FAGIOLI EN BRONZON per L'Italia nel Piatto

L'autunno sta arrivando a grandi passi e il nuovo appuntamento con L'Italia nel Piatto è dedicato al re dell'estate che sta finendo "Sua Maestà il pomodoro" protagonista delle ricette tradizionali.

Il pomodoro in Trentino-Alto Adige non ha una grande tradizione, adesso è presente sulle nostre tavole ma non storicamente. La sua presenza si limita a qualche cucchiaio di concentrato, non è stato facile pensare alla ricetta giusta

La mia scelta è caduta sui Fagioli en Bronzòn, un piatto tipico contadino che anticamente veniva cotto nel "bronzin", quel recipiente in bronzo solitamente appeso sopra il fuoco del focolare domestico.
I semplici fagioli venivano "nobilitati" con l'aggiunta 
della luganega o delle puntine fresche che davano un po' di sapore al semplice piatto. Dobbiamo ricordare che il maiale nella famiglia contadina era molto importante. 
Con il tempo la cottura dei fagioli non venne più fatta nel "bronzin" ma in padella o nel forno da qui il cambio del nome "en bronzòn" per sottolineare la cottura diversa.
Io ho utilizzato un fagiolo antico "la Fava Viola " di Pinè: coltivata da oltre 100 anni sull'Altipiano di Pinè (Tn) è un fagiolo cossineo che si differenzia dalle altre varietà per il suo colore quasi unicamente viola

FAGIOLI EN BRONZON 

Servendoli come piatto unico per la cottura ho scelto quella al forno un po' più lenta, ma con le puntine diventano molto più gustosi.
Essendo estate ho anche utilizzato i pomodorini dell'orto in sostituzione del concentrato tradizionale. Li ho serviti con dei pomodorini spadellati di cui segue la ricetta. Come fagioli si possono utilizzare Lamon o Borlotti
I fagioli en bronzon possono accompagnare anche la carne salada, in questo caso per insaporirli sui può usare, al posto delle puntine, un po' di lucanica o di lardo

200 g di fagioli secchi "fava viola" di Pinè
1 cipolla piccola
alcune puntine piccole di maiale
pomodorini o concentrato di pomodoro
alloro
sale e pepe

Mettete a bagno per 12 ore i fagioli e poi lessateli al dente. Tenete a parte l'acqua di cottura.
In una teglia da forno, in un goccio d'olio fate imbiondire la cipolla tritata, poi aggiungete i fagioli lessi, i pomodorini tagliati e qualche trancio di puntine, una foglia di alloro, sale e pepe. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura dei fagioli e infornate in forno a 160 °C e lasciate cuocere per una buona mezz'ora.
Controllate che non si asciughino troppo, eventualmente bagnate ancora con un po' d'acqua di cottura dei fagioli. 
Servite e gustate con i pomodorini spadellati

Pomodorini spadellati 

300 g di pomodoro ciliegina
1 spicchio d'aglio
olio d'oliva
sale
Prendete i pomodorini, lavateli e poi metteteli in una pentola fino a coprire il fondo. Salateli e aggiungete un po' d'olio a filo
Poi coprite e accendete la fiamma al massimo, lasciate cuocere per alcuni minuti, massimo 4, si sentiranno degli scoppietti saranno i pomodorini che si spaccano.
Lasciateli raffreddare e poi trasferiteli in una coppa (il liquido che vedrete sarà la loro acqua di vegetazione), aggiungete un po' d'aglio tritato, basilico e prezzemolo mescolate delicatamente, coprite e lasciate riposare anche un'oretta minimo



Instagram: @italianelpiatto

Prova anche tu a realizzare una ricetta inerente al tema del mese, pubblica una foto
sul tuo account IG utilizzando #italianelpiatto_community

Commenti

  1. Sai che non avevo mai pensato alla cottura al forno dei fagioli? Con le puntine devono essere proprio squisiti Manu.

    RispondiElimina
  2. Ma che sfiziosa e che profumoooooooooo arriva da questo piatto!!!! Complimenti

    RispondiElimina
  3. wow che che bella ricetta e questi fagioli violetti sono una vera chicca, immagino che sapore con i pomodorini spadellati!! Ricetta da provare!

    RispondiElimina
  4. Un piatto che mangerei davvero con gusto! Adoro i legumi, e li adoro con il pomodoro, non potrei quindi non apprezzare questa ricetta!

    RispondiElimina
  5. È veramente interessante far parte di questo gruppo, sto scoprendo ricette che non conoscevo. Interessantissima la tua proposta.

    RispondiElimina
  6. Anch'io li faccio spesso i pomodori spadellati, quanto sono buoni!!! Abbinati a questo piatto di fagioli e puntine mi fanno ancora più gola. Non avevo mai visto fagioli di quel colore, che piatto bellissimo che hai proposto!

    RispondiElimina
  7. Che gola mi fa questo piatto...Che delizia!
    Baci,
    Mary

    RispondiElimina
  8. Un post con tante belle informazioni e una ricetta molto interessante.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Post più popolari