venerdì 20 maggio 2016

Cheesecake al gorgonzola e miele di castagno

Dopo il cheesecake salato non poteva mancarne uno dolce per festeggiare Anna Luisa e Fabio del blog  Assaggi di Viaggio che ci hanno sfidati sui cheesecake per Mtc57.
Un cheesecake dolce però un po' speciale perché in cucina ci si deve principalmente divertire, quindi perché non usare il gorgonzola che con i dolci si sposa divinamente e non iniziate a dire che non vi piace perché ho fatto assaggiare questa torta a più persone e nessuno dopo aver svelato l'ingrediente segreto credeva ci fosse veramente.
Una torta che ha un lunga storia una delle prime pubblicate sul blog, anche se allora era solo torta senza base, che poi ho rispolverato per la sfida sul miele, ma chissà per quale alchimia strana non c'era verso di renderla fotogenica con la felicità di chi in casa poteva sbafarla senza chiedere permesso. 
Quindi era stata accantonata per tempi migliori e adesso forse era il momento giusto, però serviva una base ho pensato a varie soluzioni e quasi subito fra le possibili soluzioni c'erano i nostri stracadenti, biscotti semplici, gustosi e privi di grassi quindi perfetti per essere amalgamati con il burro per preparare la base.
Mi serviva però un gusto un po' più particolare che si legasse con il topping del cheesecake, quindi ecco gli stracadenti con la farina di castagne, che devono essere preparati il giorno prima, le dosi degli stracadenti sono abbondanti, ma quando si fanno è meglio farne di più per poterseli gustare in ogni momento.

Cheesecake al gorgonzola e miele di castagno
Dosi Ingredienti 
per abbondanti stracadenti
per un cheesecake da 20cm e due monoporzioni da stampo tipo crem-caramel
Stracadenti
180 gr farina 00
70 gr farina di castagne
175 gr zucchero a velo
150 gr mandorle sgusciate
2 gr ammoniaca per dolci (o 5gr lievito chimico)
2 uova intere
un pizzico vanillina
acqua fredda quanto basta 

Base cheesecake
150 gr stracadenti alle castagne
50 gr burro

Farcia cheesecake
75gr gorgonzola dolce
130gr Philadelphia 
125gr panna fresca
90gr zucchero
5 tuorli
2 albumi
40gr maizena
35gr burro

40gr zucchero 
5 albumi

Topping
Miele di castagno

Stracadenti
Impastare le farine setacciate assieme all'ammoniaca per dolci con il resto degli ingredienti, escluse le mandorle
L’impasto si presenta molto liscio e morbido, ma piuttosto consistente. E’ necessario eventualmente aggiungere uno o due cucchiai d’acqua per farlo rilasciare
L’impasto è pronto quando mettendolo sul tavolo “si siede” altrimenti aggiungere un po’ d’acqua.L’impasto si siede quando appoggiandolo sulla spianatoia notiamo che un po’ si allarga afflosciandosi. 
A questo punto aggiungere le mandorle e dividere in due la pasta Spolverare abbondantemente di farina il piano di lavoro e formare due filoncini di 30-40cm
Metterli sulla placca unta o sulla carta da forno, togliere la farina in eccesso e spennellarli con un po’ d’uovo
Cuocere in forno a 180° per 20 minuti Lasciare riposare un paio d’ore i filoni cotti
Tagliare poi i filoni a fettine di circa mezzo cm a forma di salame
Mettere le fettine ravvicinate ed in piano sulla placca del forno e ripassarle in forno per qualche minuto a biscottare, attenzione a non far prendere troppo colore
Base
Frullare in un piccolo mixer gli stracadenti, quindi aggiungere il burro fuso tiepido e mescolare bene per amalgamare tutto
Trasferire i biscotti così preparati nella tortiera* foderata con carta forno e compattare bene sul fondo, poi mettere in frigo a raffreddare mentre prepariamo la farcia
*Nota: Il cheesecake va cotto a bagnomaria, quindi dobbiamo foderare la nostra tortiera se è a cerniera con due strati di alluminio per evitare che l'acqua entri a contatto con la torta.

Farcia
Passare al setaccio il gorgonzola per evitare di trovarsi spiacevoli grumi, quindi aggiungere un po' alla volta il burro morbido, il philadelphia, lo zucchero, la maizena, i tuorli, gli albumi e per ultima la panna mescolando bene con una spatola per evitare di incorporare troppa aria. Se si fossero formati dei grumi passarla nuovamente al setaccio e avremo un bel composto cremoso.
Iniziare a montare gli albumi ed aggiungere i 40 gr di zucchero e montarli a neve sostenuta ma non troppo ferma, poi amalgamarli con delicatezza alla crema di formaggio
Togliere la tortiera dal frigorifero e aggiungere sopra la base di biscotti la nostra farcia di formaggio, mettere in una pirofila aggiungere 2-3cm di acqua calda e infornare a 170° per circa 1 ora
Quando la torta è cotta, io aspetto che la superficie sia abbastanza ferma, ma si potrebbe spegnere quando è ancora un pochino tremolante. Spegnere il forno, socchiudere lo sportello e lasciare la torta a raffreddare in forno per almeno 1 ora quindi trasferire in frigorifero per tutta la notte.
Topping
Servire coperta con un filo di miele di castagno che ben armonizza con il cheesecake al gorgonzola.
Questa è la mia proposta dolce per Mtc57 
e con questo particolarissimo cheesecake festeggio anche il mio compleanno



Stampa tutto il post

14 commenti:

  1. Hahaha non sapevo li chiamaste stracadenti quei biscotti come i cantucci toscani, effettivamente rendono l'idea. Gorgonzola e miele di castagno insieme poi sono perfetti. Bella proposta cara!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cristina noi trentini a volte diamo dei nomi che rendono proprio l'idea
      ciao Manu

      Elimina
  2. Che bel connubio di sapori hai scelto. Mi piace la farcia, che sembra cremosissima e leggera, mi piace l'idea della farina di castagne nei biscotti e non posso che apprezzare il topping al miele di castagno, uno dei miei favoriti. Brava davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia,
      la farcia è veramente gustosa e trovo che si sposi a pennello con il miele, usare la farina di castagne nella base è stata una logica conseguenza
      Ciao Manu

      Elimina
  3. Ricirdavo questa cheese cake, mi piace molto. Notevoli anche i biscotti ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia come torta si, ma come cheesecake è nata solo adesso
      grazie Manu

      Elimina
  4. Eccomi di nuovo adoro la base (stracadenti home made!) l'uso del gorgonzola, il miele di castagno, non posso che dire da leccarsi i baffi, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Helga
      un abbraccio Manu

      Elimina
  5. Innanzitutto tanti auguri per il tuo compleanno!
    Ha fatto divertire molto anche me il nome dei biscotti che hai usato per la base. Il miele di castagno rende questo dolce saporito, senza aggiungere la dolcezza di altri zuccheri. Ottima scelta.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabio,
      stracadenti, strangolapreti ... si in Trentino i nomi sono tutti un programma
      Ciao Manu

      Elimina
  6. Mi emoziona pensare di averti fornito lo spunto per la tua torta di compleanno :-)
    L'idea di utilizzare il gorgonzola in un dolce mi piace, così come mi piace l'utilizzo de biscotti alle castagne, richiamati dal miele di castagno che usi come topping.
    Mi sa che con una torta così sia stato un bel compleanno ;-)
    Ancora auguri
    Anna Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna Luisa, questo mese avevo la scusa giusta per fare le torte e questo cheesecake si è difeso con onore
      Ciao Manu

      Elimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails