lunedì 28 novembre 2011

Baccalà alla marinara ....... livornese

Baccalà alla livornese, bella sfida quella per MTC di novembre proposta da Cristina. Questo bellissima sfida-gioco permette a tutti noi di cimentarsi in piatti spesso nuovi e con ingredienti diversi da quelli che siamo abituati a cucinare normalmente. 
Come ho visto la ricetta del mese mi sono detta  
..... “perfetto il baccalà lo conosco anche se lo cucino poco” ……… 
..... ma ……. si c’è sempre un ma ……. 
ho scoperto un mondo dietro al baccalà che non sospettavo, tanto che noi qui a Trento per baccalà intendiamo lo stoccafisso, ma si sa noi gente di montagna il mare e i suoi prodotti li vediamo molto lontani, di trota e salmerino siamo più estimatori, ma di baccalà non proprio e poi volete immaginare come cambierebbe la poesia del 
“baccalà dei frati” se dovessimo chiamarlo “lo stoccafisso dei frati” 


Il periodo è un po’ intenso e sinceramente non sapevo se sarei arrivata in tempo, avevo anche pensato di giocarmi per la prima volta la carta dell’assenza, ma non potevo questo mese anche per rispetto alle ragazze di MTC e di Cristina e poi ho visto delle vere meraviglie questo mese, anche se lo ammetto a me piace di più quando una ricetta non viene troppo stravolta.

Col fiatone e sul filo di lana sono arrivata con il mio baccalà alla marinara o livornese, la ricetta è veramente semplice e delicata, la foto purtroppo è veramente pessima e lascia tutto solo all'immaginazione, ma purtroppo è fatta con il cellulare visto che qualcuno ieri ha lasciato in giro la macchina fotografica con le foto della preparazione e fino a venerdì non riesco a recuperarla, 
ma si sa i figli ogni tanto sono un po’ ……… sbadati 
(NB: aggiornamento del 6 dicembre finalmente le foto della preparazione ci sono la foto finale invece rimane quella con il cell ....... per fortuna avevo fotografato il baccalà appena cotto)



La ricetta è semplicissima e per il procedimento è lo stesso della seppia alla marinara,  

baccalà 
pomodori pelati 
cipolla 
origano 
aglio
sale pepe 
olio 

Prendere un bel pezzo di baccalà e tagliarlo a pezzi non troppo piccoli e mettere i pezzi a freddo in una terrina di coccio dove avremmo già messo un filo d’olio, una bella cipolla a pezzi 
e dei pomodori pelati a pezzettini, aggiungere sale e pepe, aglio ed origano e poi mettere a fuoco lento con lo spargi fiamma. 

Chiudere ermeticamente la terrina mettendo fra il coperchio e la terrina un foglio di carta forno e far cuocere lentamente per un’ora abbondante ………… ideale sarebbe mettere la terrina in un angolo della stufa. 

Verso fine cottura, scoperchiare, regolare di sale e pepe se serve e far evaporare un po’. 

Ottimo se fatto riposare per qualche ora prima di servirlo con delle ottime patatine lesse o con della polenta. 

Un piatto semplice, ma veramente gustoso 

Buona settimana a tutti
Stampa tutto il post

7 commenti:

  1. una bella versione del baccalà molto gustosa e facile da preparare

    RispondiElimina
  2. adoro il baccalà alla livornese per cui apprezzo tantissimo la ricetta

    RispondiElimina
  3. grazie Manu, e anche da Trento ci arriva il baccalà, molto bene!!
    Cristina

    RispondiElimina
  4. Fino ad oggi il tuo blog mi era sfuggito, ma da adesso ti seguo anchio ;)

    RispondiElimina
  5. Grazie mille a tutti Voi
    e scusate se ultimamente sono stata poco presente

    Salutoni e buone Feste
    Manu

    RispondiElimina
  6. Che gola!! il baccalà alla livornese, che bontà!! ho provato a farlo non molto tempo fa usando questa ricetta http://www.santacristina1946.it/cookbook/ricette/baccal%C3%A0-alla-livornese, è venuto molto buono ma adesso voglio provare il tuo perchè le foto sono una favola! Baci, Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura,
      questa cottura un po' particolare permette di mantenere al suo interno tutto il gusto e ne risulta un piatto veramente appetitoso
      grazie mille
      Manu

      Elimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails