglio sempre prima di tritarle passarle almeno un po' in freezer

Montare le chiare a neve ben ferma e incorporarle un cucchiaio alla volta al trito di mandorle e zucchero.
Versare il composto così ottenuto nella tortiera, sopra l'impasto precedentemente steso


Far cuocere nel forno precedentemente scaldato a 180° per 40 minuti circa

Lasciar raffreddare e resistere a mangiarla fino al giorno dopo, sarà meravigliosa
Se si vuole spolverizzare con zucchero a velo.


Non è meravigliosa??????????
E chi lo direbbe che è una torta priva di glutine!!!!


e con questa fettina auguro buon lunedì a tutti Voi


Non lasciatevela scappare, sarà favolosa in un pic-nic estivo

Stampa tutto il post

12 commenti:

  1. Anch'io, avendo amici, con problemi di intollerenza sono molto più attento quando cucino..
    la tua torta sempra essere mmorbidissima
    buon lunedì a te

    RispondiElimina
  2. Scusa, ma il fioretto di mais è la polenta?
    Grazie!!

    RispondiElimina
  3. Ciao! proprio un bel pensiero quello che ti ha spinto a provare questa torta!
    siamo certe sia riuscita una meraviglia, dal sapor eintenso e goloso! noi poi abbiamo un debole per i dolci alle mandorle ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  4. che gioia che tu abbia fatto la mia torta (che poi non è mica mia, l'ho scoperta in un libro di cucina, comoe scrivo nel post)!

    per erika: il fioretto di mais è una farina di mais ma molto più sottile di quella per polenta.
    ancora meglio sarebbe il fumetto di mais, che è ancora più sottile, ma non è facile trovarla

    RispondiElimina
  5. Anch'io ci devo stare attenta anche se non sono celiaca però il glutine mi crea tantissimi problemi ragion per cui da un pò (ormai da un bel pò) non faccio più tante torte/pizze focacce!!Sigh!! Ma quanto mi piacciono! Questa però mi ispira di brutto mi sa che me la faccio Grazie bacio Lulù

    RispondiElimina
  6. L'ho fatta anche io ed è assolutamente strepitosa!!! Evviva Gaia ed evviva tutte le persone carine come te attenti alle persone come noi! :)))

    RispondiElimina
  7. Un salutone

    @ Paolo
    grazie mille, sono convinta che è bello per persone come noi che amano la cucina poter anche approfondire quest'aspetto delle intolleranze

    @ Erika
    grazie mille si è quello, ma leggi quello che ti ha spiegato Gaia è più brava di me

    @ manuela e silvia
    grazie mille ragazze
    se vi piacciono i dolci con le mandorle non potete farvela scappare

    @ GAIA
    grazie mille a te carissima per averla scoperta e diffusa, grazie anche per la risposta esauriente ad Erika io non sarei stata capace d'essere così precisa smack
    Sai Gaia la cosa che mi ha meravigliato di più è la sofficità!!!

    @ Lulù
    grazie mille, infatti non bisogna essere intolleranti per togliere il glutine, ti assicuro che se non lo dici nessuno si accorge che non contiene glutine

    @ Fantasie
    grazie mille, lo so che l'hai fatta e se non ricordo male per quel tuo alunno a scuola .............. penso che essere attenti a queste intolleranze ci permetta d'essere più vicini (non solo a parole) a chi ne soffre e il tuo blog assieme a quello di Gaia lo seguo sempre, ho imparato tanto da Voi

    un grande smack
    Manu

    RispondiElimina
  8. Che bella torta, mi piace moltissimo l'interno.
    Complimenti per il risultato

    RispondiElimina
  9. una torsta soffice e umida al punto giusto , buona!

    RispondiElimina
  10. STO GUARDANDO LA TUA TORTA MENTRE MANGIO UNA FETTE DELLA MIA AL CIOCCOLATO....SE POTESSI ASSAGGEREI ANCHE LA TUA...
    SI LO SO SONO UNA GOLOSONA!
    COMPLIMENTI PER LE RICETTE CARINE CHE HAI
    p.S: SE TI VA TI INVITO A FARE UN GIRETTO NEL IO BLOG
    le torte stregate di emy
    Alla prossima
    EMY

    RispondiElimina
  11. Ciaooooo

    @ Claudia
    grazie mille è veramente interessante

    @ Mary
    grazie cara

    @ Emy
    Grazie cara
    in quanto a golose possiamo darci la mano!!!!
    Passerò sicuramente a trovarti

    smack Manu

    RispondiElimina
  12. Grazie... da poco ho scoperto che mia figlia è celiaca.
    Domani faccio subito questa torta: deve essere fantastica: Brava.
    Sono sempre alla ricerca di ricette per celiaci....
    Ivana

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails