lunedì 25 febbraio 2013

Canederli schiacciati o Pressknodel alle erbe aromatiche con radicchio

L’inverno si fa ancora sentire, fuori nevischia la primavera tarda ad arrivare, qualche gemma vorrebbe sbocciare ma si trova coperta di fiocchi di neve ………………… con questa giornata non ci sono molte idee su cosa preparare per pranzo, vi propongo un piatto veloce e sfizioso ……………………. e non preoccupatevi della spesa si fa con quello che noi abbiamo sempre in casa è anche un piatto di recupero. 


Nasce da un’idea vista sul libro “Cucina magica delle dolomiti” rielaborato per adattarlo agli ingredienti disponibili 

Canederli schiacciati alle erbe aromatiche con radicchio 

Dosi 3-4 persone 
350gr pane per canederli (pane bianco raffermo) 
1 cipolla media 
40gr erba cipollina (una bella manciata) 
origano 
timo 
rosmarino 
3 uova 
burro 
olio d’oliva 
sale e pepe 
radicchio rosso 

Tagliate la cipolla a dadini piccoli e fatela rosolare leggermente con un po’ di burro. 
Nel frattempo tagliate a dadini il pane, (va bene il pane bianco delle spaccatine ma se usate un pane con troppa crosta toglietela) poi mettetelo in una ciotola. 
Quando la nostra cipolla sarà rosolata aggiungetela ai cubetti di pane, quindi preparate un trito delle erbe aromatiche che poi aggiungeremo al pane. Mescolate un po’ i cubetti di pane per amalgamarli bene con le spezie che abbiamo aggiunto. 

Sbattete leggermente le uova, aggiungere un po’ di sale e pepe e poi versarle ai cubetti di pane con le erbe e la cipolla. A questo punto amalgamare bene gli ingredienti fino ad ottenere un bell’impasto omogeneo. E’ un impasto asciutto, però se il vostro pane usato era troppo secco vi consiglio di aggiungere un cucchiaio o due di latte, però non troppo l’impasto deve rimanere piuttosto asciutto non bagnato. 

Lasciate riposare l’impasto qualche minuto poi con le mani bagnate prendete un po’ d’impasto formate i canederli della dimensione preferita e schiacciateli leggermente. 
Quindi fateli rosolare delicatamente, da entrambi i lati, in una padella con un po’ d’olio e burro. 

Mentre cuociamo i nostri canederli in un altro padellino rosoliamo con un po’ di burro del radicchio che avremmo ridotto a listarelle, regolare di sale e pepe. 
Mettere il radicchio ancora caldo a specchio sul piatto, poi appoggiatevi sopra un paio di canederli e servite subito, potete se volete completare il piatto anche con un po’ di radicchio in insalata 
Piatto semplicissimo ma gustosissimo, con cui desidero augurarvi buona settimana.
Stampa tutto il post

11 commenti:

  1. Semplice piatto infatti, ma sicuramente molto buono e nutriente!
    Buona settimana anche a te!!!

    RispondiElimina
  2. Devono essere davvero profumati ed aromatici. Mi piacciono i canederli ma finisce che non li faccio mai

    RispondiElimina
  3. in questa versione non in brodo sono una vera delizia, saporiti e stuzzicanti! un bacione

    RispondiElimina
  4. Non li ho mai assaggiati se non in brodo, sono davvero invitanti.

    RispondiElimina
  5. Molto invitanti e gustosi.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. I piatti svuotafrigo sono sempre tnato graditi, per di più se il risultato è questo :-) Bacioni!

    RispondiElimina
  7. Un bel piatto, questo, che fa fare pace con un inverno che non vuole andare via :)

    RispondiElimina
  8. Ciao, complimenti. Sei bravissima!!!!!!!!!!
    Mi sono unito con molto piacere ai tuoi "seguaci"!!!
    Andrea the Desperate House Cooker!!!!

    PS Se ti va passami a trovare

    RispondiElimina
  9. Grazie mille a tutti
    questi piatti sono sempre più attuali visto che la primavera non vuole arrivare
    buona giornata
    Manu

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails