martedì 6 febbraio 2018

Tagliatelle profumatissime al finocchietto

Fare la pasta in casa è sicuramente un arte meravigliosa che mi affascina, oggi è la Giornata Nazionale delle Tagliatelle nel Calendario del Cibo italiano, non potevo dopo avervi raccontato un po' la storia esimermi da presentarvi delle tagliatelle che per me sono profumatissime e particolari. 
In questa stagione non è possibile prepararle ed è per questo che ripubblico un mio vecchio post però vi consiglio di prepararle appena il finocchietto sarà disponibile. e mi piacerebbe conoscerla di più.

TAGLIATELLE AL FINOCCHIETTO SELVATICO

250gr farina bianca
50gr semola di grano duro
3 uova
cimette finocchietto
un pizzico di sale

Prendere le cime del finocchietto spezzettarle (solo le cimette morbide, non i rametti) 
e mescolarle alla farina, poi aggiungere le uova ed amalgamare molto bene fino ad avere un bell'impasto e mettere a riposare coperto per un po’. Stendere la pasta con il mattarello o con la macchina della pasta, in una sfoglia sottile.
La pasta deve essere sottile ma non troppo, perché potrebbe rompersi avendo il finocchietto al suo interno.
Una volta stesa tagliare delle tagliatelle dello spessore preferito e spolverarle con della semola per evitare che si attacchino.
Al momento di cuocerle tuffarle in acqua bollente e cuocerle per qualche minuto, poi condirle a piacere con burro fuso e grana sono veramente deliziose. Per accentuare il profumo del finocchietto, metterne un rametto nell'acqua dove cuoceremo le nostre tagliatelle.

Un piatto semplice e molto aromatico che potete condire come preferite.
Stampa tutto il post

1 commento:

  1. Che bella idea mi hai dato per utilizzare il finocchietto del mio piccolo orticello :)
    Se ti interessa uno scambio d'iscrizioni ai blog passa a trovarmi, sarò lieta di ricambiare :)

    My Tester Food

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails