martedì 3 ottobre 2017

Torta sbriciolina alla ricotta e amaretti

Tante briciole sono oggi le regine nel Calendario del Cibo Italiano nella Gn della Sbrisolona dolce tipico mantovano friabile e questa torta che è più lunga da spiegare che da fare è la mia proposta
Torta sbriciolata con ricotta e amaretti

Crema o farcitura 

300 g ricotta
250 g amaretti
50 g zucchero
1 uovo 
5-6 cucchiai di latte

IMPASTO 
450 g farina
100 g zucchero
2 uova
100 g burro
1 bustina di lievito 


Preparare la crema
Ammorbidire mescolando per qualche minuto la ricotta, aggiungere gli amaretti sbriciolati, lo zucchero, un uovo e il latte e poi far riposare al fresco. 

Preparare l'impasto
Mettere la farina, il lievito e lo zucchero in una larga terrina aggiungere le uova e il burro freddo (deve essere appena tolto dal frigorifero). Impastare con le mani affinchè si formino dei bricioli (cioè tanti piccoli pezzettini di pasta).
In una teglia coprire il fondo con della carta forno, poi mettere sul fondo dei bricioli livellandoli bene senza schiacciarli, sopra questi distribuire la crema (ricotta, amaretti....) creando uno strato omogeneo ed infine porre il resto dei bricioli livellando.
Infornare nel forno caldo 160°-170° per 40 minuti circa. Quando è cotta, lasciare riposare nel forno per dieci minuti affinché si asciughi bene. 


Quindi sfornarla e quando si è raffreddata porla in frigorifero fino al giorno dopo.

Stampa tutto il post

3 commenti:

  1. Secondo me è già finita .... golosissima !! Complimenti!!

    RispondiElimina
  2. Visto che non sono riuscita a godermela potrei proprio farla... ho la ricotta e gli amaretti in frigo! Bellissima variante Manuela!

    RispondiElimina
  3. questa è uno spettacolo. Stavolta gli amaretti me li sono portati dall'Italia, per cui adesso non ho veramente più scuse!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails