domenica 20 giugno 2010

Pane alle olive ........... "mondiale"

Che strana sensazione i mondiali di calcio, diventiamo quasi tutti tifosi e per la loro durata ci interessiamo di uno sport che generalmente non seguiamo
In questi giorni è bello poter osservare come ognuno di noi cerca di rivendicare la propria identità


Trento al primo impatto non è certo una città molto espansiva, sta imparando ad essere più aperta e comunicativa, è una città alpina non troverete grandi striscioni che festeggiano i mondiali
Il clima che si respira però è ricco d’emozioni, trovate la pizzeria che ha creato una pizza per ogni squadra dei mondiali, ma quello che più mi colpisce è scoprire, nella nostra multi etnicità, la gioia di ognuno nel poter dimostrare la propria identità 


Può capitare così che in un tranquillo caldo pomeriggio ci siamo dei ragazzi che a squarciagola girino per il centro con la bandiera dell’Argentina e delle vuvuzela appena comperate


Un giorno mentre servi una cliente ti accorgi che le sue unghie sono verdi e gialle e quando chiacchierando le dici le stavi ammirando, lei tutta orgogliosa ti fa vedere che è disegnata la bandiera del Brasile


I mondiali di calcio, rispetto ad altri sport che io preferisco di gran lunga, ti arricchiscono di queste piccole cose se le sappiamo vedere.

 
Nel mio piccolo incrocio le dita per l’Italia finchè sarà possibile con questo pane mondiale, poi se sarà altrimenti onore al più forte.




100gr latte
80gr acqua
110gr lievito liquido ben rinfrescato
100gr farina di grano duro
350gr farina bianca
Sale
Capperi ed olive
2 cucchiai olio

Il pane è semplicissimo è quello che faccio quasi tutti i giorni, oggi l’ho farcito con le olive ed i capperi
Amalgamare tutti gli ingredienti e lavorare bene l’impasto, potete farlo anche con la macchina del pane, poi lasciare riposare un ora circa
Se uso la macchina del pane uso il programma pizza e aspetto il termine
Per fare questa bella forma a pallone della Silikomart, dividere l’impasto a piccoli pezzi e creare delle palline con cui poi inizieremo a riempire il nostro stampo mettendole sui bordi lasciando libero il centro


poi coprire e lasciare lievitare per 3-4 ore, quindi cuocerlo a 200° per 30 minuti circa 


Al termine della cottura toglierlo dal forno, rovesciare il pane su una teglia e rimettere in forno spento per circa 6-7 minuti, questo permetterà al pane di prendere un aspetto dorato anche nella parte coperta dallo stampo





Piccolo suggerimento

Io in questo periodo estivo quando torno dal lavoro rinfresco il lievito, poi dopo cena, molto tardi, preparo l'impasto del pane con la macchina del pane, e rinfresco quel po' di lievito che mi è avanzato.
Dopo un ora che l'impasto è stato fatto lo metto in forma e copro fino al mattino, quando mi alzo accendo immediatamente il forno per cuocere il pane prima d'andare al lavoro e riuscire a cuocerlo anche prima che cambi la tariffa della luce!!!!
La parte del lievito che invece mi era avanzata e avevo rinfrescato la metto in frigo fino alla sera, per il pane del giorno dopo.
Stampa tutto il post

17 commenti:

  1. Bellissimo il tuo pane....speriamo che sia di buon auspicio.....
    Idea molto carina e originale
    Buona domenica e a presto

    RispondiElimina
  2. buonooo e chissà che profumo quando lo cuoci. Complimenti e Forza Italia!!! Ciao Anna
    http://peccatidigolaconanna.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. Bellissimo e penso anche ottimo. Cosa è il lievito rinfrescato?
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  4. bello questo pane!

    la tempistica del pane mi piace, solo che il mio lievito è morto...

    RispondiElimina
  5. Questo pane non solo è buono, ma è delizioso nella sua forma! Brava!

    RispondiElimina
  6. Buon lunedì

    @ viola
    grazie mille
    certo poteva andare meglio, ma è meglio dare fiducia!!!

    @ Anna
    grazie cara, in effetti è gustosissimo

    @ Erika
    grazie il lievito liquido è un lievito naturale che deriva dalla pasta madre, se guardi la sezione nel blog è spiegato, però puoi fare il pane anche con il lievito di birra se preferisci

    @ Gaia
    grazie cara
    mi dispiace molto che il lievito non sia più attivo

    @ Italians do eat better
    grazie mille cara

    smack Manu

    RispondiElimina
  7. meraviglia!!!! e speriamo porti bene.... :(

    RispondiElimina
  8. io non amo il calcio e duranti i mondiali ancor di meno ma il tuo pane è troppo divertente...idea veramente carina
    buona settimana

    RispondiElimina
  9. ciao da chi abita vicino a te. Complimenti per il blog!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutti

    @ Viaggiandomangiando
    grazie mille, mi sa che era meglio se non facevo gli auguri!!!!!

    @ paolo
    si hai ragione, pensiamo al pane carino più che agli azzurri

    @ Angela
    grazie mille
    sei una bravissima fotografa

    smack Manu

    RispondiElimina
  11. ciao aspettavo proprio un altra ricetta con il li.li. questo pane sarà ottimo.E già che siamo in tema ti faccio sapere con molto orgoglio che sono diventata molto brava a fare le briosch con il li.li.grazie a te

    RispondiElimina
  12. Ciao sono contentissima che tu sia diventata brava a fare le brioche, lo dici sempre con i lievitati bisogna solo avere un po' di pazienza per capire l'alchimia, poi diventa facile

    buon weekend cara
    Manu

    RispondiElimina
  13. belle e dolci ricette, complimenti !! se vuoi fare un salto nella mia cucina http://biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. Il tuo pane ci ha lasciati a bocca aperta, anche se l'Italia è uscita dal torneo purtroppo, ma come dici tu, bisogna essere sportivi! Saremmo capaci di fare un capolavoro simile? E poi che buono con le olive!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  15. Buona serata

    @ Aurore
    grazie cara della visita, verrò a trovarti presto

    @ Luca e Sabrina
    Grazie mille carissimi, non ho alcun dubbio sulla vostra riuscita, farete un pane buonissimo

    smack e buon inizio settimana
    Manu

    RispondiElimina
  16. nuuuuu che meravigliaaaaaa !!!!!! che bella presentazione mi piace tantissimissimo !!!!

    Mi unisco ai tuoi lettori fissi :D

    RispondiElimina
  17. Grazie mille carissima, quasi quasi potrei rifarlo con un altra forma per i 150 anni dell'unità d'Italia!!!

    smack Manu

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails