martedì 28 ottobre 2014

Lasagne al finocchietto con ragù e besciamella al rosmarino per MTC

Il lato positivo di avere un pezzetto d'orto è che ti permette di lasciarti ispirare dai suoi frutti. I profumi e gli aromi delle erbe aromatiche per me rendono straordinario anche un semplice piatto, ma se hai in mente di preparare delle belle lasagne come non lasciarsi ispirare da quei bellissimi ciuffi di finocchietto?
Come porterli valorizzare se non in una sfoglia al finocchietto ed ecco come è nata la mia seconda proposta per MTC e la proposta di Sabrina

Lasagne al finocchietto con ragù e besciamella al rosmarino
Ragù
300gr coppa maiale
100gr pancetta fresca
1 cipolla
1 carota
1 bicchiere vino bianco
2 bicchieri latte
sale e olio d'oliva

Il ragù quando posso lo faccio con la carne tagliata a coltello, perchè mi sembra più fresco e sopratutto scelgo il taglio di carne che desidero. Per tagliarla più facilmente la passo un'ora circa in freezer e poi con pazienza mi preparo il tritato, non è difficile ci vogliono solo dei coltelli belli affilati. Io trovo che la carne macinata si ossida facilmente e quando si compera bisognerebbe usarla subito e questo non sempre coincide con i miei tempi ecco perchè preferisco prepararmela.
Appena preparata la carne, tritare finemente la cipolla e la carota.
Mettere a soffriggere con un po' d'olio la pancetta tritata, quindi aggiungere il trito di cipolla e carota continuando a soffriggere delicatamente fino a quando la cipolla non sarà imbiondita.
Unire la carne di maiale tritata e mescolare bene con un mestolo di legno facendola rosolare, quando sarà tutta ben rosolata aggiungere un bicchiere di vino bianco e mescolare fino a completa evaporazione.

Aggiungere due bicchieri di latte tiepido (non si deve arrestare la cottura) salare e far cuocere coperto a fuoco molto lento per almeno un'ora abbondante. Il ragù non deve essere troppo asciutto per questo se serve durante la cottura aggiungere ancora un po' di latte tiepido.
La cottura con il latte mi incuriosiva molto e devo dire che è risultato un ragù molto gustoso e allo stesso tempo delicato.

Sfoglia al finocchietto
200gr farina 0 
100gr semola di grano duro 
3 uova
ciuffi finocchietto

Per il finocchietto si devono scegliere dei ciuffi molto teneri che non abbiano il fusto grosso e si usano solo i rametti, se troppo grosso tritarle per non rompere la sfoglia
Mescolare le farine e unire i ciuffettini di finocchietto sminuzzati, quindi aggiungere le uova ed iniziare ad amalgamare gli ingredienti, lavorare l'impasto fino a renderlo bello liscio, aggiungendo se servisse un po' di farina. 

Quando l'impasto sarà pronto, metterlo a riposare sotto una ciotola o avvolto nelle pellicola per circa mezz'ora.
Trascorso il tempo del riposo stenderla con il mattarello in una sfoglia sottile, quindi lasciarla asciugare e preparare la besciamella.

Besciamella
50gr burro
60gr farina
800gr latte
rosmarino
grana grattugiato

Le dosi per la besciamella sono indicative
Mettere un rametto di rosmarino nel latte e far bollire.
A parte far sciogliere il burro a fuoco lento, quindi aggiungere un po' alla volta la farina mescolando bene e facendola cuocere un po' prima di aggiungerne dell'altra e continuare a mescolare cuocendo la farina. 
Quando avremmo aggiunto tutta la farina, aggiungere un po' alla volta il latte caldo (passandolo attraverso un colino) mescolando bene con una frusta evitando che si formino dei grumi. Continuare a cuocere la besciamella per alcuni minuti, quindi regolare di sale, pepe e una bella manciata di grana, mescolare e far raffreddare.

Preparazione
Ragù pronto
Sfoglia stesa
Besciamella
Grana Trentino grattugiato

Far bollire dell'acqua salata in una pentola.
Quando l'acqua bolle mettere a cuocere qualche rettangolo di sfoglia che noi nel frattempo avremmo tagliato in grandi rettangoli,
appena riprende il bollore scolare le sfoglie che metteremo a raffreddare in una ciotola d'acqua fredda e poi stenderle su un panno ad asciugare.
Continuare fino a quando tutta la pasta sarà cotta.

Imburrare una teglia da forno e sul fondo mettere un mestolo di ragù e un po' di besciamella, quindi coprire con una sfoglia. Alternare strati di sfoglia con strati di ragù e besciamella (io amo mettere un po' di besciamella nel ragù per amalgamarli meglio) quindi aggiungere una buona manciata di grana trentino grattugiato quindi coprire con un'altra sfoglia.

Continuare gli strati fino a riempire la teglia.

Cuocere le lasagne in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Lasciare riposare per qualche minuto prima tagliare e servire.
Stampa tutto il post

4 commenti:

  1. L'effetto ottico del finocchietto nella sfoglia è davvero bello. Si sente alla fine il sapore? a me piace tanto

    RispondiElimina
  2. sono spettacolari!! bravissima!!

    RispondiElimina
  3. concordo sulla carne macinata: mai comprata già pronta dal macellaio, sempre fatta tritare all'istante e utilizzata subito dopo. Non avevo mai pensato al taglio al coltello (fantastico lo stratagemma del freezer), ma da te c'è sempre da imparare: anche in merito al "cosa ne faccio della foresta di finocchietto che mi è cresciuta nell'orto del Masonshire" ;-) Grandissima, come sempre!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails