lunedì 19 settembre 2011

Torta al papavero di ...... Oleksandra

Questa è una splendida torta che ho avuto occasione di mangiare alla “Fraglia” di Riva del Garda la settimana scorsa in occasione del 70esimo compleanno del carissimo Fabrizio
Il pranzo è stato veramente eccezionale, io ho scelto un menù di pesce, tutto cucinato meravigliosamente dalla signora Oleksandra e come conclusione questa particolarissima torta deliziosa e delicata allo stesso tempo. 
Confesso che non ho saputo resistere e prima di andarmene ho chiesto se potevo avere la ricetta di questa meraviglia.
La mia versione non è venuta perfetta come quella della signora Oleksandra, ma vi posso assicurare che è veramente deliziosa. 
Le dosi rispetto alla ricetta originale sono state ridotte.

Base torta
75gr burro a temperatura ambiente
50gr zucchero
1 uovo
175gr farina
1/2 mezza bustina lievito *

Farcia al papavero
200gr semi papavero
50gr zucchero
25gr burro fuso
3 uova
25gr uvetta
1/4  bustina lievito *

Farcia Ricotta
750gr ricotta
100gr zucchero
3 uova
25gr burro a temperatura ambiente
1/4 bustina lievito *

Base Torta
Amalgamare molto bene tutti gli ingredienti, aggiungendoli uno alla volta e per ultimo il lievito in polvere

Farcia al papavero
Mescolare i semi di papavero con lo zucchero e frullarli con il robot di cucina fino a quando i semi diventano più chiari (li ho frullati per un paio di minuti), poi aggiungere le uova, il burro fuso, l’uvetta e il lievito

Farcia ricotta
Setacciare la ricotta per renderla ben omogenea e poi aggiungere tutti gli ingredienti amalgamandoli bene. Prima di aggiungere le uova montatele leggermente, si amalgameranno meglio.

Quando tutte le nostre farce saranno preparate foderare una tortiera con della carta forno poi mettere un strato della base, sopra uno strato omogeneo ai semi di papavero 

e concludere con una strato della farcia di ricotta, 

livellare bene e mettere in forno caldo a 180° per circa 45 minuti.** 
A me sarebbero bastati 40 minuti infatti la torta dovrebbe rimanere un po’ più umida della mia. 
Quando la torta sarà fredda coprirla con una glassa al cioccolato o penso sarebbe meravigliosa anche con dei frutti di bosco

Il gusto non ne ha risentito della cottura prolungata.

Grazie Oleksandra per questa autentica delizia e per lo splendido pranzo che ho potuto assaporare.


Nota.
* Lievito la dose totale è una bustina in tutta la torta
** La cottura in forno è indicativa, per il mio forno 45 minuti erano un po' troppi infatti la base si è asciugata un po' troppo, la prossima volta calcolerò qualche minuto meno
Stampa tutto il post

17 commenti:

  1. dev'essere molto buona , ha un'aspetto favolosa!

    RispondiElimina
  2. Wow curiosa questa torta!! :)

    Vevi :)

    RispondiElimina
  3. non avevo mai visto una torta così. davvero bella.

    RispondiElimina
  4. veramente particolarissima... non riesco nemmeno ad immaginare il gusto! la devo provare.. grazie per questa news :P
    vale

    RispondiElimina
  5. Questa è da provare senz'altro! Ringrazia la signora anche da parte mia! ;)

    RispondiElimina
  6. Che bella! L'effetto visivo è garantito, immagino anche quello del gusto :D

    RispondiElimina
  7. particolare ma dall'aspetto
    invitantissimo...me la segno..
    Grazie a te ed a Oleksandra!!
    Complimenti per il blog da oggi ti seguo anch'io!!
    Ciaoo

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia!! e che ricetta particolare. L'idea della farcia al papavero è veramente originale.

    RispondiElimina
  9. Mi intriga molto questa torta ai semi di papavero alla prima occasione da provare brava salutoni Caterina

    RispondiElimina
  10. ma lo sai che questa torta mi ha veramente colpito!! originalissima, se poi mi dici che è uno spettacolo va di diritto tra le mie prossime infornate!!
    ciao a presto
    Valeria

    RispondiElimina
  11. Ciao

    @ Mary
    @ Vevi
    @ a piedi nudi
    vi assicuro ragazze che è da provare

    @ v@le
    il gusto ti sorprenderà è molto delicato

    @ fantasie
    sicuramente cara è fantastica questa torta e sicuramente riesci a farla anche con la fecola

    @ Ines
    hai ragione qui gusto e vista vanno a braccetto

    @ Enza
    grazie mille a te e grazie per la visita e la fiducia

    @ elenuccia
    puoi ben dirlo, io quando l'ho assaggiata pur avendolo riconosciuto mi sembrava strano

    @ Caterina
    Ciao cara sono sicura che ti piacerà

    @ Valeria
    si è buona veramente e poi non è difficile da fare in che non guasta

    un salutone
    Manu

    RispondiElimina
  12. ...stupendosissima!!!!! Cercavo un dolce nuovo per il dessert di questa domenica e ho un vasetto di semi di papavero che non sapevo come usare...la faccio di sicuro!! Una sola domanda: lo strato di semi è molto spesso, il loro sapore è delicato o stucchevole? Sai com'è, ho un marito super-rompiscatole su queste cose... ;D

    RispondiElimina
  13. ...dimenticavo: grazie mille per aver condiviso questa ricettina con noi!! :)))

    RispondiElimina
  14. Ciao Gabri
    se volevi un dolce particolare questo lo è di sicuro
    lo strato non è molto spesso, non è stucchevole anzi direi che è molto delicato e si armonizza molto con l'impasto di ricotta
    ciao e fammi sapere se ti piace

    salutoni
    Manu

    RispondiElimina
  15. scusa oltre alle dimensioni dello stampo per queste dosi,vorrei sapere che funzione ha il lievito nel ripeno:cosa lievita? farina non ce ne è e allora ?
    ciao bellissima la torta ho già comprato i semi di papavero
    daniela

    RispondiElimina
  16. Ciao Daniela
    io questa torta l'ho fatto in uno stampo da 26cm però se è anche più piccolo va bene ugualmente diventerà un po' più alta
    hai ragione il ripieno non lievita, ma rimane arioso, non so come diventerebbe omettendo il lievito, dovrei proprio provare la prossima volta

    buona notte
    Manu

    RispondiElimina
  17. Ciao risveglio questo post per farti i miei complimenti per il blog e far vedere la torta che ho fatto seguendo questa ricetta. Grazie
    http://deliziosa-mente.blogspot.it/2014/01/questa-torta-lavevo-preparato-per-il.html

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails