giovedì 7 gennaio 2016

Canederli caldi alle mele per AIFB

I canederli sono un piatto di tradizione contadina nato per sfamare con ingredienti poveri ma gustosi. Si prestano ad essere adattati al proprio gusto e questo è uno dei punti forti del piatto che nella versatilità trova la sua unicità. Possono essere serviti in brodo o con dell'ottimo spezzatino nel blog ne trovate alcune versioni di cui poi vi ricordo i link 

Oggi però è la Giornata Nazionale del Canederlo proposta da AIFB per il "Calendario del cibo italiano" e per festeggiare questo meraviglioso piatto ecco un canederlo molto particolare

Canederli caldi alle mele
da "Cucina magica delle Dolomiti" di H.Markart ed.2012
Canderli
500gr mele
50gr farina
50gr pane grattugiato
1 uovo
1 limone succo
scorza arancia essiccata

Impanatura
100gr pane grattugiato
30gr burro
2 cucchiai zucchero di canna
cannella in polvere

Sbucciare le mele a spicchi e tagliarle a cubettini molto piccoli, che metteremo in una ciotola poi aggiungiamo il succo di limone, la buccia d'arancia essiccata, l'uovo, la farina e il pane grattugiato.
Amalgamare bene gli ingredienti e con l'impasto* formare delle palline di circa 6 centimetri di diametro.
Passare i canederli nella farina, diventeranno belli sferici e poi cuocerli in acqua bollente leggermente salata per 10 minuti mantenendo un leggerissimo bollore.
Mentre i canederli cuociono preparare l'impanatura finale. 
In una padella far sciogliere il burro, aggiungere due cucchiai di zucchero, una bella spolverata di cannella e il pane grattugiato, mescolare con un cucchiaio di legno e far dorare.
Appena i canederli sono cotti, toglierli dall'acqua con un colino fecendo scolare l'acqua eccessiva e rigirarli subito nell'impanatura in modo da coprirli uniformemente.
Servirli caldi accompagnati da una marmellata di fragole 
Note:
* Formate subito i canederli, se si lascia riposare l'impasto la mela potrebbe far uscire la sua acqua rendendo l'impasto troppo umido
Se avanzano sono buoni anche freddi, ma caldi sono eccezionali


Dopo queste piccole delizie vi suggerisco alcuni canederli del blog, basta seguire il link relativo 

Se preferite i canederli trentini con lo spezzatino 


o perchè non i canederli schiacciati alle erbe aromatiche


Questo è il mio semplice contributo ad AIFB e al "calendario del cibo italiano" per la 
http://www.aifb.it/calendario-del-cibo/giornata-nazionale-dei-canederli/
Stampa tutto il post

10 commenti:

  1. Manu, sono riuscita mentre leggevo il tuo post, a sentire tutti i profumi di questa meravigliosa ricetta. E visto che non ho mai provato una golosità del genere, prendo i pomi e appena possibile,mi metto all'opera.
    Bravissima

    RispondiElimina
  2. Manu, sono riuscita mentre leggevo il tuo post, a sentire tutti i profumi di questa meravigliosa ricetta. E visto che non ho mai provato una golosità del genere, prendo i pomi e appena possibile,mi metto all'opera.
    Bravissima

    RispondiElimina
  3. Senti grande donna siccome sono rintronata tecnologicamente, come ben sai,non è che mi diresti dove trovo il calendario del cibo italiano dell'aifb? Grazie

    RispondiElimina
  4. Senti grande donna siccome sono rintronata tecnologicamente, come ben sai,non è che mi diresti dove trovo il calendario del cibo italiano dell'aifb? Grazie

    RispondiElimina
  5. bellissimi questi canerdeli, che non ho mai assaggiato ma che mi ispirano tantissimo!
    e poi anche gli altri, li provederei uno dopo l'altro. devo solo trovare un pane senza glutine che mi sembri adatto, perché ancora non sono convinta di quale usare..
    bravissima, come sempre!

    RispondiElimina
  6. manu... questo è un colpo basso :-)
    finora ho resistito, a tutte le versioni salate, accampando come scusa il clima equatoriale... ma ora come faccio a resistere a questi?? sono uno spettacolo!

    RispondiElimina
  7. Per prima cosa ti ringrazio per aver dato il tuo gustoso contributo alla mia giornata. Ho provato diverse versioni ma questa dolce mi manca. Grazie ancora.

    RispondiElimina
  8. Per prima cosa ti ringrazio per aver dato il tuo gustoso contributo alla mia giornata. Ho provato diverse versioni ma questa dolce mi manca. Grazie ancora.

    RispondiElimina
  9. Complimenti per il ruo contributo, sempra davvero buono!

    RispondiElimina
  10. Complimenti! Non avevo mai considerato le mele racchiuse nel canederlo! Complimenti!!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails