sabato 17 giugno 2017

La mia pappa col pomodoro un po' irriverente

Il profumo del pomodoro maturo gustato appena raccolto nell'orto è l'ingrediente principe di una deliziosa e fresca zuppa toscana di origine contadina, molti di noi la ricorderanno cantata da Rita Pavone nel "Giornalino di Giamburrasca" oggi il Calendario del Cibo italiano dedica la GN alla Pappa col Pomodoro
Un piatto con pochi ingredienti che donano alla zuppa un'armonia di sapori che la rendono veramente speciale.

La mia zuppa è un po' irriverente perché il pane è quello che trovo qui non proprio il vero toscano. Non l'avevo mai fatta e così mi sono affidata alla ricetta di Cinzia che avevo avuto l'occasione di assaggiare quest'estate.

Pappa al pomodoro

700 g pomodori ramati maturi
500 g pomodori pelati
2 cipolle bianche tagliate sottili
200 g pane toscano raffermo senza crosta a cubetti (per me simil-toscano)
sale - pepe
basilico fresco
olio extra vergine d'oliva

Soffriggere inizialmente le cipolle con un po' d'olio. lasciandole stufare lentamente aggiungendo un goccio d'acqua quando necessario: dovranno diventare completamente trasparenti e morbide, quasi una crema.
Aggiungere i pomodori freschi sbucciati e senza semi, tagliati a cubetti e i pelato con il loro sugo.
Cuocere lentamente la zuppa finché diventa quasi una salsa, anche per 45/60 minuti, poi aggiustate di sale. Se durante la cottura asciuga troppo allungare con un bicchiere d'acqua.
Aggiungere il pane e cuocere ancora a fuoco basso e coperto per circa un'ora, o fino a quando è completamente sfatto. La densità della zuppa e a gusto personale, ed è molto buona se si lascia riposare un po', perchè i gusti si armonizzano.
Profumare con le foglie di basilico e una macinata di pepe
Nota
* per sbucciate i pomodori fare un piccolo taglia a croce sulla pelle quindi tuffarli in acqua bollente per qualche minuto, poi scolarli e raffreddarli, si sbucceranno facilmente
** 

Stampa tutto il post

4 commenti:

  1. Io sono diventata ufficialmente pappa al pomodoro dipendente. La amo da impazzire!

    RispondiElimina
  2. Io sono diventata ufficialmente pappa al pomodoro dipendente. La amo da impazzire!

    RispondiElimina
  3. Ogni famiglia, alla fine, ha la sua! Questa rossissima pappa è da provare. Grazie per aver provato una ricetta Toscana. Anche in mancanza del pane giusto, sarà venuta sicuramente appetitosa!

    RispondiElimina
  4. Posso sentirne il profumo meraviglioso e avvolgente da qui! Che magnifico colore e immagino la bontà!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails