mercoledì 18 ottobre 2017

I Maroni diventano ....... marron glacè

I Maroni non sono delle castagne grosse ma hanno delle caratteristiche ben precisi ed oggi nella Gn del Marrone del Calendariop del Cibo italiano abbiamo imparato a notare le differenze
Una preparazione che li rappresenta in tutta la loro bontà sono sicuramente i Marron Glacè, una delizia che si ottiene solo con un procedimento delicato per la fragilità del prodotto e di attesa per i tempi di riposo.
Prepararli in casa è un po' più difficoltoso ma non impossibile, ci vuole solo un po' di costanza, pazienza e un luogo segreto. Vi spiego come ma dovete accontentarvi delle foto di qualche anno fa perchè la stagione dei maroni è appena iniziata e non li ho ancora preparati.


Marron Glacè casalinghi
Il procedimento è un po' lungo, ma non di particolare difficoltà

Marroni freschi
zucchero semolato
acqua
zucchero a velo

Cuocete i marroni con anche la buccia esterna in abbondante acqua per 15 minuti circa .......
...... scolateli e sbucciateli con delicatezza cercando di non romperli.
Pesateli e poi preparate uno sciroppo di zucchero, mettendo a bollire acqua e zucchero nello stesso peso dei marroni ............... se dopo la cottura e la sbucciatura avete 500 g di marroni fate uno sciroppo con 500 g acqua + 500 g zucchero
Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, immergete i marroni e fate bollire per 4-5 minuti
Dopo la bollitura togliete la pentola dal fuoco e mettete a riposare per 24 ore 
E' importante che la pentola che li contiene permetta che ogni marone sia completamente immerso.

Dopo 24 ore, riscaldate lentamente lo sciroppo con i marroni portandolo ad ebollizione per circa 2 minuti, quindi mettete nuovamente a riposare per 24 ore.
Ripetete questa operazione per otre 3 volte
Noterete che giorno dopo giorno i marroni diventeranno sempre più trasparenti, questo grazie all'effetto dell'osmosi che permette al marone di rilasciare la propria acqua e catturare lo zucchero.

Il 5 giorno, dopo aver portato i marroni nuovamente ad ebollizione, toglieteli con delicatezza dallo sciroppo e metteteli a raffreddare su una griglia.
A raffreddamento avvenuto passate ogni marone nello zucchero a velo e metteteli in singoli pirottini, gustateli o conservateli in una scatola a chiusura ermetica.
Se qualche marrone si spezzerà potete conservarlo in un vasetto con lo sciroppo e saranno pronti per aromatizzare una crema o serviti con del gelato



Stampa tutto il post

2 commenti:

  1. Finalmente una bella ricetta per i marron glace!!! Li proverò al più presto. Oggi avevo in programma il mont blanc ma non riusciró s preparare anche i marron glace peccato. Sabato peró potrei farli. Che brava manu! Bellissimi e chissá che bontá

    RispondiElimina
  2. Sono la mia passione, Manuela. Ora che ho letto la tua ricetta, penso di poter provare anche io a farli. E se riesco....

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails